Come realizzare un'isola galleggiante in giardino

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Realizzare un'isola galleggiante in giardino è un'operazione abbastanza elaborata che richiede un po' di tempo a disposizione, tuttavia se anche voi avete questo progetto vi consiglio di leggere questa utilissima guida dove vi spiego come realizzare un'isola galleggiante in giardino nel modo più pratico possibile. Esistono diverse modalità per realizzarla, utilizzando materiali e tecniche differenti. Il risultato di norma è sempre ottimo e soddisfacente. Provate e sicuramente sarete soddisfatti di avere creato questo ecosistema di galleggiamento con le vostre mani.

26

Occorrente

  • Un centinaio di bottiglie di plastica, un tappeto erboso artificale, qualche metro di corda di bambù, vasetti di plastica, piantine, terriccio, sabbia, colla per materiali plastici, forbici da giardino
36

Legare le bottiglie

Creare la vostra piccola isola galleggiante personale richiede un po' di tecnica e di manualità, ma con un po' di applicazione potete avere la sicurezza di realizzare un lavoro ben fatto e senza spese eccessive. Iniziate a realizzare il vostro spazio galleggiante procurandovi un centinaio di bottiglie di plastica vuote, lasciandole chiuse con i loro tappi. Tutte le bottiglie devono essere legate tra di loro in maniera molto salda con la corda di bambù. Il procedimento è il seguente: fate passare la corda intorno ad ogni bottiglia, legandola in mezzo, in senso verticale. Procedete in questo modo con ogni bottiglia, legando il nodo strettamente. Ogni volta che fate un nodo tirate la corda in maniera decisa ma senza spezzarla. Quando tutte le bottiglie sono legate, fate passare la corda da un estremo all'altro della composizione di bottiglie, prima in senso verticale e poi in orizzontale, in modo da rafforzare la struttura di base.

46

Fissare il tappeto erboso

Prendete il tappeto erboso e stendetelo con cura sopra la base che avete creato in precedenza, avendo cura che combaci con lo strato sottostante. Se il tappeto è più largo della base, tagliate l'eccedenza con un coltellino o delle forbici da giardino, dopodiché praticate quattro fori agli estremi del tappeto. Fate passare in ogni foro un pezzo di corda e legatelo su se stesso, formando un anello. Procedete in questo modo nei quattro angoli, stringendo la corda. Legate gli anelli di corda alla base fissandoli al bambù che tiene unite le bottiglie.

Continua la lettura
56

Inserire le piantine

Quando il tappeto erboso è stato fissato alla base, prendete dei piccoli vasetti di plastica leggera, prevedendone almeno tre. Riempite a metà i vasetti di terra ed inserite le piantine, spingendole bene. Fissate i vasetti al tappeto erboso con un abbondante strato di colla, e lasciate asciugare per almeno mezza giornata. Quando i vasetti sono completamente asciutti, la vostra isola galleggiante è pronta. Deponetela delicatamente nell'acqua ed ammirate il risultato. Per un effetto ancora più naturale, stendete uno spesso strato di sabbia sul fondale, prima di montare le lastre di vetro che formano il laghetto artificiale del vostro giardino.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Incollate sul tappeto erboso un paio di pietre artificiali, per un migliore effetto decorativo

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come realizzare un giardino pensile sul tetto

Una costruzione che oggi giorno viene utilizzata tantissimo è il giardino pensile sul tetto. Questa è una soluzione che dà la possibilità di realizzare un prato, o un vero e proprio giardino con arbusti e alberi. Costruendolo così, uno spazio verde...
Esterni

Come realizzare un giardino in stile zen

Come vedremo nel corso di questo interessante tutorial dedicato al verde, realizzare un giardino in stile zen è semplice ed economico, basta seguire una serie di suggerimenti per riprodurre un grazioso angolo di pace nel giardino, semplicemente usando...
Esterni

5 idee per realizzare un giardino verticale

Come vedremo nel corso di questa guida, con un po' di impegno e pazienza, è possibile realizzare un giardino verticale molto grazioso ed elegante, ricorrendo ad una serie di strategie e di oggetti apparentemente banali, utilizzando una parete per realizzarlo...
Esterni

Come realizzare un giardino senza manto erboso

Possedere un bel giardino è oggi divenuto il sogno di molti. Uno spazio verde, infatti, impreziosisce l'abitazione, conferendole un prestigio certamente maggiore. Sono tante le idee che possono essere realizzate se si desidera approntare un giardino....
Esterni

Come realizzare un giardino giapponese

Nel caso disponiate di un piccolo giardino, e lo vogliate adibire ad un angolo dove rifugiarvi a meditare o anche solamente per passare un po' di tempo in tutta tranquillità, allora la scelta giusta può essere quella di realizzare un giardino giapponese....
Esterni

Come realizzare una cucina in giardino

Per chi possiede un giardino nella propria abitazione è una vera e propria fortuna, ed il modo ideale per poterlo utilizzare è quello di usufruirne con una piccola cucina, zona di relax durante le giornate estive. È una soluzione molto utilizzata,...
Esterni

Come realizzare un percorso in giardino

Il giardino può essere antistante o retrostante una casa oppure percorrerla tutta intorno. Questo spazio aperto merita le stesse attenzioni nella progettazione dello spazio interno, sia dal punto di vista funzionale che estetico e risulta fondamentale...
Esterni

Come realizzare delle lanterne da giardino

Alcune volte ci capita di perdere molto tempo girando per i vari negozi alla ricerca di un regalo unico e particolare per i nostri amici o parenti e spesso dopo tanta fatica per la ricerca il suo costo risulta anche molto elevato. Potremo quindi provare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.