Come realizzare in casa un deodorante per ambienti

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
19

Introduzione

La prima cosa che ci colpisce quando entriamo in una casa è il profumo dell’ambiente.
Pertanto diventa un dettaglio da curare attentamente, in modo da avere un’abitazione accogliente e confortevole, sia per noi stessi che per gli ospiti.
In commercio vi sono tantissimi deodoranti per la casa, ma se si vuole risparmiare, è possibile realizzare un deodorante fatto in casa.
Vediamo dunque, con questa guida, come realizzare in casa un deodorante per ambienti.

29

Occorrente

  • alcol alimentare 95°
  • vodka
  • glicole
  • contenitore spray
  • contenitore con apertura stretta
  • ciotola contieni fiori secchi
  • oli essenziali
39

SCELTA DEL CONTENITORE

Le opzioni per realizzare un deodorante home made possono essere tre: spray, flacone con bastoncini o ciotola con fiori essicati.
Perciò per le varie opzioni, è necessario scegliere il contenitore più adatto.
Per quanto riguarda quello spray, potrebbe essere sufficiente un flacone spray, magari terminato.
Per quanto riguarda il contenitore con i bastoncini, date un'occhiata a casa se riuscite a reperirne uno finito, oppure in commercio ci sono vari modelli e si tratta solo di scegliere quello che più si addice all'arredamento della vostra casa.
Per la ciotola con fiori secchi, anche in questo caso, potreste riciclare un contenitore non utilizzato che avete in casa o acquistarne uno nuovo.
Una volta scelto scelto il contenitore che rispecchia le vostre esigenze, andiamo a scegliere il liquido base per fare il deodorante.

49

SCELTA DEL LIQUIDO

Così come la scelta del contenitore va in base alle esigenze di profumazione, anche la scelta del liquido, con il quale allungare il deodorante home made, è fondamentale. Il liquido più utilizzato è senza dubbio l'alcol alimentare a 95° che si trova nel reparto alcolici in qualsiasi supermercato. Se in casa però avete a disposizione della vodka pura, non aromatizzata, è possibile utilizzare quella, allungandone un po' con dell'acqua. Perciò diluire della vodka in mezza tazzina di acqua e il gioco è fatto. Altra possibilità è il glicole, acquistabile in farmacia o nei supermercati. Utilizzarne circa 75-80% da mescolare con 15-20% di olio essenziale.Una volta stabilito il liquido più facilmente reperibile (o che abbiamo magari già in casa), approfondiamo le tre opzioni di deodorante fatto in casa.

Continua la lettura
59

DEODORANTE IN FLACONE SPRAY

Laviamo accuratamente il falcone spray e lasciamolo asciugare per almeno una notte. Mettere 10 ml del liquido scelto nel contenitore, aggiungere 500 ml di acqua e 20 gocce di olio essenziale, agitare bene e il deodorante è pronto.
Spruzzarne quanto si desidera negli ambienti da profumare e il risultato sarà eccezionale. A differenza degli altri deodoranti che vi proporremo nella guida, questo ha un effetto immediato e, di conseguenza, svanisce presto.

69

DEODORANTE IN FLACONE CON BASTONCINI

Un'altra valida alternativa allo spray sopra riportato è il quello fatto utilizzando i bastoncini come diffusori.
Una volta scelto il contenitore adatto (si consiglia una boccetta di vetro con il "collo" stretto per posizionare i bastoncini) e che più si adatta al proprio arredamento, riempirlo con 100ml di liquido prescelto, 3 ml di oli essenziali e agitare bene. A questo punto inserire nel vasetto i bastoncini, ricordando di capovolgerli dopo 4 giorni, in modo che si imbevano completamente del profumo.
In questo caso la diffusione del profumo è più blanda e duratura nel tempo.

79

DEODORANTE IN CIOTOLA CON FIORI SECCHI

In commercio c'è un'ampia scelta di ciotole per contenere i fiori secchi, si tratta solo di scegliere quella più adatta all'ambiente dove verrà esposta.
Aggiungere una manciata di fiori secchi (o precedentemente seccati da noi, semplicemente mettendo il mazzo di fiori che più ci piace a testa in giù e in luogo buio e asciutto, o seccati in un libro o acquistati) nel contenitore scelto e aggiungere l'olio essenziale che più si avvicina alla fragranza originale dei fiori nella ciotola.Anche con questa alternativa, il rilascio della profumazione è graduale.

89

SCELTA DEGLI OLI ESSENZIALI

In base alla necessità, ossia mera profumazione o assorbimento degli odori, si possono scegliere tra una vastissima gamma di profumi degli oli essenziali.
I più comuni sono: lavanda favorisce calma e relax, gelsomino è un antidepressivo e rilassante, rosa è afrodisiaco e stimolante, eucalipto aumenta la concentrazione e l'energia, ylang ylang è un antistress e favorisce il benessere, la menta assorbe gli odori.
Insomma, ce ne sono di tutti i gusti e per tutte le necessità, perciò si tratta solo di scegliere quello che più vi aggrada.

99

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come eliminare le macchie di deodorante dai tessuti

La vita frenetica che viviamo oggi non ci fa stare mai fermi, e questo inevitabilmente ci spinge a sudare. Utilizzare un deodorante in questi si rende quasi indispensabile, poiché ci consente di controllare la sudorazione, specialmente quella ascellare....
Pulizia della Casa

Come eliminare gli odori sgradevoli dagli ambienti chiusi

Un problema molto diffuso è quello di eliminare gli odori fastidiosi e sgradevoli che si formano all'interno degli ambienti chiusi. Questa guida si propone di fornire qualche semplice suggerimento a tal riguardo. Basterà seguire passo dopo passo le...
Pulizia della Casa

Come profumare ambienti e biancheria

Profumare i vari ambienti della nostra casa e la biancheria è sicuramente un qualcosa di fondamentale importanza che ci permette di avere sempre un gradevole profumo in casa ed una gradevole profumazione sui nostri vestiti. Tuttavia è importante saper...
Pulizia della Casa

Come profumare la cucina

La cucina è l'ambiente dove passiamo la maggior parte della nostra giornata: ecco perché necessita di una profumazione costante, in quanto spesso i cattivi odori generati dalla cottura o dalla conservazione dei cibi, si espandono per l'ambiente, rendendolo...
Pulizia della Casa

Come pulire la casa in maniera efficiente

La pulizia costante ed efficiente della casa è di fondamentale importanza per garantire la salute ed il benessere di tutti coloro che abitano al suo interno. Molto spesso, però, non si riescono ad eseguire delle pulizie appropriate a causa della mancanza...
Pulizia della Casa

Deodoranti naturali per la casa: le ricette facili

Un ambiente domestico pulito, ordinato e accogliente dà sempre una piacevole sensazione e un'ottima impressione, sia a chi ci abita che a eventuali ospiti. La casa, nonostante sia provvista di finestre e vari sistemi di areazione, è comunque un ambiente...
Pulizia della Casa

Come deodorare le valigie

Quando si viaggia molto, è necessario sempre portarsi con sé una capiente valigia piena di vestiti. Le valigie possono contenere centinaia di vestiti, ma viaggiando molto e lasciando rinchiusi i gli indumenti per troppo tempo, spesso si forma un cattivo...
Pulizia della Casa

Come profumare una casa in modo naturale

Un buon profumo fresco e delicato che aleggia per le camere è sicuramente il modo migliore per essere accolti in casa dopo una lunga giornata di lavoro. Creare delle combinazioni originali e piacevoli aiuta a creare un ambiente caloroso e accogliente,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.