Come pulire un terrazzo con piastrelle di ciottoli

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Fra le diverse pavimentazioni che si possono scegliere per un terrazzo, quella realizzata con piastrelle di ciottoli è senza dubbio una delle più belle dal punto di vista estetico, soprattutto quando si vuole imprimere un vago stile rustico alla propria abitazione. Poiché si tratta però di piastrelle che presentano una superficie non proprio regolare si possono incontrare alcune difficoltà nel momento di pulire il terrazzo.
Vediamo dunque, con questa guida, come pulire un terrazzo con piastrelle di ciottoli.

26

Occorrente

  • Scopa rigida o di saggina
  • Idropulitrice o mocio
  • Candeggina
36

Per pulire un terrazzo con piastrelle di ciottoli, vista la particolare conformazione del pavimento, la prima cosa che devi fare è munirti dei giusti strumenti e ti servirà una scopa rigida per esterni, meglio ancora se di saggina, che ti aiuterà a eliminare innanzitutto lo sporco e la polvere che si annida tra le fughe e tra "un ciottolo e l'altro". Il comune strofinaccio per pavimenti non è molto pratico da utilizzare per procedere al lavaggio, perché la superficie ruvida non lo lascia scorrere e l'ideale sarebbe munirsi di una idropulitrice che con il vapore riesce a rimuovere a fondo lo sporco. Per lavare la pavimentazione di norma è sufficiente la sola acqua e pertanto, una volta che ti sei munito di idropulitrice in breve tempo riuscirai a ridare il bel colore naturale alle tue piastrelle.

46

Nonostante usi l'idropulitrice, ricordati però di tenere a portata la scopa che ti aiuterà a rimuovere lo sporco che affiora dalle fughe. Se invece non possiedi l'idropulitrice, al posto dello strofinaccio per pavimenti utilizza quegli spazzoloni, tipo Mocio, che con le loro diverse fibre riescono a raggiungere bene tutti gli interstizi che si trovano tra i ciottoli. Se lo sporco del terrazzo è invece particolarmente resistente, puoi ricorrere a un detersivo comunissimo e, nello stesso tempo efficacissimo: la candeggina. È vero che il suo odore è tutt'altro che gradevole, ma i suoi effetti sono veramente strabilianti e, secondo lo stato del pavimento, puoi preparare una soluzione di cinque litri di acqua in cui avrai diluito un litro di candeggina o utilizzarla pura.

Continua la lettura
56

La soluzione va fatta con acqua tiepida e quindi non ti resta che passare il pavimento con lo spazzolone. Se invece noti delle macchie particolarmente resistenti versa sopra di esse alcune gocce di candeggina pura e lascia agire una decina di minuti, quindi risciacqua con l'idropulitrice o, se non la possiedi, con uno strofinaccio. Nel caso in cui in casa tua siano presenti dei bambini, ricorda di non eseguire mai la pulizia con la candeggina quando ci sono loro e non farli accedere al terrazzo finché il pavimento non sia ben asciutto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire un terrazzo in cotto

Quando si è in possesso di un terrazzo di grosse dimensioni, arredato magari in modo elegante, e si intende goderselo nel periodo estivo, è necessario fare degli interventi di pulizia a seguito dell'esposizione alle intemperie nel periodo invernale....
Ristrutturazione

Come pavimentare il vialetto con i ciotoli

Un vialetto elegante come strada di accesso per la propria casa è il sogno di molte persone: può sembrare un dettaglio del tutto secondario, ma ricordate che sarà sempre percorso dai vostri ospiti, quindi è importante che sia ben curato, in modo che...
Pulizia della Casa

Come pulire il terrazzo

Se possedete un'abitazione con terrazzo attiguo, dovrete sempre provvedere ad una corretta manutenzione, per poter mantenere questo angolo esterno di casa sempre come nuovo. Pulire il terrazzo è abbastanza semplice, ma occorre essere precisi e costanti...
Arredamento

5 idee fantastiche per il pavimento del terrazzo

Il terrazzo è da sempre uno spazio della casa molto ricercato ed ambito. È senza dubbio un valore aggiunto non indifferente per la casa e lo spazio per le cene con gli amici, in famiglia, per ritagliarsi un po' di relax, per leggere, per prendere il...
Esterni

Come sigillare le fughe dei terrazzi

Avere un terrazzo è sia un grande lusso che una grande responsabilità. Infatti per viverlo e goderselo al meglio bisogna prendersene cura e fare in modo che non presenti danni più o meno gravi. Una problematica classica, che chi ha un terrazzo conosce...
Esterni

Come ristrutturare il pavimento del terrazzo

Se sul nostro terrazzo abbiamo un pavimento che si presenta messo piuttosto male e soprattutto con vistose crepe, anzichè sostituirlo, possiamo intervenire con un restauro, utilizzando tecniche e materiali adatti. A tale proposito ecco una guida in cui...
Pulizia della Casa

Idropulitrice: guida alla scelta

L'idropulitrice è un elettrodomestico di nuova generazione poiché esiste da pochi anni soltanto. Essa può essere considerata quasi una parente stretta della scopa a vapore perché hanno molti punti in comune. L'idropulitrice può facilitarvi la vita...
Ristrutturazione

Come impermeabilizzare il terrazzo senza demolire

Se il pavimento del vostro terrazzo si presenta con tantissime crepe che non lo rendono più sufficientemente impermeabile, tanto da farvi pensare ad una demolizione totale e al rifacimento ex novo del tutto, è importante sapere che invece è possibile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.