Come realizzare dei copri tappo in stoffa

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Possiamo scegliere di portare un po' di colore e vivacità nella cucina realizzando allegri copri tappi personalizzati. Nella creazione di questi originali lavoretti del fai da te è possibile affidarsi alle tecniche ed ai materiali più svariati, seguendo le suggestioni dettate dalla propria fantasia. È importante la procedura che bisogna seguire se decidiamo di creare dei copri tappo in stoffa. I tipi di stoffa da impiegare possono essere diversi come per esempio la tela aida, ricamando proprio al centro del tappo un inserto a punto croce che richiami il contenuto che andremo a mettere nel barattolo. Anche della semplice stoffa a quadrucci potrà essere adeguata come rivestimento. I materiali si possono reperire in casa facilmente e la procedura è abbastanza semplice. Continuiamo a leggere questo interessante articolo per scoprire come realizzare dei copro tappo in stoffa.

27

Occorrente

  • Cartoncino
  • spago da cucina
  • nastrino di raso colorato
  • colla vinilica
  • stoffa
  • forbici
37

Procurarsi un barattolo di vetro dotato di tappo

All'inizio dobbiamo procurarci un barattolo in vetro, logicamente dotato di tappo; in alternativa va bene anche un vasetto per marmellata o miele. A questo punto prendiamo un cartoncino e ritagliamo una sagoma a piacere (un cerchio del diametro di circa 4/5 cm); chi ha a disposizione un perforatore per scrapbooking può utilizzarlo per ottenere la forma preferita. Pratichiamo un piccolo foro nella parte superiore del cartoncino dentro il quale facciamo passare lo spago da cucina. In questo modo abbiamo realizzato l'etichetta da decorare, a piacere, con scritte e disegni.

47

Tagliare la stoffa che si è scelta di utilizzare

Ora è il momento di tagliare la stoffa che abbiamo scelto di utilizzare. Precisamente dobbiamo ritagliare un quadrato abbastanza grande che superi la dimensione dello stesso barattolo. Alcune parti del tessuto verranno coperte dal tappo stesso, per cui è fondamentale tenerne conto quando stabiliamo la quantità necessaria. Adesso mettiamo il quadrato appena ritagliato sull'apertura del barattolo e lo fissiamo avvitando il tappo. È consigliabile utilizzare un tappo ad anello, cioè privato della parte centrale; in questo modo lo strato di stoffa risulta visibile anche sulla parte superiore del contenitore.

Continua la lettura
57

Legare l'etichetta al barattolo mediante un comune spago da cucina

Infine, dobbiamo concentrarci sui dettagli per cercare di rendere il nostro oggetto unico. Nel nostro caso, l'etichetta verrà legata al barattolo mediante un comune spago da cucina, ma è ovvio che si possono scegliere anche soluzioni differenti. Per esempio possiamo mettere sui cordini cerati nastri di raso oppure tulle; così facendo è possibile aggiungere bottoni colorati o perline. Un'idea abbastanza geniale è quella di fissare la stoffa al tappo con un goccio di colla; in questa maniera la creazione resisterà a qualsiasi apertura.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

5 dritte per pulire i paralumi in stoffa

I paralumi sono delle coperture che vengono impiegate nelle lampade e nei lampadari con il compito di impedire la diffusione diretta della luce, filtrandola e permettendo un'illuminazione migliore. Affinché possano svolgere la loro funzione nel modo...
Economia Domestica

Come Riciclare Il La Chiusura Del Dentifricio

Il riciclo creativo regala una nuova vita agli oggetti di uso quotidiano ed in particolare destinati al cestino della spazzatura. Puoi garantire una o più chance anche ad un semplice tubetto del dentifricio con tappo a vite. Con pochi passaggi otterrai...
Economia Domestica

Come realizzare bavaglini per bambini

Se vogliamo realizzare in casa uno o più bavaglini per il nostro bambino lo possiamo fare in modo semplice ed elegante, senza dover invidiare quelli che troviamo in commercio. Per la loro realizzazione abbiamo bisogno di un set da cucito, della cucitrice...
Economia Domestica

Come realizzare un presepe con il riciclo creativo

Nonostante possa sembrare difficile, realizzare un presepe con la tecnica del fai da te è in realtà un lavoro semplice e veloce, che non richiede spesso nessun particolare investimento economico (soprattutto se si utilizza la tecnica del riciclo creativo)....
Economia Domestica

Come realizzare una borsa dell'acqua calda in economia

Con l'arrivo della stagione invernale, viene naturale cercare il miglior modo possibile per scaldarsi, cioè il giusto rimedio alla continua ricerca della temperatura ideale. Per gli appartamenti che dispongono di riscaldamenti il problema non si pone...
Economia Domestica

Come riciclare la retina delle patate

Quante volte avete gettato il sacchetto reticolato che avvolgeva le patate acquistate al supermercato? Innumerevoli volte, forse. Ebbene, sono davvero tantissime le idee da mettere in pratica con una buona dose di fantasia e manualità. Creatività, infatti,...
Economia Domestica

Come realizzare un bracciale con le paillettes

Se siete amanti del fai da te e siete interessati a scoprire come sia possibile realizzare dei gioielli in casa (ovvero dei bracciali ricchi di paillettes, perline e strass), seguite con attenzione i consigli di questa guida, vi fornirò utili suggerimenti...
Economia Domestica

Halloween: come realizzare un effetto casa stregata

Per chi ama le feste e le ricorrenze, gli ultimi mesi dell'anno sono certamente i più eccitanti. Come ben sappiamo, ogni Dicembre torna il Natale con le sue atmosfere uniche. Ma prima del Natale giunge una festività di "importazione". Una notte particolare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.