Come recuperare le pavimentazioni di un rustico

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se avete appena acquistato un vecchio rustico e non sapete come ristrutturarlo, potete seguire i passi successivi di questa guida in cui vi spieghiamo come intervenire per recuperare ad esempio le pavimentazioni che si presentano danneggiate. Il lavoro non è difficile in quanto basta munirvi soltanto di attrezzi adeguati e di alcuni materiali.

25

Occorrente

  • Stucco per legno
  • Carta vetrata
  • Spatola
  • Cere lucidanti
  • Resina epossidica
  • Trapano con cuffietta di peluche
35

Usare dello stucco per il legno

Le operazioni di restauro più complesse, riguardano sicuramente le pavimentazioni costituite in legno. Queste infatti, nonostante possano agilmente essere recuperate con opere di rifacimento adeguate. Se si tratta ad esempio di un pavimento in legno per intervenire in modo adeguato iniziate usando dello stucco specifico, dopodichè una volta essiccato carteggiatelo e poi rifinitelo con cera, oppure con vernici colorate o trasparenti.

45

Utilizzare delle cere lucidanti

Il pavimento in cotto, si potrà agevolmente recuperare senza ricorrere all'arrotamento (con cui in passato si procedeva per ridurre le irregolarità). Oggi infatti, è possibile restituire al cotto la sua naturale bellezza con dei piccoli e semplici accorgimenti, ovvero utilizzando delle apposite cere lucidanti. Lo stesso discorso potrà essere applicato alle pavimentazioni realizzate con il gres o piastrelle in graniglia sostituendo innanzitutto le vecchie con delle altre nuove ed identiche, ed effettuando poi un'attenta pulizia con oli appositamente realizzati dai noti brand del settore. Nel caso la pavimentazione presenti le classiche fughe ed intendete ripristinarle, e magari cambiarle di colore, allora vi conviene acquistare un prodotto specifico ovvero una resina epossidica che una volta indurita, diventa più forte di una roccia.

Continua la lettura
55

Applicare della resina epossidica

Infine, per poter recuperare un pavimento di marmo in un rustico, bisogna innanzitutto pulirlo con acqua, in modo da vedere meglio su quali parti dovete intervenire. Fatto ciò, con una spatola applicate della resina epossidica di tipo bi-componente. Man mano che procedete, pulite la parte con un panno leggermente umido, in modo che una volta indurito lo stucco non si creano spessori difficili da rimuovere. Terminato il lavoro di restauro dell'intera pavimentazione del rustico, potete lucidarla anche manualmente, usando un trapano elettrico opportunamente corredato di una cuffietta di peluche. In tal caso per ottimizzare il risultato, applicate prima della cera liquida, lasciatela in posa per circa una mezz'ora, e quando diventa piuttosto secca e dura, procedete con il trapano per lucidare a specchio l'intera superficie.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come fare pavimentazioni in legno

Creare delle pavimentazioni in legno può essere la soluzione ideale per svariati ambienti ed utilizzi. Consideriamo ad esempio una pavimentazione in legno attrezzata per ricreare, non solo ambienti interni ma anche preziosi percorsi o terrazze per giardini,...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un pavimento rustico

Se nella vostra casa avete installato un pavimento rustico ed intendete restaurarlo, lo potrete fare in un modo molto semplice, adottando i sistemi che più si addicono alla tipologia di pavimento. In commercio, esistono pavimentazioni rustiche in cotto...
Ristrutturazione

Rifacimento pavimentazioni esterne

Quando si svolgono lavori di ristrutturazione e si posseggono dei balconi o dei cortili da rivestire con una pavimentazione, allora bisogna fornire qualche giusto consiglio per il loro rifacimento. Infatti se si accorge della presenza di vegetazione,...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un rustico

La ristrutturazione di un rustico richiede diversi investimenti, poiché potrebbe interessare la struttura in sé che nel tempo accusa "acciacchi" da invecchiamento oppure richiedere un adeguamento degli impianti alla normativa vigente o ancora riguardare...
Ristrutturazione

Come ristrutturare gli intonaci di un rustico

Un rustico è un tipo di casa molto particolare. Riprende i motivi rurali, con facciate in pietra e grosse travi visibili. Nel territorio italiano ci sono molte case di questo tipo, per lo più disperse nelle campagne e tutte molto antiche. Questo tipo...
Ristrutturazione

Come ristrutturare il solaio di un rustico

Risparmiare rende certamente la ristrutturazione un'attività sempre più di primo piano fra i proprietari di immobili. D'altra parte, aggiustare ciò che è già presente nel locale è meglio che costruire da zero. Innanzitutto è più economico, più...
Ristrutturazione

Come rendere abitabile un rustico

Il temine "rustico", deriva dalla parola latina "rus" che significa campagna, ed indica una delle strutture abitative più caratteristiche e ricercate in Italia, non solo da chi intende effettuare un acquisto a costi contenuti, ma anche da chi sceglie...
Ristrutturazione

Come aggiungere un tocco rustico a una camera

Un casale rustico in aperta campagna rappresenta il sogno di tante persone, che tuttavia spesso non possono realizzare per diverse ragioni. Per ovviare a questo problema è possibile aggiungere un tocco rustico a una camera del nostro appartamento di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.