Come pulire un bollitore in plastica

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Senza dubbio, tenere in casa un bollitore può tornare davvero utile. Infatti portare a ebollizione dell'acqua con un bollitore è molto più facile che farlo con una comune pentola. C'è da dire che questi accessori molto funzionali, con l'andar del tempo, subiscono molto l'influenza del calcare. Infatti nelle zone dove l'acqua è abbastanza calcarea, il bollitore la depura da tutti i depositi e, per questo motivo a volte si creano accumuli di calcare al suo interno. Mantenere il bollitore pulito è dobbiamo ribadire, indispensabile, sia per il suo funzionamento ottimale, sia per una questione d'igiene. In questa guida vedremo quindi come pulire un bollitore in plastica.

27

Occorrente

  • Bollitore
  • Aceto di mele
  • Acqua minerale
  • Bicarbonato
37

Innanzitutto, per pulire il bollitore in plastica, dovremo aspettare che si raffreddi completamente. Poi con l'aiuto di una comune paglietta, togliamo tutto il calcio dal bollitore. Puliamo accuratamente l'apertura, i bordi e il coperchio. L'importante è svolgere quest'operazione in modo efficiente ma delicato. Se metteremo troppa forza infatti, danneggeremo irreversibilmente la plastica del bollitore. In caso di macchie ostinate, proviamo ad applicare del bicarbonato, lasciamo agire per circa un'ora e poi, sciacquiamo molto bene con un po' d'acqua minerale.

47

Adesso riempiamo il bollitore in plastica con una soluzione creata da noi. Basterà miscelare tre bicchieri di acqua e un bicchiere di aceto. Generalmente per questo tipo di operazioni, si utilizza l'aceto di mele. Infatti questo liquido è molto sgrassante e decalcificante. Facciamo bollire la soluzione che abbiamo versato nel bollitore per circa un quarto d'ora, in seguito, lasciamolo raffreddare e buttiamo via il liquido. Ora, riempiamo il bollitore con un po' di acqua minerale e agitiamolo, in questo modo si puliranno ancora meglio le superfici interne. Per togliere gli odori di aceto, laviamo almeno un paio di volte il bollitore con dell'acqua corrente dopo, sciacquiamolo finché non abbiamo eliminato ogni traccia.

Continua la lettura
57

Per procedere alla pulizia esterna del bollitore, basterà usare un panno umido con del semplice sapone per i piatti, il quale ci aiuterà a pulire al massimo la superficie esterna del bollitore. Poi sciacquiamolo con acqua corrente. Per farlo asciugare, capovolgiamolo su un panno sopra il tavolo. In questo modo eviteremo la comparsa di aloni. Cerchiamo di riporre il bollitore in plastica lontano dal sole e dalla polvere, per far sì che il bollitore non si rovini e che si creino condizioni non igieniche.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non forziamo troppo la pulizia con la paglietta per non rovinare il bollitore.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come decalcificare un bollitore elettrico

La maggior parte delle persone che iniziano ad utilizzare i bollitori elettrici, presto ne diventano quasi dipendenti poiché i liquidi bollono molto più velocemente e il suo utilizzo è alquanto semplice e alla portata di tutti. Inoltre, si ritiene...
Pulizia della Casa

Come rimuovere il calcare dal bollitore

L'acqua che scorre dai rubinetti delle nostre case è ricca di bicarbonato di calcio. Per reazione chimica, questa sostanza si tramuta in carbonato e tende a depositarsi sulle superfici.Nel caso di un bollitore, che spesso utilizziamo per scaldare il...
Pulizia della Casa

Come pulire il bollitore

Il bollitore è un elettrodomestico che permette di avere sempre a disposizione acqua calda. Consente di preparare in poco tempo tè, tisane e bevande calde di vario genere. Chi lo usa regolarmente e con una certa frequenza, sa bene con quanta velocità...
Pulizia della Casa

Come pulire un bollitore elettrico

Esistono moltissimi elettrodomestici utili all'interno di una casa, e il bollitore elettrico è uno di questi. Molto spesso usato per riscaldare l'acqua e poter così fare dei buoni tè o anche per altri usi. Ma alcune volte per far si che continui a...
Economia Domestica

Come utilizzare un bollitore elettrico

Il bollitore elettrico è un contenitore generalmente in plastica o acciaio, con all'interno una resistenza che riscalda l'acqua portandola ad ebollizione. È costituito da una brocca con coperchio incernierato che si appoggia su una base che gli dà...
Pulizia della Casa

Come togliere le tracce di calcare

I numerosi utensili usati in cucina, metallici e non, e anche altri oggetti come vasi, sottovasi ecc., stando a contatto con l'acqua per un lungo tempo, tendono purtroppo a macchiarsi a causa del calcare contenuto in quest'ultima. A volte, anche i prodotti...
Pulizia della Casa

Come decalcificare la caffettiera

Macinato, a cialde o a capsule: ciascuno ha le proprie preferenze in materia di caffè. Per molte persone, la caffettiera è l'apparecchio più utilizzato della casa anche se, nel corso del tempo, quel ricco sapore naturale scompare gradualmente, lasciando...
Economia Domestica

Come riciclare le bucce di frutta e verdura per la pulizia della casa

Quando mangiate la frutta oppure delle verdure, non vi conviene buttare le bucce; infatti, è importante sapere che entrambe si possono riciclare per la pulizia della casa. Se l'argomento vi interessa, allora il consiglio è di leggere i passi successivi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.