Come pulire un tappeto con l'ammoniaca

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Nelle nostre case i tappeti sono tra i componenti che necessitano di una cura particolare e impegnativa. Una cura che deve essere svolta seguendo determinate piccole regole utili per salvaguardare la salute della famiglia e il valore dei tappeti. A causa del loro uso, infatti, i tappeti sono molto soggetti allo sporco, alla polvere e di conseguenza pericolosi per possibili allergie e reazioni cutanee. Questa piccola guida in particolare si occuperà di come pulire un tappeto con l'ammoniaca, mantenendo il tessuto, la trama e i colori.

27

Occorrente

  • Aspirapolvere
  • Ammoniaca
  • Panno umido
  • Bicarbonato
37

Eliminare la polvere

Per rimuovere la polvere sia sulla superficie che sul fondo del tappeto, è sconsigliato un aspirapolvere domestico. Questo per evitare di rompere direttamente le fibre che compongono il vostro tappeto. Si può utilizzare un mini aspirapolvere, data la sua potenza decisamente inferiore e che non intaccherà negativamente sul tessuto del tappeto. Dunque per togliere definitivamente la polvere dal tappeto basterà passare il mini aspirapolvere delicatamente su entrambi i lati, facendo attenzione a non applicare troppa pressione. In questo modo si lascerà intatta la superficie e l'aderenza del tappeto. Per non rischiare, un altro ottimo strumento per togliere la polvere dai tappeti è l'uso della spazzola per abiti, che andrà a rimuovere anche eventuali capelli o peli che non si notano ad occhio.

47

Eliminare eventuali macchie

Prima di agire con l'ammoniaca, è buona norma eliminare eventuali residui di macchie che si sono formati in superficie. Per questo è consigliato il bicarbonato, che agisce direttamente sulla macchia, andandola ad eliminare dopo poche applicazioni. Per una soluzione ancora più efficace, si può applicare una soluzione di aceto e acqua, strofinandola con una spugna o un panno umido. Fate attenzione a non premere troppo sul tappeto per evitare di strappare parti di tessuto. Il tappeto è un oggetto ornamentale estremamente delicato, soprattutto per quanto riguarda la pulizia. Intervenire con metodi fai da te può risultare ancora più problematico se si sbaglia un minimo passaggio.

Continua la lettura
57

Pulire con l'ammoniaca

A questo punto potete procedere con la pulizia del tappeto con l'ammoniaca. Data la sua enorme forza sgrassante e disinfettante, l'ammoniaca si deve sempre diluire in acqua. Ciò andrà ad attenuare leggermente l'effetto pulente sul tappeto, ottenendo comunque un ottimo risultato senza rovinare il tappeto stesso. Per applicare l'ammoniaca, munitevi di un panno umido e passatelo leggermente su entrambi i lati. Quando sarete soddisfatti del risultato, potrete asciugare il vostro tappeto, stando attenti a non esporlo al sole.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordati di sbattere quasi quotidianamente i tappeti, di utilizzare saggiamente l'ammoniaca diluita in acqua e di asciugare il tappeto lontano dal sole.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire un tappeto a secco

Nel momento in cui si arreda una casa, è necessario scegliere accuratamente i mobili, le suppellettili, i vasi e i quadri, in modo da ricreare un'atmosfera di un certo tipo. Alcuni, però, utilizzano un complemento di arredo che non sempre viene scelto,...
Pulizia della Casa

Come pulire un tappeto in acrilico

Il tappeto acrilico è stato sviluppato da DuPont a metà del 20° secolo come alternativa alla lana. Nel corso degli anni '60 questo tappeto ha raggiunto la sua popolarità grazie ai suoi prezzi bassi e all'asciugatura rapida. Tuttavia, la sua popolarità...
Pulizia della Casa

Come pulire un tappeto di iuta

La iuta è una fibra tessile di origine interamente vegetale, molto utilizzata per la produzione di tappeti, di borse e dei famosi sacchi ad uso agricolo o alimentare. Ha una fibra ruvida e resistente che le consente di sopportare pesi rilevanti senza...
Pulizia della Casa

Come neutralizzare l'odore di ammoniaca

L'ammoniaca è un composto dell'azoto che si distingue molto per il suo odore intenso e penetrante, e se eccessivo può causare lacrimazione. Tuttavia per la sua utilità in casa è uno dei composti chimici più utilizzati; infatti, si può adoperare...
Pulizia della Casa

Come Usare In Modo Sicuro Ed Efficace L'Ammoniaca

Chi non ama acquistare detergenti industriali, senza dubbio trova nell'ammoniaca un'efficace alternativa. Si tratta di un prodotto che è ormai presente nella maggior parte delle case, in quanto molto utile per detergere ed igienizzare gli ambienti, risparmiando...
Pulizia della Casa

Come lavare un tappeto a pelo lungo

Se scegliamo di arredare la nostra casa con dei tappeti, dobbiamo porci il problema della loro pulizia periodica. Se da un lato utilizziamo l'aspirapolvere per quelli classici, ci sono invece alcuni tappeti che necessitano di un lavaggio accurato per...
Pulizia della Casa

Consigli per neutralizzare l'odore di ammoniaca

L'ammonica, al pari della candeggina, ma senza causare lo scolorimento delle superficie, copre un ruolo fondamentale nella pulizia della casa e delle superfici di moltissimi oggetti. Ottimo come sgrassatore e per eliminare lo sporco ostinato esso ha un'unica...
Pulizia della Casa

Come lavare un tappeto in lana

La lana è una fibra naturale calda e morbida e si utilizza soprattutto per la creazione di indumenti, ma i suoi usi si estendono anche alla realizzazione di coperte, oppure per imbottire i piumoni ed i cuscini. Di lana si possono fare anche tappeti,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.