Come pulire un ferro da stiro a vapore

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il ferro da stiro a vapore rispetto a quello tradizionale, ha bisogno di una pulizia periodica a causa dell'accumulo di calcare che si deposita all'interno e soprattutto in corrispondenza della resistenza, spesso limitandone la funzione. In alcuni casi, comporta anche il mancato funzionamento, o ne limita le possibilità di stiratura a vapore. A tale proposito in questa guida, illustriamo, nei passi a seguire, come pulire un ferro da stiro a vapore.

27

Occorrente

  • Aceto bianco
  • Limone
  • Cacciaviti
  • Acqua distillata
  • pennello
37

Tutti i ferri da stiro almeno quelli professionali, hanno una caldaia al di sotto della base alimentata con acqua, che permette la fuoriuscita del vapore, e va a bagnare ed eliminare le pieghe sui tessuti. Altri tipi di ferro da stiro, un po' più semplici e compatti, ma tra i più comuni nelle nostre case, hanno invece la caldaia direttamente all'interno in una piccola camera, in cui l'acqua riscaldata dalla resistenza, va sotto pressione e diventa vapore che poi attraverso un tasto per l'erogazione, ci consente di stirare i tessuti.

47

Mentre nel primo caso, bisogna asportare la caldaia esterna prima di accedere alla struttura interna del ferro da stiro, in quelle con caldaia incorporata per accedervi, è necessario svitare le manopole di regolazione, dopodiché con un cacciavite sulla base posteriore si rimuove la placca di sostegno della resistenza e di tutti i componenti elettrici. Dopo aver estratto questi ultimi, si accede alla cavità interna che in genere è di rame, e contiene la resistenza elettrica che a contatto con l'acqua la riscalda. Quest'ultima al momento dell'estrazione appare ricoperta di calcare, con incrostazioni difficili da rimuovere. Per prima cosa, la mettiamo in un recipiente con aceto e limone per eliminare il calcare più ostinato, dopodiché con una spazzola, delicatamente rimuoviamo anche quello più sottile che nel frattempo è diventato morbido e liquido, grazie all'azione anticalcare dei due componenti naturali da noi utilizzati.

Continua la lettura
57

A questo punto dopo aver pulito ed asciugato a fondo la resistenza, con un pennello puliamo anche la calettatura in cui essa alloggia e conviene per ottimizzare la pulizia, fare dei risciacqui con aceto scuotendo il ferro da stiro come una bottiglia. Per questa operazione, è importante svitare completamente i componenti elettrici, racchiusi in un piccolo modulo e l'alimentazione. Entrambi sono facili da rimuovere in quanto dotati di morsetti a vite. Infine dopo una buona asciugatura interna ed esterna della struttura, si provvede a rimontare tutte le parti essenziali, e riempire la caldaia con acqua per controllare se tutto funziona alla perfezione.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si raccomanda di utilizzare sempre acqua distillata per evitare l'eccesso di calcare.
  • L'acqua del deumidificatore è ottima per il ferro da stiro a vapore.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Guida all'acquisto del ferro da stiro

Il ferro da stiro è uno strumento essenziale in ambito domestico. Permette di ottenere non solo di tenere ordinato il guardaroba, ma anche di eliminare quelle brutte pieghe che solitamente si formano sui vestiti. La scelta di un ferro da stiro efficiente...
Economia Domestica

10 consigli per stirare bene e con facilità

Stirare è un compito non proprio divertente che spetta a uomini e donne che preferiscono avere dei capi ben lisci, ordinati e stirati. Quando si stira, spesso, ci si annoia, si è svogliati e si rischia di far spuntare molte più pieghe di quelle già...
Economia Domestica

Rimedi naturali per la pulizia del ferro da stiro

Tra le faccende domestiche ve n'è una davvero stressante: stirare. Capita tante volte di accumulare capi da stirare, specialmente in inverno. Cataste di vestiti aspettano solo la piastra rovente del nostro ferro da stiro. Stare in piedi davanti all'asse...
Pulizia della Casa

Ferro da stiro: consigli per la pulizia mensile

Il ferro da stiro è l'elettrodomestico di cui le casalinghe non posso fare a meno, per eliminare ogni piega dai vestiti, jeans, camicie, tende, lenzuola e chi più ne ha più ne metta. Come qualsiasi cosa che viene spesso utilizzata però bisogna periodicamente...
Pulizia della Casa

Come pulire il ferro da stiro senza inquinare

Per stirare i tessuti in maniera impeccabile, il ferro da stiro deve rimanere sempre perfettamente liscio e privo di ogni piccola traccia di sporco. Comunque con il passare del tempo, per le formazioni di calcare, le parti in acciaio possono presentare...
Economia Domestica

Come stirare sul tavolo

Molte volte ci si trova in viaggio e si ha la necessità di stirare un determinato capo, oppure si possiede una casa piccola e l'asse da stiro proprio non ci sta. In questo articolo sarà illustrato come stirare sul tavolo. Il rimedio di usare un tavolo...
Pulizia della Casa

Come far risplendere la piastra del ferro da stiro

Tra le varie faccende di casa, la più fastidiosa e antipatica è sicuramente lo stirare i capi. Per riuscire a farlo in breve tempo e con ottimi risultati, è di fondamentale importanza la qualità del ferro e la sua manutenzione. Una piastra perfettamente...
Economia Domestica

Come stirare senza fatica

Il bucato quotidiano ed i panni da stirare, sono l'incubo di molte casalinghe che cercano e sperano, di poter stirare il meno possibile, evitando molte ore in piedi con il ferro da stiro come compagno. Diciamo che, oltre alle poche fortunate che amano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.