Come realizzare un controsoffitto isolante

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

I modi per isolare un soffitto sono davvero tantissimi. In commercio troviamo tantissimi materiali molto adatti a questo scopo. Uno dei più utilizzati per ogni tipo di edificio è il cartongesso. Grazie alla sua struttura e alla sua composizione, permette di realizzare un controsoffitto molto performante. In questa guida quindi vedremo alcuni consigli utili su come realizzare un controsoffitto isolante.

27

Occorrente

  • cartongesso
  • struttura in alluminio
  • garze
  • stucco
  • fogli di lana di vetro
  • colla polistirenica
  • pennello
37

Il cartongesso si presenta in commercio sotto forma di pannelli o fogli. Come ci dice il nome, si realizzano racchiudento uno strato di gesso tra due cartoni. È un materiale molto resistente, perciò utilizzato in edilizia con molto successo. Il cartongesso garantisce un'ottima tenuta come isolante acustico. A tutte queste qualità, dobbiamo aggiungere anche il fattore economico, poiché ha un prezzo abbastanza abbordabile rispetto ad altre soluzioni. Inoltre è anche molto semplice da montare.

47

Se dobbiamo realizzare un controsoffitto isolante in cartongesso, per prima cosa misuriamo il soffitto. Trascriviamo le misure su un foglio, per acquistare tutto ciò che ci servirà per una corretta esecuzione dei lavori. Dovremo iniziare con la realizzazione del telaio in alluminio, che ci servirà a sostenere i pannelli in cartongesso e quelli in fibra di vetro. Quindi indossiamo una mascherina di protezione e posizioniamo i pannelli isolanti sopra al telaio. Sono elementi abbastanza leggeri e nello stesso tempo facilmente maneggevoli. Il loro montaggio avverrà in modo semplice e veloce. Dovremo stendere una mano di colla polistirenica direttamente sui pannelli isolanti e sul telaio. È preferibile fare pressione in vari punti per garantire una maggiore presa della colla. Una volta asciugata, potremo continuare con il nostro lavoro.

Continua la lettura
57

Una volta posizionato l'isolante, potremo iniziare a posare il cartongesso nella parte inferiore del telaio. Utilizziamo delle viti in acciaio studiate appositamente per questo scopo. Con una benda adesiva, dovremo chiudere le giunture createsi tra i pannelli. Stucchiamo il tutto con dello stucco in polvere diluito con acqua. Dopo aver lasciato asciugare, con un pezzo di carta vetrata a grana fine, carteggiamo la superficie per eliminare il materiale in eccesso. Ecco quindi che avremo finalmente terminato il nostro lavoro. Facciamo solo attenzione a come fissare il lampadario. Un eccessivo peso potrebbe danneggiare il nostro nuovo controsoffitto isolante.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Realizzare un controsoffitto isolante in cartongesso è sicuramente la scelta più economica rispetto ad altri materiali isolanti
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come realizzare un controsoffitto in fibra minerale

Un controsoffitto in fibra è composto da una serie di pannelli installati su un'impalcatura metallica. Solitamente dal colore chiaro, si possono acquistare anche colorati a seconda delle esigenze. Vengono spesso installati negli uffici per via della...
Ristrutturazione

Come realizzare un controsoffitto con faretti

Nel campo dell'architettura e della progettazione negli ultimi anni, i controsoffitti e i faretti a led sono diventati ormai elementi onnipresenti nelle case. Molto spesso un controsoffitto con faretti si presenta come valida alternativa per l'illuminazione...
Ristrutturazione

Come realizzare un controsoffitto in aderenza

Se intendiamo realizzare un controsoffitto, è importante valutare bene le caratteristiche strutturali del solaio sovrastante; infatti, se quest'ultimo si presenta con i classici travi in legno di castagno circolari e con listelli intermedi, è necessario...
Ristrutturazione

Come Realizzare Una Semplice Parete Isolante

Le pareti isolanti consentono di mantenere più a lungo la temperatura calda in inverno e fresca in estate. La trasmissione del calore può avvenire in tre modalità: conduzione, convezione ed irraggiamento. In questo tutorial viene presa in considerazione...
Ristrutturazione

Consigli per lucidare un controsoffitto in steatite

La scelta del soffitto di una casa non è affatto semplice. Infatti esistono tantissime soluzioni in commercio, a seconda delle esigenze. Una delle scelte più diffuse è quella di costruire una superficie piana per ridurre l'altezza dal pavimento. Questa...
Ristrutturazione

Come impermeabilizzare un controsoffitto in legno

Se in casa o in ufficio avete realizzato un controsoffitto in legno ed intendete renderlo impermeabile, potete usare alcuni materiali che si rivelano molto funzionali. Nello specifico si tratta di vernici, stucchi e pannelli, questi ultimi di polistirolo...
Ristrutturazione

Come isolare un controsoffitto

Il sottotetto è un elemento architettonico molto importante per determinare l'efficienza energetica della vostra casa e per proteggerla dai rumori molesti provenienti dall'esterno. Un attico che non è isolato infatti sarà freddo durante l'inverno e...
Ristrutturazione

Come usare il sughero come isolante

Con le recenti scoperte sugli effetti che hanno i nostri comportamenti sull'ambiente, si è diffusa la pratica di utilizzare materiali naturali per costruire. Il sughero nello specifico è un materiale molto usato nell'edilizia. Il sughero naturale viene...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.