Come realizzare un'amaca per bambini

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Realizzare un'amaca per i bambini è davvero un'idea straordinaria per farli rilassare. L'amaca infatti può essere costruita per bambini di tutte le fasce d'età, anche per i neonati. Il dondolio della sua struttura risulta infatti molto rilassante e dunque adatta ai bimbi in fasce. Anche se reperibile facilmente in commercio, potrete risparmiare e costruirla da voi, in poche semplici mosse e con strumenti che avrete sicuramente in casa e che potrete riciclare. Sarà sufficiente un semplice lenzuolo o una vecchia coperta, che poi dovrà essere adattata in base al peso e alla lunghezza dei bambini. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo proprio come realizzare un'amaca per bambini.

25

Cucire i bordi del lenzuolo

In primo luogo considerate la lunghezza che l'amaca dovrà avere. Per esempio, se volete agganciarla alle sponde del lettino dovrete tenere conto delle dimensioni di questo. In linea generale, per i bambini fino a sei anni, 150 cm saranno sufficienti. Prendete dunque un lenzuolo, la sua lunghezza deve essere almeno pari al doppio di quella che la vostra amaca dovrà avere. Piegate il lenzuolo a metà per il lungo, e cucitene i bordi, avendo cura di risparmiare una quindicina di centimetri, in modo che possiate poi rivoltarlo. Fatto ciò, procedete a rinforzare i bordi. Piegate su se stesso uno dei bordi alla testa del lenzuolo per quindici centimetri di larghezza. Infine cucite il bordo sul lato interno e ripetete l'operazione con l'altro bordo.

35

Agganciare il lenzuolo alle corde

A questo punto disegnate sui bordi dei cerchi di almeno dieci centimetri di diametro, equidistanti tra loro, e ritagliateli. Poi ripiegate nuovamente i bordi su se stessi e cuciteli, in modo da formare due tasche, nella quale farete passare altrettanti bastoni. Da ultimo, legate a ciascun bastone tante corde resistenti quanti sono gli anelli che avete creato nel tessuto, facendole passare per i fori, ed unitele insieme all'estremità opposta. Ora potrete agganciare la vostra amaca dove volete, ricordandovi sempre che, quando non l'attaccate al lettino, è bene tenerla molto in basso.

Continua la lettura
45

Utilizzare una fascia porta bebè

C'è anche una soluzione "alternativa", se avete in casa una fascia porta bebè che non usate, potete adattarla facilmente ad amaca. Le fasce sono fatte in materiale resistente, e sono adatte a sorreggere il peso di un bambino. Basta annodarne le estremità alle sponde del letto dei bambini, ed il gioco è fatto. Un'idea più creativa, invece, è quella di sfruttare un vecchio tavolino che non usate più, assicurando alle sue gambe l'amaca fai da te. Diventerà il nascondiglio preferito del piccolo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

5 idee creative low cost per la camera dei bambini

La cameretta dei bambini è una delle camere, in tutte le famiglie, a cambiare più velocemente delle altre. I bambini crescono ed i mobili e gli accessori iniziali non sono indicati per tutte le fasi della crescita. È anche vero che crescendo la velocità...
Arredamento

Come creare in casa uno spazio artistico per i bambini

Spesso i bambini in casa non hanno dei grossi spazi a disposizione per dedicarsi a delle attività artistiche, che possono risultare altamente didattiche e nel contempo diventare un ottimo passatempo. Tale condizione si rivela ideale anche per i genitori,...
Arredamento

Come scegliere un orologio da appendere nella cameretta dei bambini

Se avete appena terminato di restaurare ed impostare l'arredo per la cameretta dei vostri bambini, non potete esimervi dall'inserire nel contesto un orologio. Quest'ultimo, si può scegliere tra i tanti modelli disponibili in commercio oppure realizzarne...
Arredamento

Come arredare l'angolo gioco dei bambini

Chi ha dei bambini piccoli, sa bene quanto sia importante avere all'interno della casa un angolo dedicato esclusivamente al loro svago. Non è necessario avere un grande spazio a disposizione ma basta che sia ben organizzato. A tal proposito, nella seguente...
Arredamento

Come arredare la stanza dei bambini

Arredare la stanza dei bambini richiede un approccio diverso rispetto al resto della casa: può risultare un'esperienza divertente e formativa se facciamo partecipare anche i nostri figli alla decorazione della loro stanza: questo perché ognuno ha i...
Arredamento

Come creare una parete a lavagna per bambini

Quando si hanno dei bambini in casa, l'abitazione deve essere arredata ed organizzata in modo che i piccoli ricevano il massimo comfort dall'ambiente in cui vivono. Ecco perché può essere davvero un'ottima idea quella di creare un luogo o una zona della...
Arredamento

10 cose che non dovrebbero mai mancare nella cameretta dei bambini

Oltre ad arredare perfettamente tutte le camere della casa, non bisogna mai tralasciare e dimenticare di arredare in maniera perfetta anche le camerette dei bambini. Nella camera dei bambini bisogna organizzare determinati oggetti e determinati elementi...
Arredamento

5 consigli per la zona studio nella camera dei bambini

La camera dei bambini si evolve nel tempo contemporaneamente alla loro crescita. Con gli anni i bisogni e le necessità dei bambini cambiano. Noi genitori abbiamo il compito di modificare la camera dei nostri bambini per soddisfare le loro esigenze. Con...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.