Come Restaurare Le Pareti Di Una Costruzione In Legno

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Le costruzioni in legno sono belle ed abbastanza apprezzate. Infatti, ultimamante esse sono diventate di moda e vengono anche costruite delle case interamente in legno. Generalmente le costruzioni in legno sono tipiche delle zone di campagna oppure vengono realizzate per la creazione di un box nel giardino. Queste costruzioni sono abbastanza costose e complesse da creare. Esse richiedono un particolare trattamento sulle pareti che è fondamentale effettuare periodicamente. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette informazioni su come restaurare e curare le pareti di una costruzione in legno.

25

Occorrente

  • una spatola
  • soluzione fungicida
  • vernice impregnante
  • carta vetrata
  • cartoni
  • pennello
35

La prima cosa da fare è quella di effettuare la rimozione di eventuali muschi e licheni dai muri di legno della costruzione. Questa operazione deve essere eseguita utilizzando una spatola; essa serve per raschiare la superficie. Bisogna però fare attenzione a non inciderla altrimenti si rovina tutta la superficie. Dopo avere eseguito questa fase del lavoro bisogna ripassare tutta la superficie con una soluzione fungicida; in questo modo si uccidono le spore delle muffe. A questo punto si lascia asciugare il legno prima di continuare il lavoro. A volte, se le pareti non sono state trattate da molto tempo, è opportuno dare una seconda mano della soluzione.

45

Adesso si deve carteggiare la superficie di legno per togliere eventuali macchie o rugosità. Questa operazione rende più agevole la penetrazione della vernice impregnante; essa va stesa dopo che la superficie è stata carteggiata. Per eseguire questo lavoro bisogna utilizzare un po' di carta vetrata; si deve strofinare leggermente sulla superficie oppure in alternativa è possibile l'utilizzo di una corteggiatrice automatica. Successivamente si deve applicare la vernice impregnante; è opportuno mettere dei cartoni intorno alla base per proteggere le zone da eventuali macchie.

Continua la lettura
55

Dopo aver effettuato questa operazione, siccome gli impregnanti sono fluidi, bisogna passare il pennello dal basso verso l'alto per raccogliere le eventuali gocce che, a lavoro finito, sono evidenti. Ora una volta che è stata assorbita completamente la prima mano si deve fare la seconda, assicurandosi che l'impregnante riesce a penetrare tra le tavole. Generalmente è opportuno eseguire questo trattamento almeno una volta all'anno (prima dell'arrivo dell'autunno) per proteggere le pareti in legno della costruzione prima che arriva il freddo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come restaurare una porta in legno spendendo poco

Se avete cambiato da poco casa e non vi piacciono proprio quei graffi sulle porte, o magari la vecchia casa di campagna ha bisogno di una buona rinfrescata, o più semplicemente desiderate imparare qualche piccolo trucco per ristrutturare infissi in legno...
Ristrutturazione

Come restaurare un mobile di legno

Il restauro di un mobile di legno può sembrare, a prima vista, un'impresa difficile. In realtà questa operazione è abbastanza semplice e può essere eseguita anche da quelle persone che sono meno esperte con il metodo fai da te. Leggendo questo tutorial...
Ristrutturazione

Come restaurare un pavimento in legno

I pavimenti in legno (materiale pregiato e durevole che si mantiene nel tempo), hanno un aspetto caldo, intimo e tradizionale. Se quindi avete un pavimento in legno già installato, specialmente se abitate in un casale rustico, piuttosto che rimuoverlo...
Ristrutturazione

Come restaurare mobili di legno rovinati

Non importa se la casa sia arredata con oggetti moderni o etnici in genere qualche pezzo di antiquariato deve esserci. Di fatto questi oggetti hanno valore inestimabile sia per quanto riguarda l'effettivo valore in denaro sia per quanto riguarda il valore...
Ristrutturazione

Come restaurare una vecchia finestra in legno

Le finestre in legno sono gli infissi che rendono le case esteticamente più belle, ma a differenza di quelli in alluminio hanno bisogno di molta cura. Generalmente si deve intervenire quando sono abbastanza malandate; ciò si verifica perché sono troppo...
Ristrutturazione

Come restaurare le persiane in legno

Le persiane in legno, oltre a fornire un adeguata protezione alle finestre, rappresentano degli infissi che aggiungono valore estetico alla facciata di un'abitazione. Tuttavia, a causa dei raggi solari e delle escursioni termiche, le persiane tendono...
Ristrutturazione

Come pulire e preparare le superfici delle pareti, porte o parti in legno

In questo articolo vogliamo esservi di supporto per comprendere, nel migliore dei modi, come è possibile poter pulire e preparare le superfici delle pareti di casa, ma anche delle porte in legno, affinché possano essere perfette per ricevere la nuova...
Ristrutturazione

Come restaurare un soffitto in legno

Negli edifici antichi spesso l’orditura di travi e tavole che identifichiamo come il soffitto di una stanza, altro non è che la parte visibile del solaio posizionato tra un piano e l’altro. Solitamente queste strutture sono caratterizzate da un lungo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.