Come realizzare un tetto spiovente

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il tetto è ovviamente una parte fondamentale di una qualsiasi abitazione in quanto è la principale barriera contro gli eventi atmosferici. La funzione che svolge il tetto di un appartamento, rientra tra quelle considerate più importanti, in quanto tra le altre cose, serve a proteggere il proprio appartamento. La scelta della costruzione di un tetto non deve essere assolutamente sottovalutata, poiché in questo specifico caso uno non vale l'altro, ma bisogna costruirlo in base alle proprie esigenze, cercando così di evitare inutili dispersioni di calore, precipitazioni atmosferiche o altro. Contrariamente a quanto sin pensa esistono vari tipi do tetti che cambiano in base alle esigenze e alla zona in cui si vive, ad esempio nelle zone calde e con molta siccità i tetti saranno dritti mentre nelle zone di montagna questi saranno spioventi per fare in modo che neve e acqua cadano a terra. In questa semplice ed interessante guida, potrete apprendere come poter realizzare un tetto spiovente.

24

Per costruire un tetto spiovente, risulta particolarmente importante e necessario, che esso sia perfettamente isolato e coibentato, inoltre esso deve avere una forma che gli consenta di creare una specifica pendenza, in grado di smaltire velocemente le ripetute piogge, in questo modo vi sarà anche un ulteriore vantaggio, cioè quello di allontanare l'acqua dalle pareti esterne. Per rendere meglio l'idea del risultato che vorrete ottenere, sarà per voi molto utile progettare su carta la creazione de vostro tetto spiovente.

34

Ovviamente dovrete fare in modo che il tetto che state creando, sia perfettamente coincidente con tutto il resto della casa, ovvero con le tegole, con le grondaie, con il resto del materiale utilizzato. Una volta che avrete quindi inclinato correttamente il vostro tetto, lo avrete reso così spiovente. A questo punto procedete alla coibentazione di esso. Tenete sempre in considerazione che l'aria è una cattiva conduttrice di calore e, l'incontro tra aria calda contenuta all'interno della vostra casa e quella fredda proveniente invece dall'esterno, può generare condensa. Per tentare di evitare questo rischio, dovrete inserire sulla superficie interna del tetto spiovente, un ulteriore tetto di fibre creato con l'apposito materiale di vetro termoindurente.

Continua la lettura
44

Risulta inoltre particolarmente utile, inserire delle fasce isolanti, tra il soffitto e le assi di legno. Per poter acquistare il materiale necessario per l'isolamento del vostro tetto spiovente, dovrete prima misurare la superficie del solaio, moltiplicando semplicemente la sua lunghezza per la sua rispettiva larghezza, ciò vi permetterà di non acquistare materiale in eccedenza, facendovi dunque ottenere un risparmio economico. Infine, durante tutta la costruzione del vostro tetto, ricordatevi di utilizzare le apposite mascherine, per evitare il contatto con polveri dannose ed altro. Tutto questo lavoro dovrà essere fatto alla perfezione in quanto anche un minimo errore potrà danneggiare tutta la struttura del tetto e arrecare danni alla casa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come coibentare il tetto di una mansarda

Una mansarda è sicuramente un luogo abitativo elegante, raffinato e romantico. Tuttavia, trovandosi ad un ultimo piano, è soggetta ad infiltrazioni d'acqua o di condensa. Per ovviare a questo inconveniente, è possibile certamente provvedere con un...
Ristrutturazione

Come fare l'isolamento termico del tetto

Se il tetto della vostra abitazione non è isolato bene, sappiate che potete perdere il 26% dell'energia che serve al riscaldamento o al raffreddamento dell'immobile. Proprio per questo motivo è importante che il tetto venga ristrutturato adeguatamente....
Ristrutturazione

Come rifare il tetto ad un garage

Il tetto in generale subisce delle erosioni a causa di agenti atmosferici che incombono. Quando poi però comincia ad invecchiare, può iniziare a curvarsi e potrebbero verificarsi delle perdite. Nel caso del tetto di un garage lo indebolirebbero, danneggiando...
Ristrutturazione

Come migliorare la coibentazione del tetto di una casa

Il tetto rappresenta senza dubbio una parte spesso trascurata della casa ma che, in verità, è molto importante. Non solo perché, come è ovvio, ripara dalla pioggia e dalle intemperie, ma anche perché svolge una significativa funzione di isolamento...
Ristrutturazione

Come coibentare un tetto in metallo

Essere proprietari di una qualsiasi costruzione provvista di un tetto in metallo rappresenta senza dubbio una soluzione molto utile e funzionale. Si pensi ad esempio ad un magazzino o ad un box: luoghi utilissimi per tutte quelle aziende che desiderano...
Ristrutturazione

Come costruire un tetto su una veranda

La veranda è una zona che costituisce un vero e proprio spazio aggiuntivo alla casa. Lo possiamo utilizzare in vari modi: posizionando oggetti d'arredo, o per posizionarci le piante, oppure come zona giorno. Essa può essere costruita creando una tettoia...
Ristrutturazione

Come impermeabilizzare un tetto a falda

I tetti delle case e dei fabbricati sono tutti spioventi per evitare l'accumulo di acqua piovana e darle la possibilità di scivolare per tracimazione attraverso le tegole sapientemente posizionate. Tra i vari tetti è presente in molte città italiane...
Ristrutturazione

Come riparare un tetto in legno

Riparare il tetto è uno dei lavori di ristrutturazione prioritari che potrebbe essere richiesto in qualsiasi momento, talvolta quale conseguenza di un temporale, grandinata o forti raffiche di vento che danneggiano o sollevano la copertura, sia essa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.