Come Realizzare Uno Spray Antimuffa Alla Lavanda E Limone

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La muffa è senza dubbio uno scomodo inquilino da sopportare, trova terreno fertile in ambienti umidi sopra mura mal coibentate dalle quali filtra umidità, rende gli ambienti malsani e produce cattivi odori. Non è cosa facile poterla eliminare totalmente e, i rimedi chimici presenti in commercio rischiano di essere dannosi per la nostra stessa salute. Lasciamoci guidare dalle utili informazioni presenti in questa guida su come realizzare uno spray antimuffa alla lavanda e limone.

26

Occorrente

  • 1 tazza di acqua
  • Mezza tazza di aceto bianco
  • 1 cucchiaio di bicarbonato
  • 5 gocce di olio essenziale di lavanda
  • 5 gocce di olio essenziale di limone
  • Spruzzino in plastica
  • un paio di guanti
36

Procurati tutto il necessario per procedere alla creazione di uno spray antimuffa naturale, senza ingredienti chimici. Successivamente serviti di un flacone con spray che ti permetterà successivamente di utilizzare nelle zone interessate il liquido senza problemi. Adesso procedi nella preparazione miscelando tutti gli ingredienti nel flacone ottenendo un composto liquido ed estremamente profumato. Gli oli essenziali di lavanda e limone svolgono una fondamentale azione antibiotica che andrà a contrastare la formazione e successiva propagazione della muffa.

46

Una volta realizzato il composto spruzzalo interamente sulle superfici interessate e poi aspetta che agisca per qualche ora. Come prima cosa noterai sicuramente che lo strato di muffa andrà via via ammorbidendosi permettendoti di eliminarla facilmente con l'azione strofinante di un semplice panno umido, senza così compromettere l'integrità del muro. Per annoverare dei rimedi naturali, molto efficienti, ricorda che il bicarbonato è anche un utile sbiancante, per questo è particolarmente indicato per le pareti imbiancate. Per un trattamento più massiccio applica nei giorni successivi nuovamente lo spray sulla parete asciutta e lascia asciugare.

Continua la lettura
56

Tuttavia, seguendo questi consigli e continuando ad applicare lo spray per una settimana non dovresti notare più la formazione di muffa. Ad ogni modo bisogna sempre pensare che il modo migliore per curare la formazione della muffa è senza dubbio quella di prevenirla. Specie in ambienti umidi o esposti maggiormente all'umidità occorrerà svolgere in tempo, dei lavori specifici che possano in qualche modo evitare questo problema. Anche negli ambienti più difficili ricordati di arieggiare sempre la stanza in modo tale da evitare che l'umidità ristagni. Evitare anche qualsiasi genere di deposito di materiale organico, non potrebbe far altro che peggiorare la situazione. Questa miscela adottata per questo fastidioso problema naturalmente servirà solo se la parte ammuffita è superficiale, diversamente se non dovesse presentarsi abbastanza efficiente consultarsi con una persona esperta che saprà consigliarvi al meglio.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Muffa: 5 detergenti antimuffa fai da te

La muffa è un fungo batterico che cresce sulle sostanze organiche porose. È molto dannosa per l'uomo. Di solito possiamo trovarla in ambienti chiusi e umidi. Molte volte possiamo trovarla anche all'interno di case ma, come possiamo rimuoverla? I detergenti...
Pulizia della Casa

Come utilizzare i prodotti antimuffa

La muffa è un fungo che può cresce su diverse tipologie di muro, comprese le superfici ricoperte di vernice. Le muffe hanno bisogno di umidità per riprodursi e a volte basta il vapore della nostra traspirazione per favorirne la crescita, soprattutto...
Pulizia della Casa

Come fare uno spray detergente, multiuso, naturale

Problemi con le pulizie domestiche? Ogni volta che devi pulire casa ti ritrovi con una brutta allergia sulle mani causata da un detergente spesso aggressivo? Seguendo questa guida potrai fare da te, in pochissimo tempo, un ottimo pulisci tutto multiuso...
Pulizia della Casa

Come confezionare i sacchetti di lavanda

In questo articolo, vogliamo proporre la realizzazione di qualcosa che si può utilizzare nella propria casa ed in particolar modo in camera da letto e negli armadi. Stiamo parlando del come confezionare, con le proprie mani e grazie alla propria voglia...
Pulizia della Casa

Come creare l'essenza di lavanda

La lavanda è una pianta dal colore viola e dal profumo intenso abbastanza diffusa in Italia. In genere è usata per decorare e per creare oli essenziali rilassanti. L'essenza di lavanda, infatti, si trova in quasi tutti gli oli per massaggio perché...
Pulizia della Casa

Come creare dei sacchetti di lavanda per profumare l'armadio

I nostri armadi sono zeppi di vestiti: camicie, pantaloni, scarpe, cravatte e accessori di ogni natura. Diventa sempre più difficile tenere l'armadio ordinato e soprattutto conservare i vestiti in maniera che questi restino intatti e puliti. Infatti,...
Pulizia della Casa

Come usare l'olio di lavanda per le pulizie di casa

Se per fare le pulizie di casa, intendiamo utilizzare dei prodotti naturali in grado di rilasciare nell'ambiente un gradevole e duraturo profumo, anzichè optare per i soliti detergenti del supermercato, possiamo usare invece l'olio di lavanda che sia...
Pulizia della Casa

Come preparare uno spray per spolverare

In casa non mancano mai prodotti per la pulizia, in genere se ne ha uno per ogni occasione, per i pavimenti, per il bagno, per la cucina e i piatti, o per i mobili lucidi o in legno. Questi detergenti possono essere più o meno costosi a seconda delle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.