Come ravvivare i colori dei tessuti

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Molti di voi si ritrovano diversi capi in casa che hanno perso intensità di colore per differenti cause (luce, tempo, ecc.). I colori dei tessuti vegetali per esempio il lino e il cotone con il passare del tempo, con i frequenti lavaggi e la continua esposizione alla luce solare, tendono a sbiadire e a spegnersi. In questa breve e semplice guida vi daremo degli ottimi ed efficienti consigli su come ravvivare i colori dei tessuti con prodotti naturali.

26

Occorrente

  • Acqua fredda, 3 cucchiai di sale grosso per un litro di acqua, 1 bicchiere di aceto vino bianco o rosso per un litro di acqua, 1 tazza di tè nero, 2 cucchiai di bicarbonato di sodio, detersivo con sapone di Marsiglia.
36

I detersivi e gli additivi chimici utilizzati solitamente per lavare i capi contribuiscono a scolorire i tessuti, per non parlare del costo di questi prodotti e dei danni che arrecano all'ambiente.
Per ravvivare e mantenere il colore dei capi è sufficiente adottare dei trattamenti specifici affidandosi a soluzioni casalinghe economiche.
I prodotti più indicati per ridare vivacità ai capi scoloriti sono assolutamente naturali e sicuramente li avrete nelle vostre dispense: sale grosso, aceto di vino e acqua. Il sale serve a fissare e proteggere il colore, oltre ad eliminare eventuali macchie. L'aceto ha un elevato potere fissativo, riesce a neutralizzare tutti gli odori e ridona brillantezza e morbidezza a tutti i tipi di tessuto.

46

La prima cosa da fare, è quella di mettere i capi da ravvivare in ammollo con acqua fredda, sale grosso e aceto di vino bianco. Bisognerà anche calcolare bene le dosi in modo che siano proporzionali alla quantità di acqua. Lasciare in ammollo per almeno un'ora e poi risciacquare abbondantemente.
Procedere con il lavaggio a mano o in lavatrice, adoperando del sapone di Marsiglia (molto efficace e poco aggressivo sui tessuti), due cucchiai di sale e un bicchiere di aceto al posto del solito ammorbidente.
Programmare ad una temperatura bassa, non oltre i 30° e poi stendere ad asciugare in un posto riparato dal sole.

Continua la lettura
56

Per ravvivare il nero spento e sbiadito, sarà necessario aggiungere al prelavaggio una tazza di tè nero e un bicchiere di aceto rosso. Lasciare i tessuti a bagno per un'ora nella soluzione, sciacquare bene e lavare a bassa temperatura (massimo 30°). Stendere all'ombra in un luogo abbastanza ventilato per fare asciugare. Se si deve ridare candore e lucentezza al bucato ingiallito, è meglio non utilizzare la candeggina, perché, oltre a danneggiare la lavatrice, con il tempo ingiallisce e rovina i tessuti. È meglio optare per il bicarbonato di sodio, che potrà essere sciolto in acqua e versato nell'apposita vaschetta durante la prima fase di lavaggio o di prelavaggio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come ravvivare i pavimenti in cotto

L'inesorabile passare del tempo per la nostra casa è quanto mai deleterio. Ovviamente si può contrastare l'invecchiamento di una casa apportando le giuste contromisure. Bisogna a tal proposito fare delle piccole opere di manutenzione a diversi elementi...
Pulizia della Casa

5 consigli per ravvivare i tappeti

I tappeti rappresentano senza dubbio uno degli elementi di arredo più preziosi per una casa, tra i pochi, forse, a valorizzare davvero un ambiente, rendendolo elegante e raffinato. Ma per assolvere a questa loro importante funzione, devono sempre essere...
Pulizia della Casa

Come rimuovere le macchie dai tessuti con prodotti che troviamo in casa

Spesso a causa di una sbadataggine o distrazione, rischiamo di sporcare vestiti e tessuti mentre mangiamo. Eliminare le macchie non è sempre facile, specialmente se esse sono state create con alimenti molto difficili da trattare. In questa guida vi insegneremo...
Pulizia della Casa

Come togliere le macchie difficili dai tessuti

Non tutte le macchie sono uguali, così come non sono uguali tutti i tessuti su cui esse possono formarsi; di conseguenza, anche i procedimenti per cercare di far tornare i nostri indumenti puliti e immacolati come prima saranno differenti. Per alcuni...
Pulizia della Casa

Come togliere alcuni tipi di macchie dai tessuti

In casa sono presenti diversi tipi di tessuto: capi di abbigliamento, biancheria, tappezzeria, etc., e tutti sono soggetti a sporcarsi. Ci sono diverse sostanze che possono macchiare i tessuti, dagli alimenti e le bevande fino all'inchiostro, al rossetto,...
Pulizia della Casa

Come garantire la tenuta dei colori nel lavaggio dei capi

Uno degli inconvenienti più dannosi che il lavaggio dei capi può determinare è rappresentato dalla perdita di tenuta dei colori. Quante volte, dopo un lavaggio in lavatrice, ci siamo accorti di aver inavvertitamente scolorito i nostri pantaloni o le...
Pulizia della Casa

Come rimuovere l'inchiostro dai tessuti con la lacca

Macchie d'inchiostro sul tessuto dei nostri jeans? A quanti sarà capitato? Beh sicuramente a molti, e sempre più spesso ci domandiamo come poter eliminare queste macchie dai tessuti con prodotti che possiamo ritrovare comunemente a casa. Un esempio?...
Pulizia della Casa

Come rimuovere diversi tipi di macchie dai tessuti

Se sfortunatamente un vostro vestito si macchia e avete paura di non poterlo più riutilizzare, non disperare, poiché leggendo questo articolo, scoprirete come rimuovere quelle odiose macchie una volta per tutte. La prima cosa che di solito viene in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.