Come raccogliere l'acqua piovana con i pluviali

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se abbiamo un terrazzo o un ampio balcone, ed intendiamo raccogliere al meglio l'acqua piovana e quella che utilizziamo per le innaffiature delle piante, è importante creare la pendenza giusta, affinché il liquido per tracimazione si immetta nel pluviale del fabbricato. In riferimento a ciò, ecco una guida in cui viene spiegata la tecnica su come massimizzare il risultato.

26

Occorrente

  • Malta, cemento e sabbia
  • Piastrelle
  • Convogliatore in Pvc
36

La prima cosa da fare è di individuare dove è ubicata la colonna pluviale, in modo da poter poi creare con le piastrelle ed il cemento la giusta inclinazione, necessaria per la tracimazione dell'acqua. Nei passi successivi vediamo in sequenza, come procedere per quanto riguarda l'ottimizzazione del sistema di sversamento del pluviale.

46

Innanzitutto prima di piastrellare la superficie del terrazzo o del balcone, con un massetto misto malta, cemento e sabbia, creiamo a destra e a sinistra, due leggere inclinazioni che prima convergono verso il centro, e poi sempre in pendenza si dirigono verso l'imboccatura del pluviale. Ottenuta la base perfettamente consone allo scopo, non ci resta che posare le piastrelle specifiche per esterni, quindi del tipo idrorepellente ed antisdrucciolevole, dopodichè dobbiamo sigillare le giunture in modo da costringere l'acqua a trovare l'unica via di fuga disponibile, ovvero quella del pluviale. Terminata la parte interna del balcone o del terrazzo, adesso è necessario controllare e rendere funzionale il pluviale stesso, per cui se si tratta di una vecchia struttura magari in rame, conviene sostituirla optando per una in PVC.

Continua la lettura
56

Un convogliatore di un pluviale di tipo standard è più o meno simile ad un imbuto, ma ci sono anche quelli circolari che invece di essere a vista, quindi da applicare al muro di cinta del terrazzo o sulla parte esterna del fabbricato, vanno interrati direttamente nella pavimentazione. A questo punto, è chiaro che se abbiamo scelto proprio la tipologia circolare, la posa va fatta subito dopo aver creato il massetto in cemento, e poi si provvede alla finitura con le suddette piastrelle. A margine di quanto sin qui descritto, è anche importante controllare se la verticale del pluviale sia intatta, e quindi non presenti danni strutturali tali da generare perdite. In tal caso, l'operazione di smaltimento delle acque piovane (o da innaffiature del terrazzo), vanno ad incanalarsi correttamente nel rispetto delle normative vigenti, nell'apposito pozzetto condominiale o comunale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come raccogliere i buoni sconto

Complice la crisi finanziaria, sempre più famiglie e single devono fare i conti con le spese quotidiane impellenti. Emerge sempre più forte la necessità di dover risparmiare quanto più possibile. Per riuscire a raggiungere tale traguardo in modo ancora...
Economia Domestica

Come raccogliere e conservare i semi dopo l'estate

Durante la bella stagione, a partire dalla primavera, sono tante le piante e i fiori che sbocciano. Il periodo tra Marzo e Aprile è il migliore per apprezzare la bellezza della nuova vita che nasce. Chi possiede un cortile o un giardino avrà con tutta...
Economia Domestica

I migliori metodi per raccogliere rifiuti urbani

Per noi cittadini raccogliere i rifiuti urbani, oltre che essere un doveroso atto di civiltà e di rispetto ambientale, è soprattutto un obbligo. Per ottimizzare il risultato, possiamo inoltre seguire diversi metodi, e smistarli quindi in modo adeguato....
Economia Domestica

Come raccogliere e pulire i fichi d'india

I fichi d'india sono piante di origine americana. Essi sono presenti nell'area mediterranea e crescono in zone esposte al sole con terreni rocciosi. È un frutto ricco di fibre, sapore, vitamine e sali minerali; inoltre sembra che sia addirittura curativo,...
Economia Domestica

Come evitare lo spreco di acqua

Come tutti sappiamo, al giorno d'oggi è molto importante evitare i consumi inutili, in particolare quelli che riguardano l'acqua. L'acqua è un bene primario molto prezioso, ma soprattutto, è un bene dalle riserve limitate. È dunque doveroso farne...
Economia Domestica

Come ricavare acqua potabile dall'acqua di mare

Quante volte sarà capitato di organizzare un campeggio nei minimi dettagli scordando, all'ultimo istante, una delle cose fondamentali? Una di queste può essere proprio l'acqua potabile, utile per dissetarci. Accorgersi in itinere può risultare problematico...
Economia Domestica

Come raccogliere e conservare i capperi

La pianta del cappero è un arbusto che vive sui muri e sulle rupi, nelle regioni meridionali dell'Europa, attorno al Mediterraneo, presso il mare (specialmente nell'isola di Pantelleria, in Sicilia e in Provenza). Ha fusti esili, penduli, un po' spinosi,...
Economia Domestica

Come ridurre gli sprechi di acqua in casa

Oggi, siamo abituati ad avere l'acqua sempre a nostra disposizione, sia in casa, sia in ufficio, sia nelle scuole: quello che molti non riescono a comprendere è che l'acqua è in assoluto il bene più prezioso che possediamo, ed è indispensabile per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.