Come realizzare una piscina naturale fai-da-te

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se possedete un ampio giardino roccioso ed intendete sfruttarlo diversamente dal solito, ad esempio corredandolo di una cascata o addirittura di una piscina naturale, continuate la lettura dei seguenti passaggi. Infatti, con un minimo di spesa e utilizzando pochi materiali facilmente reperibili, vi illustrerò come realizzare una piscina naturale fai-da-te. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • Malta e cemento
  • Terreno
  • Guaina bituminosa
  • Cannello a gas
  • Pompa ad immersione
  • Tubi in PVC
  • Attrezzi per lavori di edilizia
36

Innanzitutto, dopo aver individuato il luogo e l'area per posizionare la piscina naturale, recatevi in un centro per prodotti edili, ed acquistate tutto il necessario per la realizzazione della piscina. Tra i vari materiali, vi occorrerà una guaina per impermeabilizzare il fondo, dei mattoni rossi per creare la bordura, della malta e del cemento per le cunette, i dossi e una cascata. Inoltre, avrete bisogno di un cannello a gas, in modo da fissare la guaina a caldo, facendola sciogliere nelle giunture, utilizzando la stessa tecnica di impermeabilizzazione di un terrazzo, o di un tetto. Dopo aver spianato la superficie interessata, cospargete sul suolo un buon quantitativo di terreno, con l'aggiunta di malta e cemento che avrete preventivamente mescolato e preparato.

46

Successivamente, effettuate una colatura che una volta essiccata, vi consentirà di ottenere un massetto liscio e adatto per l'applicazione della guaina. Quest'ultima, come già accennato in precedenza, essendo vendibile a rotoli, andrà ritagliata sfruttando tutta la sua altezza, quindi man mano provvedete ad unire le giunture, inserendo anche dell'altra malta mista a cemento. Una volta completata la posa di tutti i pezzi, unite definitivamente la guaina attraverso le giunture, utilizzando un cannello a gas che sciogliendo le superfici a contatto e poi raffreddandosi, diventerà un tutt'uno, e soprattutto vi garantirà una perfetta impermeabilizzazione, necessaria per non perdere l'acqua che verserete all'interno.

Continua la lettura
56

Dopo aver fatto la stessa operazione sulla parete obliqua, per creare una cascata che lentamente tracimi verso la piscina naturale, non vi resta che montare la pompa di sollevamento, acquistata precedentemente in un centro che vende prodotti di termoidraulica. La pompa va interrata nel sottosuolo, non prima di aver creato una botola con un certo numero di piastrelle. A lavoro ultimato, basterà collegarla a delle condotte idriche in PVC e ovviamente alla fonte erogatrice dell'acqua, per ottenere una piscina naturale con tanto di pietre e sassi, che man mano aggiungerete come decorazione finale, per renderla anche più originale, selvaggia e raffinata. Buon lavoro!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come illuminare al meglio una piscina

La maggior parte degli attori internazionali hanno case da sogno, in cui non manca mai un giardino con piscina. Le pagine delle riviste di gossip, ma anche i loro profili Facebook ed Instagram, sono piene di foto dei loro party in piscina. Essa diventa...
Esterni

Come scegliere una piscina autoportante

Negli ultimi anni l'impianto di una piscina autoportante in giardino sta avendo successo. Molti di coloro che hanno la fortuna di avere un pezzo di terreno pianeggiante, sgombero o "da ripensare" hanno scelto di acquistare una piscina autoportante nella...
Esterni

Come progettare una piscina di lusso

Tutti, almeno una volta nella vita abbiamo sognato di vivere nella comodità e nel lusso più assoluto. Un elemento di “grande stile” in grado di rendere una casa ancora più preziosa è senza dubbio la presenza della piscina. Questa può essere realizzata...
Esterni

Come scegliere il cloro per piscina

Il periodo estivo si sa che è quello in cui si vorrebbe trascorrere tutto il tempo a bordo di una piscina o in riva al mare. Tuttavia non sempre è possibile andare al mare o recarsi in una piscina comunale per ragioni come la distanza. Se in giardino...
Esterni

Come illuminare il bordo di una piscina

Nel momento in cui si progetta una piscina, è necessario pensare anche alla sua illuminazione. La piscina è un elemento di design che affascina ed accoglie gli ospiti in qualunque caso, che rimangono estasiati dalla sua presenza. Ciò che la rende ancora...
Esterni

Come coprire la piscina per l'inverno

Coprire la piscina per l'inverno è importante, sia per proteggerla, sia per risparmiare tempo durante la bella stagione quando verrà nuovamente utilizzata. Bisogna avere cura di proteggere la piscina dal gelo che potrebbe creare gravi danni e danneggiarla...
Esterni

Come chiudere la piscina per l'inverno

La piscina è un complemento esterno alla casa che permette un gradevole refrigerio soprattutto nei mesi estivi quando il caldo diventa insopportabile, ma per avere una piscina perfetta bisogna eseguire tutti i procedimenti di manutenzione. Infatti pulire...
Esterni

Come pulire una piscina di plastica

State pensando a come pulire una piscina di plastica? Non sapete da dove iniziare? Niente paura. Vi occorrerà seguire alcuni semplici passi di questa guida. I vostri bambini potranno sguazzare in piscina godendosi un sano divertimento. Pertanto, possedere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.