Come realizzare una composizione verde in un vaso appeso

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se sei un amante del fai da te e desideri scoprire come sia possibile realizzare una composizione verde in un vaso appeso, con pochi e semplici passi, ti consiglio di seguire con attenzione i consigli di questa guida, in quanto ti fornirò validi suggerimenti su come procedere adeguatamente e senza investire cifre economiche esagerate, usando le piante che più corrispondono ai tuoi gusti personali, in modo da realizzare decorazioni verdi accattivanti con cui decorare elegantemente la tua casa, semplicemente appendendo questi vasi nel muro.

26

Scegli il contenitore giusto

Tieni conto inoltre, che trattandosi di un vaso appeso, è necessario scegliere con attenzione il contenitore giusto, tenendo conto che il substrato avrà la tendenza ad asciugarsi rapidamente rispetto rispetto al substrato contenuto in un comune vaso posto sul pavimento. Seguendo questi consigli basilari, grazie all'inserimento di diversi vasi colorati nella casa, potrai trasformare qualsiasi angolo della casa rendendolo elegante e suggestivo con un po' di verde, prediligendo l'uso delle piante d'appartamento.

36

Scegli la giusta composizione

Per realizzare la tua composizione per il vaso, puoi scegliere qualsiasi tipologia di pianta, scegliendo la giusta composizione in grado di valorizzare gli spazi e gli ambienti di casa tua, ad esempio la c. D primula del capo, un fiore molto elegante, dalle tonalità del viola (per un vaso da appendere non ti consiglio tuttavia di scegliere piante troppo appariscenti o piante rampicanti, in quest'ultimo caso ti consiglio di usare un sistema di sostegno molto forte).

Continua la lettura
46

Versa il terriccio nel vaso

Per realizzare il lavoro concretamente, devi innanzitutto versare il terriccio universale, aggiungendo poi una parte di materiale drenante (quest'ultimo dovrà essere mescolato perbene con il substrato, in modo da ricoprire interamente qualsiasi zona del contenitore con questo materiale).

56

Sistema le piante dentro il vaso

Una volta versato il terriccio puoi sistemare le piante dentro il vaso, cercando di tenerle ben fisse, in modo che non si spostino durante le annaffiature. Per assicurarti che siano ben piantate nel contenitore ti consiglio di pressare il terreno e al termine cerca di annaffiare abbondantemente.

66

Appendi il vaso

A questo punto devi semplicemente appendere il vaso, con l'ausilio di uno sostegno abbastanza forte, ad esempio una corda resistente o un fil di ferro da appendere ai lati del vaso. Per conservare efficacemente il vaso è necessario appenderlo in una zona calda e al contempo luminosa, senza esporre la pianta alla luce diretta del sole, soprattutto durante le ore più calde della giornata (l'esposizione dipende anche dalla specie di pianta che si sceglie di utilizzare).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come realizzare un quadro verde con le piante grasse

Come vedremo nei pochi passi di questo tutorial dedicato al fai da te, effettuare dei lavori di decoupage per decorare la casa è un lavoro semplice e veloce, che in generale non richiede nessuna particolare competenza manuale. Nel corso di questa guida...
Esterni

5 piante da balcone per chi non ha il pollice verde

In linea di massima sconsiglierei di comprare piante a chi non ha il pollice verde. Tutte le piante hanno bisogno di un minimo di attenzione. È anche vero che ci sono piante molto esigenti ed altre che si adattano facilmente e sopravvivono con poco....
Esterni

Come coltivare i cetrioli in vaso

Se sei un amante del pollice verde e desideri scoprire come sia possibile coltivare gli ortaggi in vaso autonomamente, ti consiglio di seguire con pazienza i suggerimenti di questo tutorial, in quanto ti fornirò preziosi consigli su come in particolare...
Esterni

Come coltivare il cavolfiore in vaso

Nonostante possa sembrare inverosimile, coltivare i cavolfiori in vaso è semplice ed economico, basta un po' di pazienza per coltivare questo gustoso ortaggio (nonostante i cavolfiori siano una coltura tipicamente invernale infatti, esistono molte varietà...
Esterni

Come creare il verde verticale

Chi è un grande appassionato di piante e, ha il pollice verse, sa bene che, più verde ha in casa e in giardino e più si sente appagato. Coloro che hanno voglia di verde in casa, con piante, fiori e alberelli da balcone o da giardino, ma pensano di...
Esterni

Come interrare un vaso

Ci sono determinate piante che, tra le varie caratteristiche, hanno quella di una crescita davvero importante delle sue radici, che vanno a propagarsi lungo tutto il giardino. Per poter riuscire a fermare la crescita esagerata, è necessaria comprendere...
Esterni

Come coltivare il topinambur in vaso

Il topinambur, spesso detto anche pianta tedesca o carciofo di Gerusalemme, è una pianta di cui la parte commestibile è la radice. La radice somiglia per molti aspetti allo zenzero. Il topinambur viene usato per parecchie ricette. Possiede innumerevoli...
Esterni

Come coltivare in vaso l'acero giapponese

L'acero giapponese, che appartiene alla famiglia delle aceracee, è uno degli alberi più usati per creare giardini o balconi ornamentali. La sua caratteristica più evidente è data dal fogliame, che ha un bel colore rosso scuro. Specialmente in autunno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.