Come pulire un terrazzo con piastrelle di ciottoli

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Fra le diverse pavimentazioni che si possono scegliere per un terrazzo, quella realizzata con piastrelle di ciottoli è senza dubbio una delle più belle dal punto di vista estetico, soprattutto quando si vuole imprimere un vago stile rustico alla propria abitazione. Poiché si tratta però di piastrelle che presentano una superficie non proprio regolare si possono incontrare alcune difficoltà nel momento di pulire il terrazzo.
Vediamo dunque, con questa guida, come pulire un terrazzo con piastrelle di ciottoli.

26

Occorrente

  • Scopa rigida o di saggina
  • Idropulitrice o mocio
  • Candeggina
36

Per pulire un terrazzo con piastrelle di ciottoli, vista la particolare conformazione del pavimento, la prima cosa che devi fare è munirti dei giusti strumenti e ti servirà una scopa rigida per esterni, meglio ancora se di saggina, che ti aiuterà a eliminare innanzitutto lo sporco e la polvere che si annida tra le fughe e tra "un ciottolo e l'altro". Il comune strofinaccio per pavimenti non è molto pratico da utilizzare per procedere al lavaggio, perché la superficie ruvida non lo lascia scorrere e l'ideale sarebbe munirsi di una idropulitrice che con il vapore riesce a rimuovere a fondo lo sporco. Per lavare la pavimentazione di norma è sufficiente la sola acqua e pertanto, una volta che ti sei munito di idropulitrice in breve tempo riuscirai a ridare il bel colore naturale alle tue piastrelle.

46

Nonostante usi l'idropulitrice, ricordati però di tenere a portata la scopa che ti aiuterà a rimuovere lo sporco che affiora dalle fughe. Se invece non possiedi l'idropulitrice, al posto dello strofinaccio per pavimenti utilizza quegli spazzoloni, tipo Mocio, che con le loro diverse fibre riescono a raggiungere bene tutti gli interstizi che si trovano tra i ciottoli. Se lo sporco del terrazzo è invece particolarmente resistente, puoi ricorrere a un detersivo comunissimo e, nello stesso tempo efficacissimo: la candeggina. È vero che il suo odore è tutt'altro che gradevole, ma i suoi effetti sono veramente strabilianti e, secondo lo stato del pavimento, puoi preparare una soluzione di cinque litri di acqua in cui avrai diluito un litro di candeggina o utilizzarla pura.

Continua la lettura
56

La soluzione va fatta con acqua tiepida e quindi non ti resta che passare il pavimento con lo spazzolone. Se invece noti delle macchie particolarmente resistenti versa sopra di esse alcune gocce di candeggina pura e lascia agire una decina di minuti, quindi risciacqua con l'idropulitrice o, se non la possiedi, con uno strofinaccio. Nel caso in cui in casa tua siano presenti dei bambini, ricorda di non eseguire mai la pulizia con la candeggina quando ci sono loro e non farli accedere al terrazzo finché il pavimento non sia ben asciutto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire il terrazzo

Se possedete un'abitazione con terrazzo attiguo, dovrete sempre provvedere ad una corretta manutenzione, per poter mantenere questo angolo esterno di casa sempre come nuovo. Pulire il terrazzo è abbastanza semplice, ma occorre essere precisi e costanti...
Pulizia della Casa

Come pulire un terrazzo con metodi naturali

Se avete un terrazzo ed intendete mantenerlo sempre pulito sia per organizzare cene in compagnia di amici che per far giocare i vostri bambini, potete usare dei prodotti naturali in modo che non arrechino danni alla salute. In sostanza si tratta di di...
Pulizia della Casa

Come pulire le piastrelle del camino

Pulire le piastrelle del camino, è sicuramente un lavoro molto impegnativo che richiede abbastanza tempo. Le piastrelle particolarmente strutturate e/o in rilievo, risultano essere difficili da pulire e richiedono una pulizia molto più frequente. A...
Pulizia della Casa

Come pulire le fughe delle piastrelle

Occuparsi della casa è un lavoro quotidiano che richiede molto impegno e fatica. Tra i lavori più faticosi quello di pulire le piastrelle. Questo diventa ancora più pesante se troviamo delle fughe. Si tratta di impurità che si accumulano quando si...
Pulizia della Casa

Come pulire lo stucco tra le piastrelle

Quando si eseguono dei lavori in casa, accade spesso che dopo la posa di nuove piastrelle, rimangano tracce di stucco, ed è necessario pulire accuratamente per eliminarne ogni traccia presente sulla superficie del pavimento appena finito. L’operazione...
Pulizia della Casa

Come pulire le giunzioni delle piastrelle in bagno

All'interno di questa breve guida, andremo a occuparci di pulizia. Nello specifico, come avrete già avuto l'occasione di scoprire tramite la lettura del titolo stesso della guida, andremo a concentraci su Come pulire le giunzioni delle piastrelle in...
Pulizia della Casa

Come pulire le fughe delle piastrelle nella doccia

Qualunque sia il tipo di piastrelle è inevitabile che a lungo andare si vada a depositare della polvere all'interno delle fughe che non va viene semplicemente passando lo strofinaccio quando si puliscono le piastrelle. Le più difficili da pulire però...
Pulizia della Casa

Come pulire le giunzioni delle piastrelle del bagno

Sarà capitato a tutti, almeno una volta, di notare che le giunzioni tra le piastrelle, comunemente dette fughe, fossero sporche.Magari c'era della muffa, oppure del comune sporco accumulato che, pulendo superficialmente le piastrelle senza concentrarsi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.