Come pulire un soffitto a travi di legno

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Le travi a vista sono spesso situate nelle case delle persone per donare al soffitto un'aria piuttosto rustica. Risulta però essere davvero importante effettuare una corretta pulizia delle travi in legno, così come qualsiasi altra parte della casa. Non tutti sono a conoscenza del fatto che il legno va bagnato il meno possibile, quindi è necessario evitare di usare prodotti con acqua, perché il legno assorbirebbe l’umidità e con il tempo si gonfierebbe. Vediamo quindi insieme alcuni pratici consigli su come pulire un soffitto a travi di legno.

25

La fase principale del lavoro consiste nella stesura di un buon anti-tarlo, in seguito al processo di pulitura della trave. Dopo questo determinato processo, i pori del legno saranno aperti ed è qui che il legno deve essere trattato proprio con oli naturali. In questo modo il legno si idraterà al suo interno, assorbendo tutto l'olio. Quando il legno sarà completamente asciutto, eseguite il processo di riverniciatura con l'utilizzo di sostanze protettive. In questi casi bisogna usare della vernice naturale alla cera d'api; un buon consiglio è quello di usare il colore che si avvicina di più alla tipologia di legno da trattare, in modo da amalgamare eventuali vecchie macchie residue.

35

Una volta svolti questi processi, si avrà una buona resa del proprio lavoro. In alcuni casi, il soffitto è scuro e necessita di una pulizia. In tal senso il rimedio migliore consiste nell'utilizzare una soluzione contenete acqua e candeggina. Distribuite la soluzione in modo uniforme sulle travi con una spugna; alla fine del processo non passare l'acqua in modo da sortire un duplice effetto, potrà quindi disinfettare le travi e rimuovere eventuali residui. Un'alternativa a questa soluzione è l'uso di sbiancanti per il legno, che però hanno un costo più elevato.

Continua la lettura
45

Un operazione alternativa ma efficace prevede l'utilizzo di una idro-pulitrice che sfrutta la pressione dell'acqua per rimuovere eventuali polveri o sostanze presenti sulle travi, che le rendono visibilmente opache. Questo determinato processo comporta anche dei rischi e deve essere utilizzato con cura, in modo da non danneggiare il colore del legno. Nel caso in cui questo processo viene attuato per troppo tempo, può causare la formazione di parti disomogenee rispetto ad altre e la formazione di aloni. Qualora dovessero comparire gli aloni, sarà necessario eseguire un processo di accompagnamento di tinta delle parti più stinte con quello delle parti più intense. Buon lavoro.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Eseguite i processi proteggendovi con i vari dispositivi di sicurezza.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire le travi in poliuretano

Sono ormai molti gli interni in cui si possono trovare soffitti con travi a vista, specialmente nelle abitazioni di montagna e di campagna, ma non solo. Mentre un tempo tali elementi venivano considerati eccessivamente grezzi e si cercava spesso di...
Pulizia della Casa

Come pulire il soffitto

In genere le pareti e i soffitti sono dipinti con lattice o vernice alchidica; il lattice è una vernice a base acqua molto facile da lavare, mentre l'alchidica, è molto resistente alla pulizia delle macchie ostinate e quindi è più difficile da pulire....
Pulizia della Casa

Come pulire le sedie di legno colorate

Il legno è un materiale ricavato dai fusti delle piante, in particolare dagli alberi. Si ricava sia dalle conifere sia dalle latifoglie. Le piante che non producono legno sono dette erbacee. Per essere utilizzato, il legno va tagliato e stagionato od...
Pulizia della Casa

Come pulire il legno con metodi naturali

Le soluzioni naturali utilizzate per pulire il legno sono molto spesso di natura acida, con una di base di olio aggiunta per aiutare a proteggere il legno. Molti prodotti per la pulizia sono eccessivamente aggressivi sul legno, ma fortunatamente non è...
Pulizia della Casa

Cinque modi per pulire il legno

Il legno è un materiale che per sua natura attira la polvere con sorprendente facilità. È purtroppo sufficiente, infatti, lasciare passare un giorno senza spolverare i mobili per vedere una patina formarsi in superficie. Inoltre il legno teme molto...
Pulizia della Casa

Come pulire le posate in legno

All'interno di una cucina non possono mai mancare i vari utensili che fanno parte degli accessori per apparecchiare correttamente una tavola e mangiare comodamente. Le posate sono tra gli utensili indispensabili all'interno di una cucina e possono essere...
Pulizia della Casa

Come pulire un armadio in legno

Pulire un armadio, non è sempre un lavoro facile, pulito e poco faticoso ma, al contrario, richiede olio di gomito, sudore e tanta pazienza. Ad esempio, pensate a coloro che si sono ritrovati in cantina un vecchio armadio in legno antico, ed hanno avuto...
Pulizia della Casa

Come pulire i battiscopa di legno

Se in casa avete un parquet oppure un normale pavimento in ceramica, potete anche posare dei battiscopa di legno, particolarmente adatti per un ambiente rustico o una mansarda. Il problema è tuttavia legato alla pulizia, in quanto la loro posizione non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.