Come realizzare un angolo bar in giardino

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Amate invitare gli amici a casa? Avete un bel giardino, perfetto per barbecues e cocktail? Siete ottimi intrattenitori e sapete preprarare cocktail gustosi? Allora l'unica cosa che vi manca è un angolo bar!
Realizzare un angolo bar non è difficile e ci sono diverse soluzioni, adatte a tutte le tipologie di giardino. Vediamole subito come realizzarle insieme!

27

Occorrente

  • Bicchieri
  • Ombrellini e cannuccie
37

Al coperto

L'angolo bar si può allestire senza alcuna difficoltà all'interno di una veranda in plastica oppure in legno. Dopo che abbiamo contornato lo spazio con sedie, sgabelli oppure dei divanetti dobbiamo "improvvisare" un bancone per esterno. Esso deve essere fantasioso e adatto all'ambiente circostante. È opportuno scegliere un mobiletto o un tavolino (preferibilmente angolare) a cui vanno affiancati sia un portabottiglie che degli accessori coloratissimi!

47

All'aperto

Se non abbiamo una veranda "fissa" possiamo sempre optare per delle soluzioni più semplici, ma allo stesso tempo creative. È consigliabile allestire un angolo bar con dei divanetti e un carrellino portavivande. Rispetto alla tipologia che abbiamo visto in precedenza, quest'ultima è un'alternativa più dinamica. Per renderla funzionale bisogna posizionare il carrello in prossimità degli ospiti; a turno ognuno si può improvvisare barman e prepara dei divertenti cocktail per il resto degli amici.

Continua la lettura
57

Cosa non può mancare

Per arredare il bar non devono mancare alcuni elementi essenziali. Infatti, abbiamo bisogno di: bicchieri, cucchiaini, cannucce, shaker e ghiaccio. Inoltre, occorre allestire un'adeguata illuminazione, magari anche con delle candele. Bisogna mettere nei dintorni dell'angolo bar dei lampioni oppure dei faretti colorati. Inoltre, per dare maggior risalto all'ambiente possiamo posizionare la veranda o il gazebo accanto ad una fontana e decorarla con dei sassi.

67

La via di mezzo

Se non vogliamo utilizzare portavivande e verande possiamo trovare una terza soluzione. Scegliamo di mettere delle sedie a sdraio tipo "chaise longue" dotate di copertura. Invece per la struttura esterna possiamo utilizzare quelle in vimini o rattan il cui rivestimento è fatto con morbidi cuscini. Essendo le sedie molto spaziose e provviste di un prolungamento possiamo decidere di posizionare le vivande sui tavolini e di goderci la bellezza del nostro giardino.
Ora che abbiamo visto come realizzare un angolo bar in giardino, non vi resta che rifornirvi di alcooloci, ombrellini e bicchieri colorati! È ora di mandare qualche invito e dare il via a una mega festa in giardino!

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non.dimenticate l'illuminazione!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come organizzare un angolo barbecue in giardino

Dopo una lunga giornata di lavoro è bello tornare a casa e potersi rilassare un po'. Magari sorseggiando una bevanda all'aperto, nella quiete del nostro giardino. Avere uno spazio verde privato in cui lasciarsi andare non è più un lusso per pochi....
Esterni

Come arredare un angolo di giardino

Se abbiamo un giardino e intendiamo arredarlo, possiamo scegliere tra svariate tipologie di materiali e creare ad esempio un angolo dedicato, che può ritornare utile per un cocktail in compagnia di amici, per rilassarci leggendo un libro, oppure aggiungendo...
Esterni

Come organizzare l'angolo lettura in giardino

Con l'arrivo dell'estate è possibile finalmente godersi qualche giorno di relax, grazie alla possibilità di avere delle ferie da richiedere sul proprio posto di lavoro. Durante l'estate oltre al mare, si ha la voglia di dedicarsi un po' all'estremo...
Esterni

Come realizzare un giardino in stile zen

Come vedremo nel corso di questo interessante tutorial dedicato al verde, realizzare un giardino in stile zen è semplice ed economico, basta seguire una serie di suggerimenti per riprodurre un grazioso angolo di pace nel giardino, semplicemente usando...
Esterni

Come realizzare un giardino giapponese

Nel caso disponiate di un piccolo giardino, e lo vogliate adibire ad un angolo dove rifugiarvi a meditare o anche solamente per passare un po' di tempo in tutta tranquillità, allora la scelta giusta può essere quella di realizzare un giardino giapponese....
Esterni

Come realizzare un giardino pensile sul tetto

Una costruzione che oggi giorno viene utilizzata tantissimo è il giardino pensile sul tetto. Questa è una soluzione che dà la possibilità di realizzare un prato, o un vero e proprio giardino con arbusti e alberi. Costruendolo così, uno spazio verde...
Esterni

Come realizzare un piccolo giardino esotico in terrazza

Se la vostra passione è il giardinaggio ma non possedete un giardino, potreste creare un giardino in terrazza. Un progetto di questo tipo non ha senza dubbio un costo irrisorio, però se realizzato a dovere renderà l'aspetto della vostra terrazza e...
Esterni

Come realizzare un giardino Feng Shui

Un nuova tendenza porta ad allestire degli spazi verdi secondo la tradizione orientale. Trasformando così, i giardini in luoghi di riflessione. Uno dei tanti che viene realizzato spesso per meditare è quello Feng Shui. Si tratta di un tipo di giardino...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.