Come realizzare un pavimento liscio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Per le abitazioni o gli uffici esistono svariate tipologie di pavimento, ma in particolare ci sono quelle lisce che non prevedono le fughe tra una piastrella ed un'altra e quindi la superficie diventa uniforme e compatta. In riferimento a ciò, ecco una guida su come realizzare una tipologia di pavimento liscio.

26

Occorrente

  • Malta
  • Piastrelle di marmo
  • Stucco epossidico
  • Macchina per lucidare pavimenti
36

Un sottile strato di malta fluida uniforma le asperità del massetto in cemento e lo protegge da polvere e grassi e fa da sottofondo per successive piastrellature. Questo si fa anche per eliminare parti in distacco, macchie di grasso e sporco accumulatisi nel tempo. Ripristinare la planarità del pavimento di garage e cantina, facilitandone la manutenzione non richiede l'intervento di muratori esperti: con i prodotti autolivellanti e rispettando la corretta diluizione potrete ottenere ottimi risultati anche da soli.

46

Così facendo si possono colmare anche dislivelli significativi ed ottenere una pavimentazione uniforme senza intervenire sulle porte. Solitamente il prodotto è in polvere e va diluito con acqua. Potete trovarlo in qualsiasi negozio di edilizia. Si prepara innanzitutto un secchio di malta per volta, non tanto per la lavabilità del prodotto che ha tempi di apertura piuttosto ampi, compresi tra 20 e 40 minuti. L'impasto ha un'ottima resa e dopo poco più di un paio d'ore dalla sua messa in opera, è già calpestabile, non necessitando infatti di un'asciugatura in profondità. Le operazioni preliminari sono fondamentali, consistono principalmente nell'accurata pulizia del pavimento esistente e nello sgrassamento, specie se in presenza di una piastrellatura deteriorata che non si intende rimuovere. Una volta gettato, l'impasto molto liquido andrà ad occupare tutti gli spazi rimasti vuoti, come ad esempio alcuni fori tra una piastrella e l'altra, infiltrandosi in profondità e andando a colmare quegli spazi rimasti vuoti o deformati dal tempo e dall'usura.

Continua la lettura
56

Un'altra tipologia di pavimento liscio che non prevede la posa di piastrelle in ceramica bensì di marmo, è l'ideale per ottenere una superficie compatta. Per massimizzare il risultato basta quindi usare delle piastrelle proprio di marmo e poi riempire le fughe con della specifica pasta epossidica. A lavoro ultimato per lisciare il tutto si può intervenire (a noleggio), con un apposito macchinario con spazzole rotanti che nel contempo tende anche a lucidare la superficie. Un intervento per una stanza avente una quadratura di circa 25 metri comporta una spesa minima di 100 euro il che è davvero accessibile e conveniente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come Realizzare Le Tracce Sotto il pavimento per l'impianto elettrico

Attraverso i passaggi successivi di questa guida ci occuperemo di insegnarvi a realizzare le tracce che occorrono per costruire un impianto termico ed elettrico e posizionale sotto il pavimento. Per eseguire questo lavoro non occorrono particolari doti...
Ristrutturazione

Come Realizzare Lo Scarico Per Doccia A Filo Pavimento

In commercio, esistono tre tipologie di posa di piatti doccia: da appoggio, ovvero rialzato rispetto la quota del pavimento, che crea necessariamente uno scomodissimo scalino soprattutto per le persone con ridotte capacità di deambulazione; a incasso,...
Ristrutturazione

Come posare un pavimento in resina su un pavimento esistente

La resina è una soluzione piuttosto gettonata non solo tra gli gli architetti, ma anche da coloro che amano gli spazi omogenei. L'assenza di fughe, l'idea di robustezza ed il concetto profondità la rendono piuttosto gradevole anche a tutti coloro che...
Ristrutturazione

Come fare un mosaico sul pavimento di casa

Realizzare un pavimento con la tecnica del mosaico è un'operazione lunga e difficile e che richiede molta maestria e pazienza. Detto ciò, se desiderate comunque realizzare da voi un mosaico senza avvalervi di personale esperto, potremmo suggerirvi alcuni...
Ristrutturazione

Come dipingere un pavimento in calcestruzzo

Se avete bisogno di dare un tocco più personalizzato al pavimento di qualsiasi ambiente, come per esempio il garage, sappiate che è possibile scegliere tra differenti tipologie di lavorazioni da poter apportare. Tra queste c'è quella che comprende...
Ristrutturazione

Come montare un pavimento sopraelevato

Il momento in cui si installa un pavimento sopraelevato, ci sono una serie di cose che si dovranno tenere in considerazione per evitare rischi e pericoli potenziali. Questo tipo di pavimento generalmente è molto comune quando i cavi o altri oggetti devono...
Ristrutturazione

Come sostituire un pavimento rovinato

Il pavimento, essendo sottoposto a continue sollecitazioni, è la parte della casa più soggetta ad usura. Ci si può trovare quindi nella necessità di doverlo sostituire tutto o in parte. Alcune volte occorrerà rimuovere solamente qualche maiolica...
Ristrutturazione

Come Preparare La Base Per Rifare Un Pavimento

Se si desidera comprendere come rifare un pavimento, è importantissimo sapere che ci sono due procedure di posa in opera maggiormente usati: il "magrone" o colla. È tuttavia altrettanto importante conoscere le tipologie di pavimento presenti sul mercato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.