Come realizzare un giardino giapponese

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Nel caso disponiate di un piccolo giardino, e lo vogliate adibire ad un angolo dove rifugiarvi a meditare o anche solamente per passare un po' di tempo in tutta tranquillità, allora la scelta giusta può essere quella di realizzare un giardino giapponese. Qui di seguito, vi mostrerò come precedere per questa realizzazione, quali sono i materiali e le piante giuste, insomma come fare per ottenere buoni risultati. Iniziamo!

27

Occorrente

  • foglio di carta
  • elementi rocciosi
  • bonsai
  • muschio
  • acqua
37

Anzitutto, i giardini giapponesi, si adattano meglio a spazi particolarmente piccoli: infatti, l'idea del grande, viene data oltre che dalle piante utilizzate, anche dall'arredamento scelto e sapientemente collocato nei giusti spazi. Il primo passo da fare, è quello di ricreare l'idea che avete in mente, su di un foglio di carta. In questo modo, avrete la possibilità di calcolare in maniera perfetta dove posizionare i vari elementi che in questo caso saranno: rocce, arredamenti vari, alberi e naturalmente l'acqua. Una volta terminato il lavoro, il giardino che state progettando non dovrà in alcun modo apparire come creato artificialmente, ma bensì assemblato dalla natura stessa, quindi laghetti artificiali, grandi piscine o fontane elaborate devono essere praticamente bandite.

47

Una volta che la vostra idea prenderà forma sulla carta, potrete cominciare ad immaginare il lavoro finito. In questo modo, oltre a capire meglio quello che vorreste realmente costruire, avrete la possibilità di correggere eventuali errori. Quando il lavoro su carta si potrà ritenere terminato, allora potrete passare alla realizzazione vera e propria. Iniziate con il posizionare ai lati del giardino elementi rocciosi. La loro disposizione deve ricordare, a chi le guarda, alte montagne che si scorgono appena in lontananza. Successivamente, passate a posizionare un altro elemento fondamentale: l'acqua.

Continua la lettura
57

In questo caso, potrete utilizzare forme già pronte di laghetti realizzati in vetroresina, facendo però attenzione a ricoprire in bordi con muschio e fiori, in maniera da donargli un aspetto più che mai naturale. Nel caso non vi fosse la possibilità di inserire il laghetto, potrete dare l'idea della presenza dell'acqua, realizzando spazi riempiti con ghiaia piccola o sabbia. In questo tripudio di naturalità, non potranno assolutamente mancare i simboli della cultura giapponese, ovvero i bonsai. Queste piante dall'aspetto magico, devono essere abbinate a piante più alte. Infine, dovrete sistemare un piccolo ponte in legno, magari proprio sopra il laghetto. Buon lavoro!

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come arredare una camera da letto in stile giapponese

Arredare una camera da letto può rivelarsi un'esperienza molto divertente, creativa e stimolante. Per arredare con stile e fantasia una camera da letto non è necessario possedere competenze tecniche precise: basterà avere un po' di buona manualità...
Arredamento

10 consigli per arredare una camera da letto stile giapponese

La scelta dei mobili e la gestione dello spazio delle camere da letto riveste un ruolo fondamentale in quello che è l'arredamento di tutta la casa: questo perché si tratta del luogo deputato al riposo e al benessere e necessita quindi di essere confortevole...
Arredamento

Come apparecchiare la tavola per una cena giapponese

Come vedremo insieme nel corso di questo tutorial, con una serie di idee originali e fantasiose, è possibile apparecchiare la tavola e abbellirla in modo da stupire piacevolmente i nostri ospiti, optando per elementi e accessori capaci di riprodurre...
Economia Domestica

5 idee creative per una casa in stile giapponese

Anche la tua casa è spesso in disordine, regna il caos, ci sono troppe cose inutili e si nota un po' di disorganizzazione? Non preoccuparti, quale casa non è come la tua? Rinnovare tutto e ristrutturare non è la soluzione migliore, in questo caso...
Arredamento

Come arredare il bagno in stile giapponese

La casa è il nostro nido. Un posto caldo ed accogliente per trascorrere le giornate da soli o in compagnia. Nello specifico, il bagno è un ambiente rilassante e distensivo. Lo stile giapponese unisce la tradizione alle filosofie orientali. Lo spazio,...
Arredamento

Come arredare il soggiorno in stile giapponese

Lo stile giapponese si contraddistingue per l'utilizzo di materiali naturali come il legno di ciliegio o di bambù. Si cerca di scegliere colori, forme e materiali dell'arredamento seguendo gli elementi della linea delle energie come acqua, legno, fuoco,...
Arredamento

Come arredare la cucina in stile giapponese

Se sognate l'oriente e volete riproporlo nella vostra cucina, allora questa guida è ciò che farà sicuramente al caso vostro. Nei successivi passi infatti, vi illustrerò come arredare la cucina in stile giapponese, fornendovi inoltre, tutte le informazioni...
Arredamento

Come arredare un loft in stile giapponese

Se avete deciso di arredare un loft con uno stile sobrio e moderno, non c'è dubbio che optare per quello giapponese che se ben realizzato, si rivela esteticamente piacevole oltre che ideale per regalare armonia all'intero ambiente. In riferimento a ciò,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.