Come pulire una credenza in legno

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Una credenza è un mobile molto comodo, dove è possibile riporre gli alimenti che magari vengono acquistati durante le offerte (ad esempio al 3 x 2). Le credenze sono realizzate in modelli diversi e in stili differenti, in base all'arredamento della propria casa; normalmente sono situate all'angolo della cucina oppure in uno sgabuzzino. Purtroppo tendono a sporcarsi facilmente, in quanto possono scolare vasetti contenenti le provviste. Ecco come pulire una credenza in legno.

26

Occorrente

  • bicarbonato di sodio
  • limone
  • aceto bianco
  • detergente per i mobili in legno
  • Panni di daino o in microfibra
36

Spostate eventuali cestini e scaffali vuoti presenti all'interno della credenza in un’altra stanza o sul balcone. Se sono presenti cibi in scatola, divideteli in due categorie: di uso quotidiano e di uso meno frequente. Riempite una ciotola con acqua tiepida e aggiungete uno spruzzo di detergente per piatti. Immergete un panno o una spugna nella soluzione, strizzatelo e pulite le lattine i vasetti con le conserve, che risultano essere appiccicosi. Con un aspirapolvere portatile, pulite gli scaffali dalle briciole di cibo e dalla polvere, siate diligenti soprattutto negli angoli. Cospargete il bicarbonato di sodio su eventuali colature di miele, macchie di gelatina o di altri residui di cibo. Rimuovete la sporcizia con un tovagliolo di carta imbevuto di acqua calda e lasciatelo riposare per alcuni secondi sulla superficie in legno.

46

Sollevate i tovaglioli di carta e utilizzate una spatola o un raschietto per rimuovere il cibo appiccicoso. Immergete nuovamente la spugna nella soluzione, strizzatela e pulite tutti i ripiani. Asciugate accuratamente con un panno gli scaffali. Posizionate ai ripiani superiori elementi conservati in sacchetti, come la farina, lo zucchero, il sale ecc. Posizionate a livelli più accessibili gli alimenti che utilizzate maggiormente e i piccoli vasetti con le conserve. Se nella credenza sono presenti ripiani regolabili, spostateli fino a minimizzare la quantità di spazio che non utilizzate. Assicuratevi di posizionare gli elementi uguali vicino, per avere un maggiore ordine e per regolarvi maggiormente nel momento in cui stanno per terminare.

Continua la lettura
56

È' possibile utilizzare detergenti commerciali specifici per la pulizia dei mobili in legno; utilizzate prodotti realizzati in casa: mescolate una soluzione 50/50 di aceto e acqua calda e mettetela in un flacone spray. Nebulizzate il composto sulla superficie della credenza, lasciate riposare per un minuto o due e poi pulite con un panno morbido. Aggiungete qualche goccia di detersivo per piatti liquido, qualora la credenza si presentasse particolarmente sporca.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire un soffitto a travi di legno

Le travi a vista sono spesso situate nelle case delle persone per donare al soffitto un'aria piuttosto rustica. Risulta però essere davvero importante effettuare una corretta pulizia delle travi in legno, così come qualsiasi altra parte della casa....
Pulizia della Casa

Cinque modi per pulire il legno

Il legno è un materiale che per sua natura attira la polvere con sorprendente facilità. È purtroppo sufficiente, infatti, lasciare passare un giorno senza spolverare i mobili per vedere una patina formarsi in superficie. Inoltre il legno teme molto...
Pulizia della Casa

Come pulire le posate in legno

All'interno di una cucina non possono mai mancare i vari utensili che fanno parte degli accessori per apparecchiare correttamente una tavola e mangiare comodamente. Le posate sono tra gli utensili indispensabili all'interno di una cucina e possono essere...
Pulizia della Casa

Come pulire il soffitto con le travi di legno a vista

Il legno è il materiale presente in natura più utilizzato nell'ambito edile, infatti in molti paesi esso risulta anche preferibile all'acciaio e al calcestruzzo. Inoltre, l'estetica del legno è davvero apprezzabile e la stessa cosa si può dire per...
Pulizia della Casa

Come pulire un armadio in legno

Pulire un armadio, non è sempre un lavoro facile, pulito e poco faticoso ma, al contrario, richiede olio di gomito, sudore e tanta pazienza. Ad esempio, pensate a coloro che si sono ritrovati in cantina un vecchio armadio in legno antico, ed hanno avuto...
Pulizia della Casa

Come pulire le sedie di legno colorate

Il legno è un materiale ricavato dai fusti delle piante, in particolare dagli alberi. Si ricava sia dalle conifere sia dalle latifoglie. Le piante che non producono legno sono dette erbacee. Per essere utilizzato, il legno va tagliato e stagionato od...
Pulizia della Casa

Come pulire i battiscopa di legno

Se in casa avete un parquet oppure un normale pavimento in ceramica, potete anche posare dei battiscopa di legno, particolarmente adatti per un ambiente rustico o una mansarda. Il problema è tuttavia legato alla pulizia, in quanto la loro posizione non...
Pulizia della Casa

Come pulire i mobili in legno con l'olio di limone

I mobili in legno rappresentano l'arredamento per eccellenza. Il legno, infatti, oltre ad essere un materiale molto resistente, dona alla casa un tocco di eleganza che i mobili in altri materili difficilmente danno. Purtroppo, uno dei difetti dell'arredamento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.