Come realizzare un polder

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Un polder costituisce un tratto di mare asciugato in modo artificiale, tramite dighe e sistemi di drenaggio. Rappresentando una porzione di terreno pianeggiante recintata da argini, esso potrà avere un contatto con l'acqua all'esterno soltanto attraverso i dispositivi ad azionamento manuale. Dovete considerare che il livello del suolo dentro questi acquitrini prosciugati decresce nel tempo e qualsiasi polder si ritrova al di sotto del livello dell'acqua nelle aree circostanti per un momento più o meno lungo.
Ad ogni modo, è molto importante prestare attenzione a non impostare il livello acquifero troppo ridotto all'interno del polder. In caso contrario, le condizioni di carenza provocherebbero danni al sistema. Proseguendo nella lettura di questa guida particolare, vedrete come si deve realizzare correttamente un polder.

27

Occorrente

  • Pompe idrovore
  • Acqua
  • Terreno
  • Semi di vario tipo
37

L'acqua penetra nel polder mediante una variazione della pressione esercitata sulle acque sotterranee, in funzione del clima o per l'eccessivo trasporto dell'acqua da fiumi e canali. In questi casi, il polder deve solitamente contenere l'acqua in eccesso. Essa andrà pompata o drenata con l'apertura delle chiuse approfittando della bassa marea.
Per realizzare un qualunque polder, sono necessari ben 7 anni di tempo. Durante il primo anno, dovete innanzitutto provvedere all'innalzamento degli argini nell'area che occorre bonificare. In questa maniera, all'interno del polder con le pompe idrovore si espelle l'acqua marina depositata internamente al margine eretto e viene fatta rifluire nel mare aperto.

47

Durante la fase successiva all'innalzamento degli argini nella zona da bonificare e all'espulsione dell'acqua marina dal polder, dovrete procedere all'installazione delle pompe idrovore nel terreno. Questo con l'obiettivo di rimuovere le infiltrazioni di acqua marina.
Successivamente, è necessario installare lungo i margini alcuni sistemi di galleggiamento in grado di permettere l'individuazione dell'innalzamento dell'acqua fra la diga ed il terreno da coltivare. Dal secondo anno fino al quarto anno, bisogna compiere il prosciugamento delle terre dall'acqua salmastra, consentendo la fioritura delle prime vegetazioni e l'essiccamento del fango.

Continua la lettura
57

Dopo aver reso ottimamente funzionante il sistema di espulsione dell'acqua marina, dovete installare un sistema di irrigazione. Per concludere, è necessario bruciare tutta la vegetazione presente sul fondale marino e quella cresciuta nel corso degli anni. In seguito, provvedete a rivoltare il terreno per incrementare la fertilità di quest'ultimo.
Fatto ciò, avete l'opportunità di iniziare a coltivare. Ricordatevi che gli esperti del settore suggeriscono di piantare i semi di giunco. Le sue radici migliorano notevolmente la compattezza del terreno e lo rendono abbastanza più solido.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Impostate sempre il giusto livello d'acqua all'interno di un polder.
  • Piantate i semi di giunco per rendere più solido il terreno.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

5 idee per realizzare un giardino verticale

Come vedremo nel corso di questa guida, con un po' di impegno e pazienza, è possibile realizzare un giardino verticale molto grazioso ed elegante, ricorrendo ad una serie di strategie e di oggetti apparentemente banali, utilizzando una parete per realizzarlo...
Esterni

Come realizzare una parete ventilata

Iniziamo il nostro tutorial con la descrizione di una parete cosiddetta "ventilata". Si tratta di un particolare tipo di rivestimento nella parte esterna della parete. E si può realizzare con l'applicazione a secco di pannelli discostati dalla struttura...
Esterni

Come realizzare delle lanterne da giardino

Alcune volte ci capita di perdere molto tempo girando per i vari negozi alla ricerca di un regalo unico e particolare per i nostri amici o parenti e spesso dopo tanta fatica per la ricerca il suo costo risulta anche molto elevato. Potremo quindi provare...
Esterni

Come realizzare un orto a bassa manutenzione

Come vedremo nel corso di questo interessante tutorial, con un po' di impegno e un grande amore per il verde, è possibile realizzare un orto senza preoccuparsi di dover dedicare tempo e fatica per la sua manutenzione, seguendo una serie di dritte basilari...
Esterni

Come realizzare un laghetto da giardino con la vetroresina

Arricchire il proprio giardino con una ventata di freschezza e originalità, è possibile, senza spendere somme esose, utilizzando un po' di fantasia e buona volontà. Per dare più vitalità allo spazio esterno della tua casa, potrai realizzare un laghetto....
Esterni

Come realizzare un giardino in stile zen

Come vedremo nel corso di questo interessante tutorial dedicato al verde, realizzare un giardino in stile zen è semplice ed economico, basta seguire una serie di suggerimenti per riprodurre un grazioso angolo di pace nel giardino, semplicemente usando...
Esterni

Come realizzare una composizione verde in un vaso appeso

Se sei un amante del fai da te e desideri scoprire come sia possibile realizzare una composizione verde in un vaso appeso, con pochi e semplici passi, ti consiglio di seguire con attenzione i consigli di questa guida, in quanto ti fornirò validi suggerimenti...
Esterni

Come realizzare un'isola galleggiante in giardino

Realizzare un'isola galleggiante in giardino è un'operazione abbastanza elaborata che richiede un po' di tempo a disposizione, tuttavia se anche voi avete questo progetto vi consiglio di leggere questa utilissima guida dove vi spiego come realizzare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.