Come raccogliere e conservare i funghi porcini

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Arriva il mese di ottobre che annuncia l'apertura della caccia e l'arrivo dei funghi. La raccolta dei funghi richiede esperienza e conoscenza delle specie e del territorio per evitare avvelenamenti. Tra le varie e numerose tipologie di funghi una delle più note e facilmente riconoscibile è quella dei funghi porcini. Essi appartengono alla famiglia dei boleti; sono vari, di diversa grandezza, colore e sapore. Leggendo attentamente questo tutorial si possono avere degli utili consigli su come raccogliere e conservare i funghi porcini.

26

Occorrente

  • Boschi
  • funghi porcini
36

A seconda del tipo di bosco in cui si raccolgono i funghi è più facile trovare alcune specie anziché altre. Questo dipende dalla natura del terreno, dall'altitudine e dalla presenza di determinate piante come ad esempio i castagni. Per identificare e scovare i funghi è fondamentale stare attenti e frugare tra le foglie smuovendole. Qualche volta il cappello dei funghi è nascosto sotto le foglie che ricoprono il terreno oppure affiora sotto una sottile crosta di terra spaccata. Quindi occhi aperti, scarpe comode e muniti di cestino, bastone e pazienza.

46

Quando si individua un fungo non bisogna coglierlo subito, ma va osservato. I porcini hanno un gambo cicciotto, il cappello carnoso e bombato al di sotto del quale non si trovano le lamelle, ma la spugna. Quest'ultima può essere di colore biancastro o anche gialla o rossiccia. Il colore del cappello varia; i porcini che crescono nelle zone montane o nei castagneti hanno un cappello marrone, invece altri possono avere il cappello più chiaro tendente al bianco beige. Il fungo va colto delicatamente afferrandolo per il gambo; poi, si deve asportare la terra che rimane attaccata e porlo nel cestino. I porcini sono tutti ottimi da mangiare.

Continua la lettura
56

Riempito il cestino di funghi si torna a casa per pulirli asportando la terra e tagliandoli a pezzi. I porcini si possono cuocere e consumare subito oppure conservarli. Per la conservazione si possono utilizzare vari metodi; il più comune è quello del congelamento, ma si possono anche tagliare sottilmente e lasciarli essiccare al sole o previa cottura in acqua e aceto per metterli sottolio e consumarli nell'arco dell'anno. Per gustare il sapore dei funghi porcini il congelamento è il metodo più semplice e rapido, basta pulire i funghi e chiuderli in sacchetti di plastica per alimenti; poi, si devono mettere nel congelatore e farne una scorta per l'inverno. Il porcino è un fungo dal sapore eccellente ed è il re dei boschi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Munitevi di un bel cestino e dividete le varie specie

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come conservare i funghi shiitake

I funghi Shiitake, sono funghi molto particolari appartenenti alla famiglie dei "Lentinula edodes" e sono famosi per le loro proprietà benefiche, curative e medicinali. Si tratta di un fungo che deriva dai territori della Cina e del Giappone e secondo...
Ristrutturazione

Come fare un cappello da cuoco

La passione per la cucina, negli ultimi anni, è entrata nelle case di tantissimi italiani grazie alle famose trasmissioni televisive che hanno fatto riscoprire la passione per la buona cucina. In questa guida vorrei insegnarvi come fare un cappello da...
Pulizia della Casa

Come pulire e smacchiare i cappelli

I cappelli rappresentano uno degli accessori che non possono mancare nel nostro guardaroba, dal momento che sono indossati da tutti: bambini, uomini e donne. Attirano le nostre simpatie per le loro forme e colori, conferendoci molto spesso un'aria più...
Economia Domestica

Come organizzare un pic nic sulla spiaggia

I picnic sono meravigliosi, vere e proprie esperienze di vita in buona compagnia, meglio ancora se con il viso al sole e con il rumore delle onde sullo sfondo, che vi coccolano in una giornata indimenticabile! È una cosa che dovremmo concederci ogni...
Economia Domestica

Come pulire le trombette dei morti

Le trombette dei morti sono una specie di funghi che vivono nei boschi di latifoglie italiani. Il loro nome deriva dalla caratteristica forma che ricorda molto una trombetta e perché sono reperibili in natura a partire dal mese di novembre. Vengono utilizzate...
Ristrutturazione

Come colorare un coordinato da cucina

Desiderate realizzare dei coordinati da cucina personalizzati e originali? Stupirete sicuramente i vostri ospiti durante la cena, ma potrete anche fare un simpatico e utile regalo spendendo pochissimo. State tranquilli, esistono variegati modi creativi...
Arredamento

Idee per decorare i lampadari delle camerette

I lampadari non servono solo per illuminare, ma sono un importante accessorio per decorare un ambiente. In questo caso prenderemo in considerazione la decorazione di lampadari per camerette, quindi destinati ad un pubblico più giovanile, tanto che è...
Arredamento

Come arredare un bar in stile country

Se si è appena acquistato un locale o lo si possiede già ma si vuole modificare lo stile, un'idea perfetta è quello di arredare il proprio bar in stile country. L'arredamento country ricorda un po' quello di un rustico all'italiana e, forse proprio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.