Come realizzare uno sgrassatore fai da te

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Oggigiorno, si è in molti a sentire il bisogno di un ritorno "al naturale", ossia a quei prodotti buoni e genuini che producevano i nonni, e ad apprezzare di più la natura. In questo modo, oltre ad una società più sostenibile e rispettosa verso l'ambiente, si imparerebbe anche a risparmiare, inquinando molto meno e spendendo meno soldi. Per questi e per altri motivi sono tante le persone che si appassionano all'auto-produzione per esempio, di saponi o detersivi ecologici. A tal proposito, nella seguente guida, vi spiegherò nella maniera più chiara e comprensibile possibile, come realizzare uno sgrassatore fai da te. Vediamo quindi come procedere.

27

Occorrente

  • un cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • mezzo litro di acqua tiepida
  • 400 ml di acqua calda
  • due cucchiai di scaglie di Marsiglia
  • 400 ml di alcool denaturato
  • 5 gocce di olio essenziale a scelta
37

Innanzitutto, tra i prodotti che possedete in casa, spesso ne esistono alcuni che sottovalutate, oppure che considerate poco efficaci per quanto riguarda la pulizia generale: invece, è assolutamente errato, in quanto dovete imparare ad utilizzarli e a capire le loro ottime potenzialità. Ottimi sgrassanti sono l'aceto, il limone, il bicarbonato e la soda. La prima ricetta da realizzare vede come protagonista il bicarbonato di sodio, ossia un cucchiaino aggiunto in mezzo litro di acqua tiepida, quindi agitate e conservate il prodotto all'interno di uno spruzzino.

47

Successivamente, questa ricetta potrebbe non soddisfare pienamente gli amanti delle bolle, quindi è ora di analizzare la seconda ricetta potenziata con qualche ingrediente. Per realizzarla, vi occorrerà un po' di acqua calda, dove andrete a sciogliere qualche scaglie di sapone di Marsiglia, aggiungendo anche l'alcool denaturato e un paio di gocce di olio essenziale a vostra scelta. Se non possedete in casa il sapone di Marsiglia 100% naturale, potrete tranquillamente sostituirlo con un cucchiaio e mezzo di detersivo per piatti e e un po' di acqua ossigenata.

Continua la lettura
57

L'acido citrico è meno comunemente presente nelle abitazioni familiari, ma è molto versatile, infatti viene anche utilizzato per il bucato, e risulta essere meno aggressivo dell'aceto. La buona notizia è che, è facilmente reperibile nei negozi o su internet, basta visitare siti che vendono materie prime per detersivi fai da te. Per un litro di acqua (preferibilmente distillata) serviranno circa 150-200 gr di acido citrico. Anche questa preparazione è molto semplice ed utile contro tutte le superfici, vetri, specchi o dove regna il calcare. L'unica attenzione che dovrete tenere presente, è quella di non utilizzare il prodotto su superfici come il marmo, che non tollera assolutamente le sostanze acide.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non mischiate prodotti acidi con prodotti basici.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come toglier le macchie di fondotinta dalle giacche in pelle

Le tue giacche o o giubbotti in pelle hanno degli aloni bianchi di fondotinta sulla parte del collo? Che dramma! Ora dovrai portare i capi in lavanderia e sicuramente e ti costerà un bel po' di soldi! Sappi, però, che è possibile rimediare anche mettendo...
Pulizia della Casa

Come pulire in maniera naturale le maniglie delle porte

Avete delle maniglie in casa che spesso assumono un aspetto sporco e opaco perdendo tutta la loro brillantezza? Non sapete come pulire e lucidare questo importante anche se piccolo pezzo di arredamento? Bene, se la vostra risposta dovesse essere un chiaro...
Pulizia della Casa

5 modi per pulire i vetri senza detersivi

Le abitazioni devono essere sempre pulite e lucenti non solo per una questione di ordine ma anche di igiene. Anche i vetri delle case, necessitano di una pulizia costante ma per evitare di utilizzare i soliti prodotti chimici spesso dannosi e aggressivi,...
Pulizia della Casa

Come pulire le tende da sole in pvc

Le tende da sole sono un accessorio molto utile per mantenere costante la temperatura all'interno della casa. Infatti grazie alle tende da sole è possibile tenere più bassa la temperatura in estate, evitando che le pareti più esposte alla luce del...
Pulizia della Casa

Come eliminare una macchia d'olio dal tappeto

Pulire e igienizzare in modo accurato la propria casa non è sempre semplice e divertente. Infatti le pulizie profonde, specialmente quelle che riguardano i tessuti macchiati, richiedono moltissimo tempo e tanta fatica e non sempre i risultati che si...
Pulizia della Casa

5 rimedi naturali per pulire il forno

La pulizia del forno è davvero molto importante e spesso per facilitarsi il lavoro si fa uso di sgrassanti comuni presenti in commercio. Ma bisogna riconoscere che si tratta comunque di prodotti chimici altamente nocivi, non solo per la nostra salute...
Pulizia della Casa

Come sbiancare le porte laccate bianche

Quando nell'appartamento si presenta l'esigenza di effettuare dei lavori di pulizia straordinaria, la maggioranza delle persone si rivolge immediatamente al personale specializzato nel settore. Qualche volta però i costi da sostenere risultano troppo...
Pulizia della Casa

Come lucidare gli infissi in alluminio

Cerchiamo spesso di utilizzare materiali che concorrono a renderle non solo belle ed accoglienti, ma anche funzionali soprattutto per quanto riguarda il risparmio energetico, iniziando proprio dalle rifiniture fisse e mobili come le porte e gli infissi....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.