theWOM

Come realizzare un sottotetto ventilato

Tramite: O2O 17/08/2021
Difficoltà: media
18

Introduzione

Realizzare un sottotetto ventilato è un intervento importante, che presuppone la verifica dei vincoli del sistema edilizio. Se avete deciso di installare un'adeguata ventilazione nel sottotetto avete la possibilità di poter risparmiare sulla bolletta energetica ed allo stesso tempo preservare la struttura stessa. L'efficace isolamento termico del sottotetto ventilato evita, quindi di avere il locale troppo caldo d'estate e troppo freddi in inverno. Inoltre le temperature elevate del periodo estivo possono danneggiare sia la struttura di tegole che eventuali isolanti e coperture. Una buona ventilazione nel sottotetto consente di dissipare l'eccessivo calore che si accumula e l'umidità che viene prodotta all'interno della casa. Una scarsa ventilazione permette la formazione di muffe che sono dannose sia per la nostra salute che per i materiali. Nella seguente guida vi spiego come realizzare un sottotetto ventilato.

28

Occorrente

  • Guaina Traspirante
  • Barriera antivapore
  • Tegole
  • Pannelli isolanti
  • Camera di ventilazione
  • Supporti in legno
38

Preparare il progetto

La prima cosa che dovete fare è quella preparare il progetto del sottotetto ventilato. Se nel vostro tetto sono presenti elementi in legno come travi di sostegno o ricoperture varie, a lungo andare sia il caldo che il freddo, possono causare sia la rottura di tegole che delle grondaie. Quindi occorre intervenire immediatamente, creando questa miglioria. La soluzione ideale è senza alcun dubbio quella di contattate una ditta specializzata. Quest'ultima vi indicherà quali materiali utilizzare e come intervenire. Di solito, si prevede un sottotetto a due falde, con sovrastante manto in tegole in calcestruzzo o argilla. Mentre per permettere la ventilazione vengono utilizzate svariate tecniche. Infine per aumentare l'isolamento acustico viene utilizzata della lana di vetro. Terminato questo passaggio è importante prendere le misure e scegliere la tipologia di aereazione. Esistono varie tecniche per realizzare un sottotetto ventilato e ognuna di queste possiede caratteristiche diverse. Nei prossimi passi vi illustro alcuni sistemi.

48

Installare le bocche di aerazione gable

Il primo sistema per realizzare un sottotetto ventilato è quello di installare le bocche di aereazione Gable. Si tratta di un'apertura che va installata nella parete subito sotto il colmo del tetto. Questo metodo di areazione non viene considerata una delle migliori in quanto consente la dissipazione dell'aria soltanto in prossimità del foro stesso, senza spingersi al centro del sottotetto. Si tratta, quindi di un'aereazione parziale che in parte risolverebbe il problema. Gli sfiati statici sono di lamiera ed hanno un collare in metallo che in fase d'installazione si fissa sul tetto. Il corretto funzionamento dipende dalla quantità che viene installata sul tetto.

Continua la lettura
58

Montare le aperture a intradossi

Un'altra modalità è quella delle aperture a intradossi. Quest'ultimi sono realizzati generalmente con una lamiera di alluminio. Inoltre hanno una protezione a rete sul davanti che impedisce agli insetti o altri animali di entrare in casa. Le aperture a intradossi vanno posizionate sulle travi centrali, facendo dei fori rettangolari direttamente nel soffitto. Questi aereatori hanno il diametro che varia da 1" a 8" e sono installati nel soffitto.

68

Installare i fan driven

Per concludere un altro sistema che potete prendere in considerazione i fan-driven. Quest'ultimi sono dei veri e propri ventilatori alimentati dalla corrente elettrica. Sono tra i più efficaci, ma se comparate il risparmio energetico al consumo di energia per il funzionamento vi renderete conto che non esiste una grande differenza. Queste sono, a grandi linee, le possibilità che si hanno per rendere il sottotetto areato ed abitabile.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Vi consiglio di fare eseguire i lavori da una ditta altamente specializzata
  • Essendo necessaria la presentazione di una domanda di concessione edilizia, vi suggerisco di farvi guidare nei primi passi da un professionista, che vi aiuterà a evitare brutte sorprese districandosi nella burocrazia e valutando non solo la fattibilità dell'intervento, ma anche tutte le sue molteplici implicazioni economiche
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come trasformare un sottotetto in una mansarda

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di lavori in casa. Nello specifico, come avrete già potuto comprendere attraverso la lettura del titolo stesso della nostra guida, ora andremo a spiegarvi Come trasformare un sottotetto in una mansarda.Trasformare...
Ristrutturazione

Come ricavare un terrazzino nel sottotetto

Generalmente in una casa non possono mancare balconi e finestre, utili sia per ricavare ulteriore spazio che per permettere una migliore illuminazione delle stanze. Molte abitazioni però, soprattutto nei paesi posti ad altitudini più o meno elevate,...
Ristrutturazione

Come recuperare il sottotetto alzando la copertura

Il recupero di sottotetti in origine non abitabili è consentito a condizione che l’intervento interessi locali preesistenti, che vengano rispettate le distanze di legge dai fabbricati vicini e che gli ambienti abbiano le altezze minime previste dalla...
Ristrutturazione

Come realizzare una cantina in casa

Se vi piace collezionare dei vini e magari utilizzarli in occasione di qualche pranzo o cena in compagnia di amici, non c'è niente di meglio che realizzare in casa una cantina sfruttando dei ripostigli e riciclando delle cassette della frutta. In tutti...
Ristrutturazione

Come realizzare un gradino in bagno

Spesso quando siamo alle prese con la ristrutturazione del bagno, ci vengono delle idee da mettere in atto, come quella di realizzare un gradino in bagno. Ma è sempre possibile e poi un gradino in bagno può essere pericoloso quando ci sono persone anziane,...
Ristrutturazione

Come realizzare la cabina armadio spendendo poco

Se avete spazio a sufficienza in camera da letto oppure un vano che non sapete come sfruttare, potete approfittarne per realizzare la cabina armadio spendendo davvero poco, ed eseguendo il lavoro con alcuni attrezzi e materiali. In riferimento a ciò,...
Ristrutturazione

Come realizzare un rivestimento in resina

La resina è una sostanza organica solida o semi-solida di composizione assai varia, caratterizzata di solito da una tipica lucentezza e trasparenza. La resina viene spesso utilizzata come isolante, in farmacia, per apprettare i tessuti, per realizzare...
Ristrutturazione

Come realizzare un cappotto interno in sughero

Se in casa avete una o più pareti che si presentano piuttosto umide magari a causa del contatto diretto del terrapieno di un giardino, potete risolvere il problema utilizzando un materiale come il sughero. Quest'ultimo infatti è un perfetto isolante...