Come raccogliere e pulire i fichi d'india

Tramite: O2O 07/07/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

I fichi d'india sono piante di origine americana. Essi sono presenti nell'area mediterranea e crescono in zone esposte al sole con terreni rocciosi. È un frutto ricco di fibre, sapore, vitamine e sali minerali; inoltre sembra che sia addirittura curativo, poiché evita l'aumento di peso e tiene sotto controllo la glicemia ed il colesterolo. La raccolta del fico d'india non è agevole per le numerose spine che sono presenti sulla buccia, ma il suo gusto e le sue proprietà inducono alla raccolta ed alla consumazione. A tal proposito, in questa guida, vi spiegherò come raccogliere e pulire correttamente i fichi d'india.

27

Occorrente

  • Tagliere di legno o plastica dura
  • Bacinella
  • Acqua fredda
  • Coltello e contenitore
  • Guanti protettivi
  • Svettatore
37

Utilizzare dei guanti protettivi ed uno svettatore

Anticamente, per raccogliere i fichi d'india, si utilizzava un macete o un comune falcetto. Si tagliava il fico e si lasciava cadere in un barattolo di metallo o in un contenitore messo sotto il frutto. Un metodo valido sarà quello di prendere un coltello ed un contenitore, evitando di toccare i frutti. Oltre a ciò, sarà opportuno indossare dei guanti protettivi, anche se quest'ultimi proteggeranno solo dalle piccole spine, ma non dagli aculei della pianta. Per i punti più lontani, si potrà utilizzare uno svettatore; bisognerà, però, mettersi sotto un contenitore di raccolta o legare un barattolo di metallo allo stesso. In questo caso, sarà preferibile utilizzare l'utensile strutturato a doppio tubo vuoto in metallo; esso è dotato di un manico lungo di legno che permette di arrivare ai fichi d'india più distanti.

47

Sbucciare i fichi d'india

Dopo aver raccolto i fichi d'india, bisognerà sbucciarli facendo attenzione a non riempirsi di spine. In commercio, esistono delle apposite pinze da cucina che danno la possibilità di tagliare e sbucciare interamente il fico d'india. Per effettuare questa operazione, sarà necessario tenerlo fermo ed avere un po' di pazienza, ma ci si renderà conto immediatamente che si tratta di un'impresa per nulla complicata.

Continua la lettura
57

Rimuovere la polpa

Per rendere semplice l'operazione, sarà opportuno inserire i fichi d'india in una bacinella piena di acqua fredda e lasciarli in ammollo per circa un'ora. Dopo aver fatto ciò, si dovranno mescolare con un mestolo da cucina forato e cambiare l'acqua due o tre volte: così facendo, le spine cadranno da sole. Successivamente, sarà necessario procurarsi un tagliere di legno o in plastica dura, un coltello ben tagliante ed una forchetta con le punte acuminate. Sarà opportuno infilzare il frutto con la forchetta e tagliare con il coltello le due estremità del fico. In seguito, si dovrà effettuare un'incisione profonda qualche millimetro per l'intera lunghezza del fico d'india. La buccia andrà tenuta con il coltello e sollevata aiutandosi con la punta. A questo punto, si dovrà prendere il fico senza buccia e rimuovere accuratamente la polpa.

67

Guarda il video

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come pulire e disinfettare un frigorifero

Per la cura della propria casa è sempre molto importante eseguire periodicamente delle semplici ma essenziali operazioni di manutenzione degli elettrodomestici, per fare in modo che durino nel tempo e garantiscano delle prestazioni ottimali. Un'insufficiente...
Economia Domestica

Come pulire la verdura a foglia

Le verdure a foglia (cavoli, bietole, spinaci ecc.) a volte risultano essere molto sporche. Quindi molto importante pulirle correttamente. Il modo migliore per farlo è quello di immergerle in acqua fredda. Nei passi della guida a seguire troverete diversi...
Economia Domestica

Come pulire una pentola bruciata

La pentola che sia essa in acciaio inox o realizzata in materiale antiaderente, è soggetta, durante la cottura dei cibi, a bruciature e adesioni del cibo stesso sul fondo. Talvolta potrebbe capitare di dimenticare la pentola sul fuoco, causando la bruciatura...
Economia Domestica

Come pulire il nabuk

In questo articolo, abbiamo deciso di esaminare per bene, un argomento molto interessante, che piacerà a tante casalinghe e non solo. Stiamo parlando del come pulire, comodamente in casa, il nabuk. Avremo sicuramente anche noi, un paio di scarpe, stivali,...
Economia Domestica

Come pulire la muffa in un frigorifero

Cibi e bevande lasciati troppo tempo in un frigorifero, possono provocare cattivi odori e fastidiose muffe, soprattutto all'interno dei cassetti o sugli scaffali. Quando la muffa comincerà a diffondersi all'interno del frigorifero, non potrete far altro...
Economia Domestica

Come pulire casa se si è allergici alla polvere

Oggi giorno tante persone soffrono di allergie, patologia che colpisce sopratutto i bambini. Questo aumento rappresenta un rilevante problema di salute ed è necessario prevenirlo. Attualmente vengono rivelate allergie con sintomi variabili, che possono...
Economia Domestica

Come pulire un portafoglio di pelle

Alcuni accessori vengono utilizzati quotidianamente, magari in più occasioni in una sola giornata, e questo accade in particolare maniera con i portafogli: pur avendone cura e trattandoli con il dovuto riguardo, è praticamente impossibile mantenerli...
Economia Domestica

Casa e animali domestici: come pulire in fretta

La presenza di un animale domestico in casa assicura una splendida compagnia. Infatti, è il compagno che rallegra la propria vita domestica e non. Inoltre, quando il padrone torna nell'abitazione viene accolto dall'animale sempre con gioia. È fondamentale...