Come pulire un cesto di vimini

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I cesti di vimini sono oggetti belli da vedere, ma sono anche molto utili. In casa, infatti, si prestano a svariati utilizzi. Sono l'ideale per conservare frutta e verdura, per riporre della biancheria appena stirata o per arredare un ambiente in stile rustico come una cucina o una tavernetta. Bisogna però saperli pulire nel modo appropriato per non rovinarli. Nella seguente guida troverete indicazioni e consigli per pulire correttamente un cesto di vimini. Vediamo insieme come procedere.

26

Occorrente

  • Cesto in vimini
  • Acqua
  • Spugna
  • Sapone
36

Come prima cosa pulite il cesto di vimini da polvere e impurità. Per farlo utilizzate un panno asciutto per rimuovere il grosso dello sporco depositato; nel caso in cui la quantità di polvere risulta essere consistente, sbattete frequentemente il panno prima di riutilizzarlo. In alternativa potete utilizzare un aspirapolvere dotato di una bocchetta sottile, capace di raggiungere gli interstizi tra i fili di vimini. In questo modo potrete iniziare con la pulizia vera e propria, senza che la polvere venga a contatto con l'acqua. Riempite un recipiente con dell'acqua tiepida e del sapone di Marsiglia liquido.

46

Procuratevi una spazzola dotata di setole dure che consentano di rimuovere efficacemente lo sporco depositato negli intrecci. Bagnatela nella soluzione di acqua e sapone e iniziate a passarla sul vostro cesto di vimini. Strofinate energicamente la spazzola su tutta la superficie del cesto, sia interna che esterna. Cercate di far penetrare le setole della spazzola in tutti gli interstizi, applicando una leggera pressione con la mano mentre scorrete lungo la direzione dei fili. Se il cesto di vimini presenta delle macchie o dello sporco ostinato, non basterà utilizzare la soluzione di acqua e sapone. In casi come questi, sciogliete nell'acqua un'abbondante dose di bicarbonato di sodio.

Continua la lettura
56

Analogamente al metodo descritto precedentemente, imbevete la spazzola nell'acqua e strofinatela sulla superficie del cesto. È sconsigliato l'utilizzo di prodotti aggressivi come solventi chimici e alcool. Se il cesto è abbastanza vecchiotto e risulta un po' annerito dal tempo, utilizzate un panno inumidito con acqua e candeggina. Dopo un paio di ore risciacquate, tamponate con un panno asciutto e lasciate asciugare preferibilmente all'aria aperta. L'ideale è pulire gli oggetti in vimini nei mesi più caldi, in modo che asciughino bene e in modo uniforme. Se il cesto è verniciato, è meglio pulirlo con una spugnetta umida e asciugarlo immediatamente.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Nel caso in cui la quantità di polvere risulta essere consistente, sbattete frequentemente il panno prima di riutilizzarlo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire gli oggetti di vimini

Il vimini è un materiale naturale, ricavato dal salice e principalmente usato per la realizzazione di arredi da esterno, quali poltroncine, sedie, tavoli o sgabelli. Sono, quindi, necessari per arricchire elegantemente il nostro giardino o il terrazzo....
Pulizia della Casa

Come pulire le borse in paglia e vimini

Quando arriva la bella stagione, dobbiamo cominciare a pensare anche al cambio degli armadi, via i cappotti pesanti, largo a tutti gli indumenti e accessori che ricordano il sole e la bella stagione. Tra questi possiamo trovare anche le tanto utili borse...
Pulizia della Casa

Come pulire le sedie di vimini

Il vimine è il ramo del Salix viminalis. La raccolta si fa in primavera fra marzo e maggio e in inverno  da novembre a marzo, per mezzo del falcetto o del seghetto. L'arte d'intrecciare vimini è piuttosto antica ed anche particolarmente diffusa. I...
Pulizia della Casa

Come Pulire Mobili Di Metallo, Noce, Marmo, Teak E Vimini

L'arredamento è una parte fondamentale della nostra casa. Rispecchia la personalità di chi la abita e possiede anche un valore affettivo oltre che un valore economico. I mobili sono i protagonisti principali dell'arredamento che, oltre a dover assolvere...
Pulizia della Casa

Come pulire i mobili da giardino

Con l'avvicinarsi della bella stagione giardini e terrazzi diverranno le parti più frequentate e sfruttate delle nostre case. Per godere appieno di spazi piacevoli e accoglienti per noi e per gli amici, è indispensabile che essi siano ordinati, ben...
Pulizia della Casa

Come pulire i mobili in bambù

Per chi ama un arredamento esotico, sofisticato e dii grande impatto estetico, un posto d'onore potrebbe essere rappresentato dai mobili in bambù, un legno bello a guardarsi ma anche versatile perché può essere utilizzato per arredare non solo gli...
Pulizia della Casa

Come pulire il bagno velocemente

La pulizia di un bagno può richiedere abbastanza tempo, soprattutto se non viene pulito spesso. La persona media può tollerare un accumulo di polvere sotto il letto o un cassetto pieno di posate d’argento ossidate. Fortunatamente, la maggior parte...
Pulizia della Casa

Come Pulire Balconi E Terrazzi

Tra le faccende domestiche più comuni, per mantenere pulita la propria casa, senza dubbio i balconi e terrazzi sono i luoghi che necessitano di una più accurata pulizia. Infatti, con l'arrivo della bella stagione gli spazi esterni a nostra disposizione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.