Come pulire un piano cottura in vetro temperato

Tramite: O2O 21/10/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

In questa guida vi spiegherò brevemente come pulire un piano cottura in vetro temperato. Dovete sapere che il vetro temperato è un materiale nato negli ultimi decenni del ventunesimo secolo. Questo vetro temperato consiste in una sorta di vetro più rinforzato. Al suo interno contiene una struttura cristallina chimica particolarmente forte, con legami covalenti polari. Pertanto, il vetro temperato viene considerato uno dei materiali più economici, resistenti e sicuri al mondo. Non per nulla viene usato anche per proteggere i vostri smartphone. Ma in questo caso specifico, il vetro temperato viene applicato anche al piano cottura. Questo per proteggerlo da scottature, o fratture. Il vetro temperato però ha bisogno di una pulizia particolarmente accurata. Ecco come fare.

26

Occorrente

  • Acqua
  • Aceto bianco
  • Una spugna
  • Un panno di microfibra
  • Detersivo per vetri o per piatti
  • Pelle di camoscio
36

Il raffreddamento

Se il piano cottura è stato appena utilizzato è necessario lasciarlo raffreddare prima di iniziare la pulizia. Esso infatti conduce calore, quindi toccandolo ci si può procurare delle gravi ustioni; inoltre il vetro non tollera gli sbalzi di temperatura e vi è il rischio che questo possa screpolarsi. Facendolo raffreddare eviterete insomma una serie di problemi più svariati. I consigli per raffreddare il piano cottura riguardano il far scorrere del tempo. Oppure se proprio non avete tempo, provate a passare una pezza inumidita con acqua fredda.

46

La pulizia

Se lo sporco risulta essere difficile da eliminare, risciacquate il panno, bagnatelo nuovamente in acqua ed aceto e ripassatelo fino a quando non si vede che il piano è perfettamente pulito. È possibile usare anche un normale detergente per vetri o per piatti, purché non sia aggressivo. Ricordate che utilizzare prodotti acidi può danneggiare il piano cottura; quindi è necessario accertarsi che il prodotto sia basico o neutro prima di usarlo. Sono assolutamente da evitare sostanze infiammabili come l'alcool che, pur essendo un ottimo sgrassatore per il vetro, il suo utilizzo su una superficie che ha a che fare con il calore può rendersi pericoloso.

Continua la lettura
56

L'asciugatura

Qualora i vapori dell'alcool vengano a contatto con una fiamma si può causare un incendio. Dopo aver lavato il vetro temperato del piano cottura come descritto sopra, lasciate asciugare o, se c'è la necessità di utilizzare il piano a breve tempo dalla pulizia, è possibile asciugarlo anche manualmente utilizzando la pelle di camoscio, quella con cui normalmente si asciugano le carrozzerie delle auto e delle moto. Questa è molto efficace ed asciuga rapidamente qualsiasi superficie bagnata. Buon lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire il piano cottura

La pulizia del piano cottura è una delle operazioni forse più fastidiose legate alla cucina; infatti, se non ci ricordiamo di eseguire il lavoro subito dopo aver cucinato la sporcizia si consolida. Spesso, quando prepariamo la pasta, l'acqua in ebollizione...
Pulizia della Casa

Come pulire il piano cottura a induzione

Il piano di cottura in vetro ceramica o a induzione, è caratterizzato da una superficie completamente piatta, lucida, liscia e priva dei comunissimi fornelli. Teoricamente, i piani di cottura a induzione sono più facili da pulire rispetto a quelli standard...
Pulizia della Casa

Come pulire il piano cottura e i fornelli

La cucina è uno degli ambienti di una abitazione che necessita di maggiore attenzione, cura, manutenzione e soprattutto di igiene, affinché sia sempre funzionale. La pulizia del piano cottura e dei fornelli, rappresenta un aspetto essenziale al fine...
Pulizia della Casa

Come pulire un piano cottura ad induzione

I piani cottura sono disponibili in commercio in vari stili (classici, moderni, contemporanei, ecc.) e in diverse dimensioni (grandi, medi o piccoli); possono essere inoltre, separati dalla cucina, murati oppure ad incasso. I fornelli possono essere ad...
Pulizia della Casa

Come rimuovere il cibo bruciato su un piano di cottura in vetroceramica

Un tempo i piani cottura erano tutti quasi esclusivamente con i bruciatori a gas, che sono ancora oggi i più diffusi nelle case degli italiani. Con il tempo, anche grazie al fatto che il mercato si è specializzato nel produrre pentolame adatto anche...
Pulizia della Casa

Piani Cottura: come pulire e sgrassare i piani cottura

I Piani Cottura nuovi sono davvero belli da guardare. Ma il loro uso continuo, giorno dopo giorno, li può rendere opachi, senza più la loro originaria lucentezza. Specialmente alcuni metodi con i quali si cucina, come la gustosissima frittura, lasciano...
Pulizia della Casa

Come pulire il piano della cucina in okite

L’okite è un materiale molto comune, utilizzato per la realizzazione di vari complementi d’arredo e anche di lavelli, frigoriferi e piani cottura, in quanto non si arrugginisce ed è di facile manutenzione. Un piano cottura in okite, presenta una...
Pulizia della Casa

Come pulire il piano della cucina in quarzo

Il quarzo è un minerale molto comune, composto dal biossido di silicio (SiO2), di solito è incolore oppure bianco. Un piano cottura in quarzo, presenta una lucentezza vitrea e anche una forte resistenza agli urti. In commercio esistono piani cottura...