Come realizzare un colino fai da te

Tramite: O2O 28/09/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Spesso in cucina si ha voglia di sperimentare delle nuove ricette e, soprattutto nelle giornate di pioggia, viene spontaneo desiderare una torta calda o un dolcetto da forno. Così si inizia a guardare la dispensa e a mettere insieme gli ingredienti disponibili, ma ci si accorge che manca il colino... Niente paura, si può realizzare un colino fai da te in diversi modi, in maniera facile, economica e veloce. Nella guida che segue, potrete leggere quindi come realizzare un colino fai da te, utile per setacciare la farina, spolverare con lo zucchero a velo o pulire le foglie del tè.

26

Occorrente

  • bicchiere di plastica
  • stuzzicadenti o ago da cucito
  • carta da forno o alluminio
  • nastro adesivo o elastico per capelli
36

Colino usa e getta

Se avete bisogno di un colino nell'immediato e intendete comprarne uno più avanti nel tempo, potete realizzarne uno in versione usa e getta. Prendete un bicchiere di plastica e inserite l'ingrediente che intendete setacciare, come lo zucchero a velo per esempio. Fatto questo foderatelo in cima con dell'alluminio o della carta forno. Ora fissate il tutto, vi basterà utilizzare dello scotch o della colla a caldo. Se non avete questi due elementi potete utilizzare anche un elastico per capelli o una pinzatrice. Ora, bucherellate la superficie. Se vi occorre un colino per setacciare la farina farete dei fori con lo stuzzicadenti, che rimangono più ampi, se invece volete setacciare lo zucchero a velo farete dei fori con un ago per cucito, così otterrete dei fori più piccoli.

46

Colino con materiali di recupero

Potete realizzare un colino fai da te utilizzando anche semplicemente degli elementi che avete in casa. Se avete una caffettiera, utilizzate la parte dove mettete il caffè. Capovolgetela, nella fessurina inserite un imbuto, ed ecco che lì versando gli ingredienti otterrete il composto setacciato. Ovviamente questo metodo è più indicato per piccole quantità. Una valida alternativa è lo scolapasta, questo al contrario utilizzatelo solo per gli ingredienti più corposi come la farina per esempio. Un buon compromesso invece è il mestolo definito "schiumarola", questo è un arnese con dei fori più o meno grandi già applicati nel suo design. Tutti e tre gli strumenti sono perfetti come colino fai da te, in questo modo risparmierete e avrete ottenuto l'elemento di cui avete bisogno.

Continua la lettura
56

Colino per i liquidi

Un ultimo modo per risparmiare sull'economia domestica consiste nel creare un colino fai da te per i liquidi. Questo, a differenza degli altri, deve essere piuttosto robusto. Ecco allora come fare: un innaffiatoio se ne disponete uno è perfetto. Altrimenti, potrete utilizzare una bottiglia di plastica, meglio se piccolina, e incidere dei fori nella parte finale, potrete utilizzare la punta di una forbice o un taglierino, in alternativa vanno bene anche dei chiodi. Un consiglio finale: non adagiate subito l'ingrediente da setacciare dopo aver creato i passaggi, fate prima un risciacquo sotto l'acqua corrente per eliminare eventuali residui di polvere.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Una volta realizzato il colino fai da te, sciacquatelo accuratamente, potrete realizzarlo per occasioni successive
  • Se utilizzate il taglierino, prestate attenzione a non fare troppa pressione con le dita

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come fare il liquore alla violetta

Il liquore alla violetta rappresenta senza dubbio una delle bevande alcoliche più ricche ed eleganti che ci siano. Ciò è dovuto sia al suo inconfondibile e raffinato sapore, sia per il caratteristico colore che ne possono anche fare un bellissimo omaggio...
Economia Domestica

Come realizzare una cornice in stile shabby chic

Se intendete dedicarvi alla realizzazione di qualche oggetto utile per la casa ed in particolare decorativo, potete cimentarvi nella creazione di una cornice in stile shabby chic. Il lavoro non è difficile, e richiede soltanto un minimo di accortezza...
Economia Domestica

Come realizzare dei copri tappo in stoffa

Possiamo scegliere di portare un po' di colore e vivacità nella cucina realizzando allegri copri tappi personalizzati. Nella creazione di questi originali lavoretti del fai da te è possibile affidarsi alle tecniche ed ai materiali più svariati, seguendo...
Economia Domestica

Come pulire la verdura a foglia

Le verdure a foglia (cavoli, bietole, spinaci ecc.) a volte risultano essere molto sporche. Quindi molto importante pulirle correttamente. Il modo migliore per farlo è quello di immergerle in acqua fredda. Nei passi della guida a seguire troverete diversi...
Economia Domestica

Come preparare l'olio al rosmarino

L'olio al rosmarino è un particolare olio aromatico con il rosmarino appunto ed ha moltissimi campi di impiego in casa. Può essere sia usato come il normale olio di oliva per condire le pietanze, sia per scopi più terapeutici, come per calmare la tosse...
Economia Domestica

Idee per regali di Natale fatti a mano

Con l'avvicinarsi del Natale, nasce la preoccupazione di cosa regalare ai propri amici e familiari. La tecnica del fai da te va molto di moda ultimamente! Con essa è possibile realizzare vere e proprie opere d'arte con le proprie mani. Conserve, biscotti,...
Economia Domestica

Come conservare le foglie di iperico

La natura ci regala tantissime piante le cui foglie opportunamente conservate e fatte macerare vengono utilizzate per svariate preparazioni cosmetiche, medicinali e culinarie. Tra queste vale la pena citare le foglie di iperico ovvero una pianta che nasce...
Economia Domestica

Come fare la mozzarella in casa

La mozzarella è un formaggio tipico italiano, soprattutto della Regione Campania, dove viene realizzato utilizzando il rinomatissimo latte di bufala che dà origine alla famosa mozzarella di bufala campana D. O. P. La mozzarella viene esportata in tutto...