Come pulire un materasso in fibra di poliestere

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se avete acquistato un materasso in fibra di poliestere ed intendete pulirlo, è importante sapere che questa tipologia di materiale non gradisce le alte temperature, per cui potete utilizzare soltanto acqua fredda. Inoltre ci sono alcuni detergenti di uso comune che vanno bene, come ad esempio saponi e alcool, da usare solo nel caso ci fossero delle macchie ostili. In riferimento a ciò, ecco dunque una guida con alcuni consigli su come pulire un materasso in fibra di poliestere.

25

Occorrente

  • Alcool e ovatta
  • Sapone di Marsiglia
  • Candeggina al 30%
  • Bicarbonato di sodio
  • Limone
  • Spugna
  • Panno pulito
35

Usare dell'alcool

Se la superficie del vostro materasso realizzato in fibre di poliestere si presenta con delle macchie abbastanza ampie, potete dunque usare dell'alcool, applicandolo con dell'ovatta e strofinando con dei movimenti rotatori. Fatto ciò, applicate del bicarbonato di sodio a secco, emulsionatelo con le dita dopodiché spazzolate accuratamente il materasso.

45

Utilizzare saponi neutri

Se il materasso in fibra di poliestere si presenta soltanto sporco e necessita quindi di una buona pulita o semplicemente intendete sanificarlo, potete utilizzare dei saponi, purché siano neutri e privi di sostanze corrosive, tali da sciogliere le fibre e deformare la struttura. Il sapone di Marsiglia o un comune detersivo per piatti sono in questo caso indicati, e l'applicazione la potete fare usandoli a secco e poi provvedere a più risciacqui con una spugna bagnata. Anche la candeggina va bene se si tratta di un materasso non bianco, ma comunque conviene diluirla almeno al 30% con dell'acqua. Se il materasso in oggetto è quello di un neonato e presenta ad esempio aloni rilasciati dalle urine, vi conviene usare dell'aceto bianco da applicare con dell'ovatta, e strofinando leggermente sempre con dei movimenti rotatori, in modo da seguire le caratteristiche strutturali del materiale che si compone proprio di fibre circolari.

Continua la lettura
55

Creare una pasta abrasiva

Se il materasso in fibre di poliestere presenta delle macchie ed un cattivo odore magari generato dalle urine del gatto, allora per ottimizzare il risultato vi conviene creare una sorta di pasta abrasiva a base di bicarbonato e succo di limone. Dopo averla resa abbastanza densa, l'applicate su tutta la superficie e poi la emulsionate con il palmo della mano. Fatto ciò, con una spugna leggermente umida, e più volte, asportate tutta la pasta e poi alla fine con un panno pulito l'asciugate. In tal modo il materasso sarà di nuovo pulito e soprattutto sanificato, con il vantaggio che anche l'acre odore di urina del gatto sarà sparito, grazie proprio al bicarbonato di sodio che per natura è un ottimo mangiaodori.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

5 consigli sulla scelta del materasso in memory

L'acquisto di un materasso è parte fondamentale per il benessere del corpo: viene trascorsa quasi la metà della giornata e quindi deve rispettare le proprie esigenze corporee. Da un buon materasso dipende la distribuzione equa del proprio organismo,...
Pulizia della Casa

Come pulire un divano in fibra di poliestere

Il poliestere è diventato popolare negli anni '60 e '70, quando l'abbigliamento informale, i tailleur e i pantaloni a fantasia iniziarono ad essere realizzati con tessuti di poliestere. Ma bisognerà aspettare fino al 1990, quando un brevetto della società...
Arredamento

Come scegliere un materasso ad acqua

In commercio esistono diversi tipi di materassi, dal comune a molle per passare a quelli in lattice e finire con quelli ad acqua. Questi ultimi sono senza dubbio dei materassi un po' particolari che attirano non poco l'attenzione dei consumatori. Ma come...
Economia Domestica

Come imballare il materasso per il trasloco

Se dovete fare un trasloco e non sapete come imballare il materasso, potete seguire le linee guida descritte nei passi successivi dove ci sono alcuni consigli utili in merito. Si tratta di soluzioni semplici ed economiche, che vi consentono di portarlo...
Arredamento

10 cose da sapere prima di scegliere un materasso

Se il nostro vecchio materasso è rotto od usurato, nulla è meglio dell' acquistare un nuovo materasso per il nostro letto. Tuttavia, se vogliamo che il nostro materasso sia perfetto, dovremo sceglierlo adottando dei validi accorgimenti. In questa guida...
Arredamento

10 consigli per scegliere il materasso giusto

Dormire bene è molto importante per affrontare al meglio le nostre giornate e ha anche un effetto positivo sul nostro corpo. Notti insonni, dolori alla schiena o scomodità possono portare a risvegli stressanti e poco riposo può essere nocivo per il...
Economia Domestica

5 consigli per l’acquisto di un materasso gonfiabile

Sa avete spesso ospiti in casa e non avete molti letti in più dove poterli lasciare riposare, una delle soluzioni più comode è sicuramente l'acquisto di un materasso gonfiabile. Questa tipologia di materasso è molto comoda, grazie alla possibilità...
Economia Domestica

Come sanificare un materasso

L'ambiente è in grado di incidere sul il benessere e sulla salute delle persone per cui è opportuno tenerlo sempre pulito e igienizzato. Questo discorso vale anche per la casa in quanto si passa la maggior parte del tempo all'interno di essa. I mobili...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.