Come realizzare un gradino in bagno

Tramite: O2O 25/11/2017
Difficoltà: media
15

Introduzione

Spesso quando siamo alle prese con la ristrutturazione del bagno, ci vengono delle idee da mettere in atto, come quella di realizzare un gradino in bagno. Ma è sempre possibile e poi un gradino in bagno può essere pericoloso quando ci sono persone anziane, bambini, o anche di notte? Vediamo insieme in quali casi ciò diventa possibile e crea un ambiente più accogliente.

25

Con cosa viene riempito il gradino in bagno?

Una delle tante domande da porsi quando si vuole realizzare un gradino in bagno è con cosa riempirlo. Ebbene, ci sono diverse possibilità. Uno dei riempitivi da utilizzare è un massetto in cemento, anche se può essere decisamente costoso e anche pesante. In alternativa può essere riempito con della sabbia oppure con dei mattoni forati. Ma se stai ristrutturando casa puoi anche utilizzare, a costo zero, le vecchie macerie.

35

Come si riveste il gradino in bagno?

Il bagno è l'ambiente più piccolo di tutta la casa (eccezioni a parte), quindi nella scelta del rivestimento dobbiamo tenere conto del concetto di neutralità, per non creare in una sola stanza, una specie di negozio di piastrelle. Ci vuole quindi gusto e buon senso per creare un ambiente in perfetta armonia. L'ideale sarebbe quindi rivestire il gradino del bagno dello stesso rivestimento delle pareti, in alternativa possiamo semplificare il più possibile ed utilizzare la stessa piastrella che abbiamo usato per il pavimento. Altra possibilità è quella di utilizzare il "gres porcellanato effetto legno" che però non piace a tutti e non si abbina a tutti i bagni. In primis dobbiamo sempre tenere conto dello stile!

Continua la lettura
45

Gradino in bagno: per estetica o esigenza?

Alcuni lo odiano, altri lo amano, il gradino in bagno può essere realizzato per estetica o per una necessaria esigenza. Si può scegliere di realizzare un bagno design con gradino, per creare un ambiente in "movimento", oppure ci si può affidare puramente ad una esigenza tecnica dovuta al fatto che alcuni elementi del bagno quali bidet, lavandino, doccia o vasca, devono scaricare l'acqua mediante un tubo che deve essere collegato alla colonna dello scarico. Quindi per ovviare alla pendenza si cerca di realizzare un gradino in grado di aumentare proprio questa pendenza, per non creare intoppi agli scarichi. In alcuni casi un solo gradino non basta, questo dipende da quando il bagno risulta essere lontano dalla colonna di scarico. Ecco perché possiamo trovare bagni anche con due scalini. Non è quasi mai possibile eliminare il gradino in bagno, quello che è possibile fare è realizzarlo nella posizione che riteniamo più idonea.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come realizzare un bagno per disabili

Se in casa abbiamo un disabile o una persona anziana, può essere difficile muoversi data la sua limitata mobilità. Il bagno è di solito il più grande problema in quanto è dotato di superfici lisce e altri potenziali pericoli. Fortunatamente, ci...
Ristrutturazione

Come realizzare un bagno in camera

Per comodità, per sfizio o più semplicemente per necessità, un bagno in camera fa sempre comodo. A volte ci accorgiamo, però, che spesso la realizzazione di questo progetto non è sempre possibile. Nessun problema! Tanto ormai l'architettura d'interni...
Ristrutturazione

Come realizzare un top per il lavabo del bagno effetto marmo

Il marmo è un materiale molto resistente, bello da vedere, ma allo stesso tempo decisamente costoso, essendo una roccia metamorfica che si trova in natura. Acquistare un top per il lavabo in marmo purtroppo non è alla portata di tutti, ma non per questo...
Ristrutturazione

Come trasformare il ripostiglio in un piccolo bagno

Avere un bagno in più, soprattutto se si ha una famiglia numerosa, può rivelarsi di fondamentale importanza. Anche se non sempre la casa è sufficientemente grande da poter ospitare anche un bagno di servizio, non è detto che ci si debba rassegnare...
Ristrutturazione

Come disporre i sanitari in un bagno rettangolare

Per realizzare un bagno rettangolare fruibile, accessibile e anche bello è necessario capire come disporre i sanitari nel modo corretto. Basterà seguire i nostri consigli, cioè quelli di esperti interior designer, per creare una stanza da bagno da...
Ristrutturazione

Come aggiungere la doccia in bagno

Quando si acquista un'abitazione con più di un bagno, spesso in uno dei due servizi non è presente la doccia. La doccia è indispensabile per chiunque, soprattutto per chi ha una famiglia numerosa e ha la necessità di avere due bagni con tutti i comfort....
Ristrutturazione

Come rinnovare il bagno con creatività e senza spendere troppo

Vuoi rinnovare il bagno di casa tua ma non sai da dove partire? Le cose da fare ti sembrano infinite e hai bisogno di una mano? Niente paura: con un po' di ingegno e creatività, sappi che sarà possibile rinnovare il bagno in modo originale e, soprattutto,...
Ristrutturazione

Come ricavare un bagno in più

A causa dell'allargamento del nucleo familiare o più semplicemente per puro desiderio personale, spesso può capitare di incorrere nell'esigenza di ricavare un bagno in più all'interno del proprio appartamento. Poiché negli scorsi anni sono stati adottati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.