Come reperire mobili vintage per la propria casa

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Al giorno d'oggi per arredare casa ci sono molte possibilità e svariate tipologie di design, tutte con delle fasce di prezzo ben precise; infatti, si va dal classico Déco fino a stili come lo Shabby chic ed il Provenzale. Tuttavia molto in voga è il cosiddetto vintage, ovvero la riscoperta di mobili e suppellettili prodotti in tempi recenti, come ad esempio quelli degli anni settanta ed ottanta che sono anche piuttosto economici in quanto usati o fuori produzione, quindi a costi decisamente inferiori alla media. A tale proposito, ecco una guida con alcuni consigli su come reperire dei mobili vintage per la propria casa.

25

Consultare i siti online

Un primo modo molto efficace per reperire dei mobili vintage a costi irrisori, è sicuramente quello di consultare i siti online preposti a ciò. Nello specifico si tratta di veri e propri mercatini dell'usato che a fronte di un'inserzione gratuita, consentono di instaurare un contatto tra privati, quindi senza alcun onere fiscale ne tantomeno spese di spedizione se l'oggetto si trova nella stessa città di appartenenza.

35

Visitare i mercatini del modernariato

Oggi i mercatini che si svolgono praticamente ogni settimana in varie regioni italiane ma anche all'estero, offrono la possibilità di reperire mobili di vario genere e quindi anche di tipo vintage. Questi ultimi infatti, vengono proposti in apposite fiere del modernariato oppure in quelle dell'antiquariato. Visitare uno di questi mercatini o fiere, può non solo ritornare utile per trovare un piccolo tavolinetto o un paralume adatti all'arredo in stile vintage che si sta allestendo nella propria casa, ma diventa anche un importante punto d'incontro con persone intese come privati, che magari hanno in un deposito o in una casa di campagna dei mobili del genere ed altri suppellettili, e che vogliono disfarsene per far posto ad altre tipologie d'arredo. Sempre in riferimento a ciò, il passaparola può anche diventare un modo pratico per scambiarsi ad esempio un divano in stile classico con uno vintage senza nessun esborso monetario.

Continua la lettura
45

Consultare i siti web di alcune aziende produttrici

Essendo lo stile vintage entrato ormai a far parte del design d'arredo e peraltro diventato uno tra i preferiti da molte persone che non amano i mobili antichi, ha indotto molte aziende produttrici a riproporre alcuni modelli, con la possibilità di realizzarli anche su misura così come avviene per i mobili in arte povera. Consultare i siti web di queste aziende, potrebbe dunque rivelarsi una scelta ottimale. In riferimento a ciò, è importante sottolineare che in Italia ci sono anche tantissimi e bravi falegnami ed ebanisti specializzati del settore, e quindi potrebbero sviluppare dei mobili secondo un'idea ben precisa del cliente e rivestirli poi con svariate tipologie di impiallacciature, comprese quelle con colori chiari e molto vivaci tipiche proprio dello stile vintage.

55

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come arredare un loft in stile vintage

Molto di moda in questi ultimi anni, i loft rappresentano una soluzione abitativa davvero originale e ricca di fascino. Questo tipo di abitazioni si contraddistinguono per essere formate da un ambiente unico con altezze interne e proporzioni maggiori...
Arredamento

Come scegliere i cuscini vintage

Lo stile di una casa non è assolutamente facile da definire e da curare, soprattutto quando mancano molti particolari. Oltre ai mobili e alla scelta dei vari colori delle pareti o dei pavimenti, è fondamentale curare i dettagli e gli accessori di un'abitazione....
Arredamento

Come scegliere una vasca vintage

Chi sceglie di decorare una casa con vari accessori retró, molto spesso deve anche scegliere i giusti elementi che compongono un bagno. All'interno di un bagno vintage non possono mancare sicuramente degli specchi particolari, dei rubinetti preferibilmente...
Arredamento

Come riconoscere e valutare gli oggetti vintage

Il vintage è ormai diventato una moda. Maglie dal sapore antico, telefoni che ricordano il sapore romantico di una volta, oggetti che ricordano l'infanzia. Tuttavia perché un oggetto sia davvero vintage dev'essere "antico" e risalire ad almeno 20 anni...
Arredamento

Come arredare una casa in montagna in stile vintage

Le case di montagna hanno un fascino unico: riescono a trasmettere calore, accoglienza e un palpabile senso di famiglia tutto italiano. Se avete la fortuna di avere una dimora sui monti, di qualsiasi genere e dimensione essa sia, questa guida fa al caso...
Arredamento

Come scegliere un pavimento vintage

Quando si costruisce o si ristruttura un'abitazione, generalmente, si fa attenzione ad ogni dettaglio cercando di adattare ogni elemento allo stile che si è scelto per la propria casa. Nel bel mezzo dell'era moderna, molto di moda è lo stile vintage...
Arredamento

Come arredare un terrazzo in stile vintage

Avere un terrazzo all'interno di un'abitazione, è una fortuna davvero incredibile. Il terrazzo è uno spazio in cui poter passare parecchio tempo soprattutto d'estate, ed è per questo, che non bisogna mai tralasciare il suo arredamento e la scelta di...
Arredamento

Come arredare il bagno con una vasca vintage

Se desideri scoprire una nuova ed originale tendenza in tema di arredamento, ti consiglio di leggere con attenzione questo tutorial, perché ti indicherò alcuni suggerimenti su come rendere il tuo bagno elegante e funzionale, arredandolo con accessori...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.