Come realizzare fioriere decorative per il giardino

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se possedete una certa dimestichezza manuale e avete un po' di tempo libero da dedicare al fai da te e alle decorazioni della casa, vi consiglio di seguire con attenzione i consigli di questa guida, vi fornirò una serie di consigli utili su come realizzare fioriere decorative per il vostro giardino, un progetto elegante e originale, realizzabile facilmente e senza investire cifre economiche esagerate. Vediamo insieme come procedere correttamente.

26

Decidi i punti strategici del giardino

Tenete conto innanzitutto, che per decorare adeguatamente il vostro giardino con le fioriere, è necessario decidere i punti strategici dello stesso (i punti in cui collocare le fioriere e valorizzare tutto lo spazio circostante). Per la collocazione delle fioriere vi consiglio pertanto di prediligere le zone centrali del giardino, scegliendo preferibilmente la zona vicino ai tavoli e alle sedie (se vi piace l'idea potete creare una fila ricca di fioriere, posta al centro del giardino). Ne ricaverete un effetto elegante e chic.

36

Usa i mattoni di recupero

Le fioriere decorative per il nostro giardino possono essere realizzate usando dei mattoni di recupero, anche senza incavi (completamente piani). Se seguirete questo consiglio riuscirete a ricreare nel vostro giardino delle vere e proprie opere decorative, apparentemente fisse ma in realtà smontabili e quindi comode da spostare all'occorrenza.

Continua la lettura
46

Taglia i mattoni

Concretamente, la prima cosa da fare per realizzare il progetto consiste nel tagliare i mattoni al centro, utilizzando una smerigliatrice con disco diamantato (nota anche con il nome di flessibile). Tenete conto che in commercio è possibile trovare delle smerigliatrici con disco universale, adatto a tagliare qualsiasi tipo di materiale (e quindi anche la pietra). Tagliate dunque i mattoni a metà, utilizzando un disco di mm 230. In questo modo potrete disporli più facilmente.

56

Colora i mattoni

Il passo successivo, necessario alla realizzazione del progetto, consiste nel colorare i mattoni in modo originale, usando apposite pitture. La colorazione dei mattoni di recupero in pratica, prevede l'uso di una piccola dose di pittura al quarzo, per decorare i mattoni e renderli più adatti all'ambiente esterno. Colorateli in base ai vostri gusti personali, preferibilmente con colori pastello. Vi consiglio di colorare solo l'incavo di ogni singolo mattone.

66

Lascia asciugare la pittura

Dopo aver pitturato i mattoni vi consiglio di lasciare asciugare per almeno 6 ore, successivamente cominciate ad assembleare il vostro piccolo muretto di mattoni, in modo da inserirvi dentro i vasi. I mattoni dovranno essere sistemati in modo tale da formare un muretto (appoggiando i mattoni tra di loro), in modo da sistemarvi i vasi di fiori all'interno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Fioriere:10 idee per piccoli giardini

Quando arriva il momento di arredare o abbellire il terrazzo di casa subito il primo pensiero va ai vasi e quasi mai alle fioriere. Grandi, piccoli, colorati o illuminanti sono gli unici ed i primi oggetti che ci vengono in mente. Ma se hai un piccolo...
Esterni

Come realizzare un frutteto in giardino

Se abbiamo un giardino, anche di dimensioni ridotte, possiamo valutare la possibilità di piantare qualche albero da frutto. Gli alberi da frutto ci fanno due regali: il primo è ovvio, perché ci riempiono la tavola dei frutti che ci piacciono di più,...
Esterni

Come realizzare un giardino pensile sul tetto

Una costruzione che oggi giorno viene utilizzata tantissimo è il giardino pensile sul tetto. Questa è una soluzione che dà la possibilità di realizzare un prato, o un vero e proprio giardino con arbusti e alberi. Costruendolo così, uno spazio verde...
Esterni

Come realizzare un giardino in stile zen

Come vedremo nel corso di questo interessante tutorial dedicato al verde, realizzare un giardino in stile zen è semplice ed economico, basta seguire una serie di suggerimenti per riprodurre un grazioso angolo di pace nel giardino, semplicemente usando...
Esterni

5 idee per realizzare un giardino verticale

Come vedremo nel corso di questa guida, con un po' di impegno e pazienza, è possibile realizzare un giardino verticale molto grazioso ed elegante, ricorrendo ad una serie di strategie e di oggetti apparentemente banali, utilizzando una parete per realizzarlo...
Esterni

Come realizzare un giardino senza manto erboso

Possedere un bel giardino è oggi divenuto il sogno di molti. Uno spazio verde, infatti, impreziosisce l'abitazione, conferendole un prestigio certamente maggiore. Sono tante le idee che possono essere realizzate se si desidera approntare un giardino....
Esterni

Come realizzare delle bordure da giardino

Ormai che, stanchi dello stress da città, si va per fortuna diffondendo sempre di più l'esigenza di un ritorno alla natura, non è raro trovare chi ha la possibilità di disporre di un fazzoletto di terra al quale dedicarsi, rendendolo sia bello che...
Esterni

Come realizzare un giardino giapponese

Nel caso disponiate di un piccolo giardino, e lo vogliate adibire ad un angolo dove rifugiarvi a meditare o anche solamente per passare un po' di tempo in tutta tranquillità, allora la scelta giusta può essere quella di realizzare un giardino giapponese....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.