Come pulire un dipinto senza vetro

Tramite: O2O 14/06/2018
Difficoltà: media
18

Introduzione

Nei tempi antichi i dipinti venivano realizzati su tela o legno, ma senza vetro di protezione. Quest'ultimo, pur esistente da sempre, veniva appositamente scartato poiché creava riflessi tali da far apparire il dipinto diverso, soprattutto per gli effetti cromatici. L'inconveniente principale di un dipinto senza vetro è sicuramente quello dell'accumulo della polvere, per cui nei passi successivi, ecco alcuni consigli su come pulire un dipinto con queste caratteristiche.

28

Occorrente

  • Acqua
  • Trementina
  • Alcool
  • Olio di lino
  • Ovatta
  • Gomma pane
  • Pennellino
  • Vernice finale
38

Utilizzare un tampone

Un dipinto specie se ad olio, non va pulito con solventi, in quanto potrebbero asportare gran parte del colore, rovinandolo in modo definitivo. I pittori anche quelli moderni e soprattutto gli esperti restauratori, adottano infatti altre tecniche, utilizzando in alternativa prodotti naturali e non aggressivi per i suddetti colori. Un dipinto che si presenta con evidenti accumuli di polvere, va innanzitutto pulito leggermente e senza strofinare con un batuffolo di ovatta imbevuto in acqua, e utilizzato come una sorta di tampone. Dopo alcune passate su tutta la superficie con questa tecnica, si procede utilizzando dell'altra ovatta asciutta in modo da eliminare i residui di umidità, dopodichè con un pennellino, si provvede eventualmente a ridare tono ai colori e a rivitalizzarli con della vernice finale specifica per quadri, che dona lucentezza e nel contempo garantisce una buona protezione dalla polvere.

48

Impiegare la mollica di pane

Se il dipinto si presenta invece, con delle incrostazioni dovute a una colatura dei colori, oppure a seguito di escrementi depositati dagli insetti, si può utilizzare una mollica di pane o l'omonima gomma, tamponandola sulla parte interessata, in modo da asportare senza alcun danno, tutti i corpi estranei. Alla fine, si procede poi con l'eventuale rivitalizzazione dei colori, adottando le stesse tecniche descritte in precedenza.

Continua la lettura
58

Applicare una miscela a base di trementina

Tuttavia il metodo più utilizzato per i dipinti a tempera o ad olio e non protetti da un vetro, è sicuramente l'uso di una miscela a base di trementina, alcool e olio di lino. In questo caso, bisogna però fare attenzione quando la si usa soprattutto su dipinti non ad olio, poiché tendenzialmente la miscela, scioglie irrimediabilmente il colore. Dopo questa operazione, l'olio di lino può essere applicato da solo utilizzando un pennellino a setole morbide, in modo da garantire trasparenza, compattezza dei colori e nel contempo si rivela prezioso anche come vernice finale, e quindi protettiva, inodore ed incolore.

68

Utilizzare un pennellino

Per i telai relativamente moderni senza vetro, si consiglia di spolverarli con un panno asciutto in microfibra. Per i punti più ostinati, inumidire leggermente con acqua. Le cornici antiche o in legno decorate (specialmente quelle con decorazioni in gesso / legno) sono fragili e devono essere spolverate con un pennello morbido a setole fini (come un pennello per il trucco). Quando spolverate tali fotogrammi, non toccate il fotogramma, ma spostate rapidamente il pennello su ogni area, sollevando e rimuovendo la polvere; questo impedisce alle setole di intrappolare frammenti di intonaco decorativo o di legno. Assicuratevi che il supporto di carta protettivo sui telai in legno non sia in contatto con la stampa / foto. L'acido dalla carta può causare danni. Inoltre, se ci sono spazi vuoti sostituite il supporto cartaceo.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Assicuratevi che il supporto di carta protettivo sui telai in legno non sia in contatto con la stampa / foto. L'acido dalla carta può causare danni.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire il vetro del camino

Sicuramente il camino ha un fascino che non ha tempo, ma esiste una sola difficoltà che può essere destabilizzante ed è quella di capire come pulire il vetro del camino affinché risulti sempre piacevole alla vista e riesca a donare emozioni anche...
Pulizia della Casa

Come pulire il vetro del termocamino senza usare prodotti

Pulire il vetro del termocamino senza usare prodotti industriali ma solo naturali, non solo può dare un risultato brillante al proprio componente d'arredo, ma soprattutto può anche dare la soddisfazione al proprietario di non aver arrecato alcun danno...
Pulizia della Casa

Come pulire il vetro del box doccia

Il metodo più semplice per pulire il vetro del box doccia consiste nell'utilizzare una spatola, ma spesso questa tecnica non è sufficiente per rimuovere i depositi minerali e la schiuma del sapone, che possono danneggiare in modo permanente il vetro....
Pulizia della Casa

Come pulire l'interno di un doppio vetro

Pulire è una delle attività principali all'interno di qualsiasi abitazione; infatti ogni mobile, suppellettile, elettrodomestico o camera, necessita certamente di interventi differenti, che però assicurano una pulizia semplice, accurata e priva di...
Pulizia della Casa

Come pulire il vetro acidato

Il vetro acidato è molto simile a quello satinato, con la differenza che è possibile eseguire o applicare diversi tipi di decorazioni o incisioni, il che migliora notevolmente l'aspetto estetico dell'ambiente in cui viene installato. Di contro, però,...
Pulizia della Casa

Come pulire un piano cottura in vetro temperato

In questa guida vi spiegherò brevemente come pulire un piano cottura in vetro temperato. Dovete sapere che il vetro temperato è un materiale nato negli ultimi decenni del ventunesimo secolo. Questo vetro temperato consiste in una sorta di vetro più...
Pulizia della Casa

Come pulire le caraffe in vetro

Se pensiamo ad una bella tavola imbandita, immaginiamo argenteria lucente, tovagliato candido, piatti dallo smalto splendente e bicchieri brillanti. Nessuna défaillance pertanto è concessa, né macchie, né ombre e tanto meno caraffe o bottiglie incrostate...
Pulizia della Casa

Come pulire le zanzariere in fibra di vetro

Le zanzariere in fibra di vetro sono degli elementi che rendono la casa più pulita e ben curata. Queste, infatti, oltre ad impedire agli insetti di entrare in casa, attirano la polvere riducendo la visibilità attraverso di esse, per questo motivo sono...