Come realizzare un frutteto in giardino

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se abbiamo un giardino, anche di dimensioni ridotte, possiamo valutare la possibilità di piantare qualche albero da frutto. Gli alberi da frutto ci fanno due regali: il primo è ovvio, perché ci riempiono la tavola dei frutti che ci piacciono di più, il secondo è più di carattere estetico, perché generalmente infatti, le piante da frutto sono piuttosto decorative. Coltivare le proprie piante da frutto può essere vantaggioso sotto diversi aspetti; uno tra i più importanti è che i vostri prodotti saranno esclusivamente biologici, quindi evitate l'utilizzo di pesticidi chimici che possono alterare le caratteristiche organolettiche del frutto. Seguiamo insieme i passi di questa guida per scoprire come realizzare un frutteto in giardino.

26

Occorrente

  • Alberi da frutto
  • Mappa catastale
  • Google Maps
  • Software AutoCAD
36

Realizza il progetto del tuo frutteto in giardino

Ci sono due punti su cui dobbiamo concentrarci se vogliamo realizzare un buon frutteto da giardino: la progettazione degli spazi e la scelta delle specie. Non sottovalutate nessuna delle due cose neanche nel caso in cui abbiate un giardino di piccole dimensioni. Per progettare il giardino con gli alberi da frutto occorre innanzitutto fare un piccolo disegno della proprietà. Con i moderni mezzi a nostra disposizione, non è più così difficile: basta stampare una mappa da Google Maps ed ingrandirla oppure disegnare il progetto con software come AutoCAD o magari usare la mappa catastale.

46

Progetta le varie aree

È necessario differenziare gli spazi per suddividere il vostro frutteto in diverse aree. Alcune piante possono essere ordinatamente disposte nelle vicinanze del vialetto di ingresso, magari in accordo con una pavimentazione tra i filari. Davanti a casa, è meglio evitare il disordine e piantare piccole piante, magari rampicanti in spalliere perpendicolari all'entrata del giardino, piante simmetriche rispetto all'ingresso oppure una serie di piante floreali tutte intorno al perimetro di quest'ultimo.

Continua la lettura
56

Seleziona le tue piante da frutto

Dopo aver progettato le diverse aree del tuo frutteto, è il momento di scegliere gli alberi da frutto che vuoi piantare. È opportuno che tu pianti degli alberi che fioriscono e producono frutto in una stagione diversa dalle altre, principalmente per non sfruttare troppo il terreno. Potresti ad esempio piantare un melo, un nespolo, un ciliegio, un pesco, un rovo e una pianta di fragole, che tutto sommato fioriscono in periodi diversi e non sottraggono contemporaneamente troppe risorse e minerali al terreno. Il vostro frutteto dovrà possedere anche delle piante, che richiedono pochi minerali, che sostituiranno un'altro albero da frutto dopo il raccolto di quest'ultimo, per far si che il terreno possa ripristinare il suo stato originario.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordate che una pianta impiega anni a crescere: tenetelo a mente per la scelta dell'ubicazione perchè col tempo la pianta si ingrandirà.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come realizzare un giardino in stile zen

Come vedremo nel corso di questo interessante tutorial dedicato al verde, realizzare un giardino in stile zen è semplice ed economico, basta seguire una serie di suggerimenti per riprodurre un grazioso angolo di pace nel giardino, semplicemente usando...
Esterni

Come realizzare un giardino senza manto erboso

Possedere un bel giardino è oggi divenuto il sogno di molti. Uno spazio verde, infatti, impreziosisce l'abitazione, conferendole un prestigio certamente maggiore. Sono tante le idee che possono essere realizzate se si desidera approntare un giardino....
Esterni

Come realizzare un giardino giapponese

Nel caso disponiate di un piccolo giardino, e lo vogliate adibire ad un angolo dove rifugiarvi a meditare o anche solamente per passare un po' di tempo in tutta tranquillità, allora la scelta giusta può essere quella di realizzare un giardino giapponese....
Esterni

Come realizzare una cucina in giardino

Per chi possiede un giardino nella propria abitazione è una vera e propria fortuna, ed il modo ideale per poterlo utilizzare è quello di usufruirne con una piccola cucina, zona di relax durante le giornate estive. È una soluzione molto utilizzata,...
Esterni

Come realizzare un giardino Feng Shui

Un nuova tendenza porta ad allestire degli spazi verdi secondo la tradizione orientale. Trasformando così, i giardini in luoghi di riflessione. Uno dei tanti che viene realizzato spesso per meditare è quello Feng Shui. Si tratta di un tipo di giardino...
Esterni

Come realizzare un laghetto da giardino con la vetroresina

Arricchire il proprio giardino con una ventata di freschezza e originalità, è possibile, senza spendere somme esose, utilizzando un po' di fantasia e buona volontà. Per dare più vitalità allo spazio esterno della tua casa, potrai realizzare un laghetto....
Esterni

Come realizzare un campo da beach volley in giardino

Lo sport rappresenta uno degli aspetti più importanti e salutari nella vita di ogni individuo: fare sport regolarmente e ad ogni età, infatti, permette al corpo di mantenere una dinamicità, uno stato di allegra attività, di buona salute ed anche di...
Esterni

Come realizzare un giardino con piastrelle autobloccanti

Per dare allo spazio intorno alla casa un aspetto migliore è buona cosa fornirlo di un pavimento di un certo livello, in merito a ciò viene facile suggerire le piastrelle autobloccanti. Esse sono fatte con cemento naturale oppure colorato e che si assestano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.