Come Pulire un Pianoforte

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il pianoforte è uno tra gli strumenti più nobili che esistano. Non a caso, infatti, ascoltando il bellissimo suono che lo contraddistingue si rimane sempre affascinati. Nato nella seconda metà del XVII secolo, ha anche origini davvero antiche. Si tratta di uno strumento appartenente alla famiglia dei cordofoni, proprio perché il suo funzionamento avviene mediante apposite corde poste al suo interno. C'e da dire che oltre ad essere uno strumento musicale per gli appassionati, costituisce un bellissimo complemento di arredo. All'interno di una stanza fa sempre, infatti, una superba figura (sia che si tratti di uno strumento a muro che a coda). Per mantenerlo sempre al meglio, però, il pianoforte ha bisogno di una buona manutenzione che parte senza dubbio da una perfetta azione di pulizia. Come procedere in questo senso senza rovinarlo? Vediamo di seguito alcuni semplicissimi consigli per pulire questo strumento musicale senza nuocergli, anzi migliorandone l'aspetto e prolungandone la vita.

26

Occorrente

  • Olio rosso o cera vergine
  • Alcool
  • Olio d'oliva
  • Olio di lino
  • Panno morbido
  • Canfora
  • Etere
36

La prima cosa a cui pensare quando acquistiamo un pianoforte è la posizione che potrebbe dimostrarsi ideale per mantenerlo al meglio. Questa prevede, per regola generale, un ambiente che non sia nè troppo umido nè troppo caldo, con una posizione comunque scostata dal muro. Chiudiamo sempre il pianoforte una volta che abbiamo terminato di utilizzarlo o durante i lunghi periodi di inattività e abbiamo l'accortezza di mettere una striscia di tessuto morbido sulla tastiera prima di richiuderla. L'accordatura è un'operazione di fondamentale importanza per ottenere il meglio dal proprio strumento. Questa deve essere effettuata due volte all'anno, cioè quando inizia e quando termina il riscaldamento.

46

Gli esterni del pianoforte possiamo pulirli spolverandoli spesso e strofinandoli periodicamente, e con molta delicatezza, con olio rosso o cera vergine. Se il pianoforte è in legno nero, allora utilizziamo una miscela composta da alcool, da olio d'oliva e da olio di lino in parti uguali ed infine lucidiamolo servendoci di un panno morbido completamente asciutto.

Continua la lettura
56

Se per un certo periodo di tempo non usiamo il pianoforte (oppure quando andiamo in vacanza per un lungo periodo) mettiamo della canfora vicino ai feltri dei martelletti per tenere lontane le tarme. Puliamo i tasti con acqua ed etere in parti uguali, o con solo etere o solo alcool. Infine lucidiamoli servendoci del solito panno morbido.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire il box doccia

L'ordine e la pulizia della nostra casa vanno messi sempre al primo posto. Gli ambienti che richiedono maggiore attenzione sono la cucina ed il bagno. Pulire la nostra casa a volte diventa un vero e proprio lavoro. Infatti, in alcuni casi, emergono insidie,...
Pulizia della Casa

Come pulire il forno con rimedi naturali

Moltissime ricette prevedono la cottura in forno, di conseguenza, si sporca con molta facilità. Il forno si deve pulire regolarmente. In questo modo elimineremo tutto lo sporco e le incrostazioni. Il segreto è pulire tempestivamente il forno. Capita...
Pulizia della Casa

Come pulire le poltrone

Pulire le poltrone da sole può essere un'attività molto leggera e veloce come una fatica erculea. Questo dipenderà dal tipo di poltrona che dovete pulire per esempio sfoderabile o non sfoderabile, dal tipo di copertura per esempio di tessuto o pelle...
Pulizia della Casa

10 consigli per pulire casa velocemente

Molto spesso può accadere di ricevere degli ospiti all'ultimo minuto, ed è per questo, che bisogna rimboccarsi le maniche e pulire la casa il più in fretta possibile, in modo tale, da farla apparire completamente pulita e soprattutto ordinata. In questa...
Pulizia della Casa

Come pulire i pavimenti

Pulire i pavimenti non è affatto difficile, ma per evitare di commettere degli errori è necessario usare attrezzi e prodotti adeguati. Esistono diversi tipi di pavimenti: gres, ceramica, parquet, marmo, cotto e di conseguenza i metodi per renderli splendenti...
Pulizia della Casa

Come pulire i vetri

I vetri di finestre e porta finestre, in genere, sono la parte della casa che risulta essere più difficoltosa da pulire. Infatti, anche se si adoperano i migliori prodotti, occorre anche capire quali strofinacci utilizzare per evitare che rimangano quegli...
Pulizia della Casa

Come pulire le scale di un condominio

Mantenere un condominio pulito ed in ordine non è un impegno semplice da portare a termine. Infatti, spesso non si può contare su un servizio professionale, ad esempio quello offerto da una portineria oppure da una ditta delle pulizie. La maggior parte...
Pulizia della Casa

Come pulire l'aspirapolvere correttamente

Pulire un aspirapolvere è un'operazione che svolgiamo quotidianamente, piuttosto elementare, che però potrebbe risultare problematica, soprattutto durante i primi utilizzi. Se prendiamo in considerazione l'aspirapolvere che generalmente è provvista...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.