Come pulire un tagliere da cucina

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

I taglieri, soprattutto quelli in legno, sono tra gli utensili più utilizzati in cucina. Grazie ad essi, infatti, è possibile tagliare ed affettare qualsiasi cosa senza correre il rischio di rovinare tavoli ed altre superfici. È importante però pulire e disinfettare sempre i taglieri su base regolare, ma il lavaggio con i comuni detersivi può danneggiare il legno nel tempo, facendo diventare la superficie gonfia e ruvida. Vediamo allora come pulire un tagliere da cucina.

27

Occorrente

  • Spugna
  • Succo di limone
  • Bicarbonato di sodio
  • Acqua ossigenata
  • Sapone naturale
  • Aceto bianco distillato
37

Assicuratevi innanzitutto di utilizzare un tagliere per tagliare frutta e verdura e uno diverso per il taglio della carne, onde evitare di contaminare altri cibi. Quindi, trattate i taglieri di legno con un olio minerale per uso alimentare per prevenire l'assorbimento di particelle di cibo e liquidi. Basterà strofinare l'olio sull'area e lasciare riposare per qualche minuto, per poi ripetere la stessa procedura finché l’olio non viene può più assorbito.

47

Il modo migliore per pulire un tagliere in legno in modo sicuro, è quello di sfregare la superficie con acqua calda e sapone. Potete adoperare il sapone di Marsiglia liquido o un detergente naturale per evitare che eventuali sostanze chimiche possano essere assorbite dal legno. Dopo averlo lavato accuratamente, lasciate asciugare completamente il tagliere prima si usarlo nuovamente.

Continua la lettura
57

Per disinfettare naturalmente un oggetto così usato nelle cucine esistono diversi metodi naturali di cui potete servirvi. Spruzzate la superficie con aceto bianco distillato e lasciate riposare per almeno 10-30 minuti, poi sciacquate il tutto con acqua tiepida. L'acido acetico contenuto nell'aceto è efficace contro i batteri e previene la loro diffusione.

67

Succo di limone. Un altro metodo naturale è quello di spremere del succo di limone, circa un quarto di tazza per i taglieri di grandi dimensioni. Il succo di limone aiuta a disinfettare e ad eliminare i cattivi odori in maniera naturale. Stendete il succo sulla tavola con un tovagliolo di carta o un panno e attendete qualche minuto. A lavoro finito assicuratevi che sia completamente asciutto prima di riporlo.

77

Il perossido di idrogeno è un infallibile disinfettante, ed è fondamentale per combattere la proliferazione dei batteri, soprattutto dopo che avete tagliato della carne cruda. Per uccidere i germi usate una spugna imbevuta in aceto e acqua ossigenata e strofinate energicamente l'area interessata con un panno umido o una spugna.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

5 modi di usare l'acqua ossigenata in casa

L'acqua ossigenata non manca mai in casa nella cassetta dei medicinali. Solitamente vi ricorriamo per pulire e curare piccole ferite e la sua reazione effervescente, con la caratteristica schiuma bianca che pizzica, non passa inosservata. Ma possiamo...
Economia Domestica

Come lavare la verdura dell'orto

Le verdure che utilizziamo per preparare i nostri cibi vanno pulite con cura, sia quelle acquistate al supermercato che quelle provenienti dall'orto della nostra casa. Anche se non usiamo pesticidi per crescerle dovremo comunque fare attenzione per disinfettarle...
Economia Domestica

Igiene in cucina: guida agli errori più comuni

Le cattive abitudini igieniche in cucina possono causare molteplici infezioni alimentari. La salmonella e la listeria rappresentano solo alcune delle principali contaminazioni. Per preservare la corretta igiene della cucina, dovete seguire precise regole...
Pulizia della Casa

Come pulire i piatti di legno

I piatti di legno sono molto attraenti e, a differenza di quelli di porcellana, sono praticamente indistruttibili. La maggior parte dei piatti di legno possono subire cadute ed urti senza riportare danni permanenti. Questi piatti sono anche facili da...
Pulizia della Casa

Come pulire gli utensili in legno della cucina

Gli utensili in legno sono degli oggetti presenti in quasi tutte le cucine, soprattutto in quelle rustiche, in quanto sono molto più adatti per essere a contatto con gli alimenti. Tuttavia, rispetto a quelli in acciaio inox, sono maggiormente soggetti...
Pulizia della Casa

Come trattare un piano cucina in legno

Il top della cucina è uno degli elementi, che, completano la cucina delle nostre case. È un elemento importante, in quanto è una valida base di appoggio per cucinare, o per appoggiare degli elettrodomestici che si usano nel quotidiano. Ce ne sono di...
Arredamento

Come arredare la casa con il sughero

Il sughero è un materiale che si ricava dalla corteccia di particolari varietà di querce. Negli ultimi anni questo materiale, è stato riscoperto ed utilizzato nell'arredamento, in quanto rappresenta una modalità ecologica e naturale di intendere la...
Pulizia della Casa

Come eliminare i cattivi odori in cucina

Quante volte, sicuramente, vi sarà capitato di entrare in cucina e di avvertire dei cattivi odori, che spesso si rivelano poco piacevoli da sopportare? Non temete, esiste un rimedio anche per questo. Nella seguente guida troverete pratici consigli su...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.