Come realizzare dei cordoli in legno per le aiuole

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Le aiuole sono uno degli elementi certamente più belli e scenografici di un giardino. Rappresentano una nota colorata e permettono di disegnare dei motivi davvero spettacolari. Tuttavia, per salvaguardarle e limitarle, è meglio costruire un recinto. In questo modo saranno certamente più gestibili, e inoltre le proteggeremo da inavvertiti calpestamenti. Possiamo realizzare delle recinzioni con tantissimi materiali, come mattoncino o pietre, facilmente acquistabili in qualsiasi negozio di bricolage. Oppure possiamo anche utilizzare il legno e realizzare da noi le nostre bordure. In questo modo risparmieremo certamente dei soldi. Oltretutto daremo alla recinzione un aspetto più naturale, perché il legno si integra perfettamente con l'ambiente. Ma vediamo come realizzare dei cordoli in legno per le aiuole in modo facile e veloce.

27

Occorrente

  • assi di legno
  • seghetto
  • primer
  • vernice
  • martello
37

La prima cosa da fare è innanzitutto pianificare per bene le recinzioni. In questo modo eviteremo di procurarci il materiale in eccedenza oppure di ritrovarci senza. Inoltre potremo programmare meglio eventuali forme da dare alle nostre aiuole. In questo caso realizzeremo dei cordoli da sistemare verticalmente, larghi circa 7-8 centimetri. Disegniamo quindi il nostro giardino e calcoliamo quanti metri di recinzione per le aiuole ci sono. Quindi dividiamo il tutto per le dimensioni dei cordoli, per ottenere il numero di cordoli che ci servono.

47

Il secondo passo è procurarsi il materiale, nella giusta quantità e nella forma più conveniente e semplice per la realizzazione. La materia prima dei nostri cordoli saranno le assi di legno. Possiamo sia comprarne di nuove, sia utilizzare ad esempio quelle dei bancali delle merci. In questo modo risparmieremo ulteriormente. Consideriamo circa 20 centimetri per ogni traversina, quindi calcoliamo quante traversine vengono fuori da un'asse, a seconda della sua lunghezza. Potremo quindi calcolare il numero di assi necessarie a ricoprire tutte le recinzioni delle aiuole del nostro giardino.

Continua la lettura
57

Con un seghetto tagliamo le assi di legno in segmenti di circa 20 centimetri. Non occorre che siano tutte perfettamente uguali, l'importante è che non ci sia troppa differenza tra l'una e l'altra. Ora possiamo decidere di renderle più carine, prima di tutto intagliandole. Il metodo più semplice e veloce, ma di sicuro effetto visivo, è quello di tagliare un lato a punta. Possiamo fare una punta centrale oppure laterale. Nel caso decidessimo di fare una punta laterale, possiamo orientarle tutte nello stesso modo oppure alternate. In quest'ultimo caso avremo un effetto più carino.

67

Possiamo anche decidere di colorarle. Per farlo utilizziamo prima un primer, in modo che la vernice poi aderisca per bene. Lasciamolo asciugare per 24 ore e poi coloriamole come preferiamo. Infine non ci resta che sistemare i cordoli nei pressi della aiuole. L'operazione è davvero facilissima. Basta prendere un martello e piantarle nel terreno con qualche colpo ben assestato. I cordoli per le aiuole sono pronti e i nostri fiori al sicuro!

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Le assi dei bancali sono perfette anche lasciate al naturale, perché non hanno l'aspetto delle assi nuove e quindi si integrano perfettamente con l'ambiente

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come decorare le aiuole del giardino

Le decorazioni per le aiuole hanno sempre regalato un aspetto più completo al giardino di casa; infatti nel passato i grandi o piccoli giardini erano costellati da gnomi e girandole ed offrivano al visitatore un senso di fantasia, colore e spensieratezza....
Esterni

Come illuminare le aiuole

Anche il giardino è parte integrante della casa e, per valorizzarlo bisogna andare a ricercare dei complementi d'arredo e delle tecniche specifiche, in modo da renderlo abitabile e bello allo stesso tempo. Bisogna mettere in risalto le proprie piante,...
Esterni

Come creare delle aiuole sul terrazzo

Chi ama il pollice verde sa che le piante hanno la necessità di essere particolarmente curate e tenute in ordine. Se viene eseguito un buon lavoro le piante possono divenire un particolare elemento estetico per la propria abitazione. Per chi volesse...
Esterni

Come formare delle aiuole in giardino

L'aiuola è un elemento fondamentale del giardino: serve alla coltura dei fiori e dà un tocco di vivacità generale. Per dare il colore infatti, aiuole e bordure sono fondamentali. Basta solo delimitare un piccolo angolo del giardino con un cordolo....
Economia Domestica

5 modi per risparmiare nella creazione di un giardino

Se abbiamo intenzione di allestire un giardino, e nel contempo risparmiare per quanto riguarda l'acquisto di materiali vari, dai vasi alle cassette, fino ai laterizi e al legno per costruire rispettivamente panche e recinzioni, possiamo mettere in pratica...
Esterni

Come illuminare il vialetto del giardino

Il giardino sta diventando ormai un elemento di arredo soprattutto per l'eleganza che coinvolge l'intera casa o villetta ad esso adiacente. Se un giardino è costruito in modo da fungere da vialetto d'ingresso va comunque illuminato sia per l'incolumità...
Ristrutturazione

Come rendere antisismica una vecchia abitazione

Le normative vigenti in materia di edilizia impongono degli standard da rispettare per la sicurezza antisismica obbligatoria per le nuove costruzioni, ma anche per il consolidamento dei vecchi edifici soprattutto in fase di restauro. Gli interventi di...
Ristrutturazione

Come ristrutturare una capanna per attrezzi

Se nel nostro giardino o piccolo orto ci si ritrova un piccolo rudere o una piccola casetta, che hanno dimensioni ridotte allora potrebbe tornare utile recuperare quest'ingombro realizzando un ricovero per attrezzi. Riprendere questi vecchi fabbricati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.