Come pulire una porta in ferro

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le porte in ferro della nostra casa necessitano di una manutenzione e cura costante, soprattutto se è con noi da diversi anni poiché, a causa delle intemperie a cui potrebbe essere esposta, si potrebbero causare delle brutte macchie di ruggine. È bene non rimandare troppo a lungo una tale operazione o, prima o poi, vi toccherà dover cambiare e ricomprare tutto l'infisso. Il lavoro da fare è abbastanza semplice, forse un po' faticos, ma l'impegno e la pazienza vi ripagheranno con ottimo risultati! Vediamo insieme come pulire una porta in ferro.

27

Occorrente

  • vernice per ferro con antiruggine incluso
  • trapano con spazzola d'acciaio in punta
  • lana d'acciaio
  • compressore ad aria
  • scopa
  • carta di giornale
37

Il primo passo è senza dubbio smontarla: sollevatela verso l'alto o svitate i perni che la sostengono - se notate che sono arrugginiti o comunque duri da muovere, spennellateci un po' di olio e riprovate. Successiva appoggiate le ante su due cavalleti oppure su un tavolo, l'importante è che rimanga in una posizione dritta e stabile. Armatevi di un trapano dotato di spazzola d'acciaio, vi servirà ad eliminare tutti i residui di ruggine e vernice. Nelle zone più difficili, ad esempio gli angoli, potete agire direttamente con un lavoro manuale, tramite una lana d'acciaio. Operate, ovviamente, su entrambe le facciate e sui contorni.

47

Badate bene a ripulire tutto con cura: eliminate la polvere con una scopa e con un compressore ad aria senza tralasciare nessuna zona. Il passo successivo sarà la pittura: prendete una vernice del colore che preferite, l'importante è che contenga un buon antiruggine. Con un pennello o una pistola professionale distribuite uniformemente il prodotto. Si consiglia, in questa fase, di proteggete il pavimento con della carta così da assorbire le gocce di tinta che cadono.

Continua la lettura
57

La tinta dovrebbe asciugare nel giro di 24 ore, scegliete di posizionare la vostra porta in un posto arieggiato ma coperto e possibilmente pulito, evitate gli ambienti troppo polverosi. Asciugata una parte, ripetete il procesdimento per l'altra facciata. È importante non avere fretta di passare le mani di colore, gli intervalli servono a evitare l'insorgere di grumi e bolle. Sarebbe ancora meglio, inoltre, non eseguite la verniciatura dentro casa: gli odori acidi, infatti, renderebbero l'aria irrespirabile e rischiereste di sporcare troppo.

67

Quando tutte le facciate saranno asciutte, non dovrete far altro che rimontare il pezzo e ricordarvi di prendervene cura più spesso, con pulizia e verniciature protettive dargli delle verniciate. L'arte del fai-da-te, come sempre, ripaga i propri sforzi!

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non verniciate dentro casa o in posti piccoli e chiusi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire le sedie in ferro battuto

Le sedie in ferro battuto sono dei complementi d'arredo indicati soprattutto per le case con un arredamento in arte povera oppure in stile classico, poiché conferiscono più importanza all'arredamento. In genere per pulire questo tipo di sedie esistono...
Pulizia della Casa

Come Pulire La Caldaia Del Ferro Da Stiro

L'usura e il progressivo trascorrere del tempo, possono incidere negativamente sui nostri elettrodomestici. Il ferro da stiro, ad esempio, può andare incontro a fastidiosi problemi riguardanti l'accumulo di calcare nella caldaia. Questo può comportare...
Pulizia della Casa

Come pulire le padelle di ferro

Le padelle di ferro sono particolarmente adatte per rosolare e grigliare qualsiasi tipo di carne o pesce, per scottare le verdure e per friggere gli alimenti. Esse non rilasciano sostanze nocive all’organismo, non inquinano l’ambiente e non si usurano...
Pulizia della Casa

Come pulire mobili di ebano, ferro, formica e frassino

Per poter proteggere e far brillare gli arredi senza fatica bisogna utilizzare prodotti specifici. Però, non sempre il risultato è soddisfacente specialmente se i mobili sono intarsiati. Infatti, la polvere si deposita in punti che sono difficilmente...
Pulizia della Casa

Come pulire una porta impiallacciata

Le porte impiallacciate, durante la pulizia, devono essere trattate in modo tale da conservare sempre la finitura originale. Il modo migliore per farlo è quello di utilizzare una finitura a cera in quanto è molto facile da applicare. Prima di iniziare,...
Pulizia della Casa

Come pulire una porta

La pulizia ordinaria della casa è molto importante perché evita che lo sporco si accumuli col tempo. Una delle prime cose che si notano in un'abitazione sono le porte sporche, soprattutto se sono di colore chiaro, con le ditate che controluce si concentrano...
Pulizia della Casa

Come pulire una porta in alluminio

L'alluminio è un materiale che va diffondendosi sempre di più nelle nostre case per l'arredamento di porte e finestre.Il motivo del successo di questo materiale, presente in natura di color argento, è quello di essere un metallo estremamente leggero,...
Pulizia della Casa

Ferro da stiro: consigli per la pulizia mensile

Il ferro da stiro è l'elettrodomestico di cui le casalinghe non posso fare a meno, per eliminare ogni piega dai vestiti, jeans, camicie, tende, lenzuola e chi più ne ha più ne metta. Come qualsiasi cosa che viene spesso utilizzata però bisogna periodicamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.