Come pulire, proteggere e riporre le valigie dopo l'uso

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

I viaggiatori sanno che la valigia va sempre mantenuta pulita, ancor di più se si viaggia di tanto in tanto. Leggendo il tutorial si possono avere dei consigli su come pulire, proteggere e riporre le valigie dopo l'uso. La valigia trascinata in lungo e in largo è soggetta ad assorbire la polvere ed a volte si macchia. Dopo averla utilizzata per un viaggio, prima di riporla al solito posto, è buona abitudine revisionare le parti per fare un'accurata pulita.

25

Attualmente le valigie sono realizzate in tela, in pelle, in plastica morbida o doppia, in nylon, in poliestere ed in alluminio. In base al materiale bisogna trovare una modalità di pulizia ed un detergente adatto. La prima cosa da fare è quella di svuotarla completamente. Successivamente con un pennello asciutto bisogna togliere tutta la polvere dalla superficie della valigia. Per eseguire questa operazione si può utilizzare una pezzuola umida da passare anche all'interno. In seguito si prende l'aspiratore e si asportano tutti i detriti che si sono depositati all'interno delle tasche, specialmente negli angoli.

35

Se la valigia è di pelle e presenta delle macchie è opportuno adoperare un panno leggermente inumidito, ma non bagnato in quanto l'umidità danneggia la pelle. Bisogna passare il panno delicatamente su di essa, ma si può anche utilizzare del sapone di sella. È possibile reperirlo presso i negozi di pelletteria, di scarpe e nei centri commerciali. Inoltre, bisogna pulire anche le ruote, il manico e gli interni. Se la valigia è di tessuto doppio si può adoperare un panno inumidito con una spruzzata di detergente liquido universale, ma non deve essere aggressivo.

Continua la lettura
45

Fatto ciò si devono rimuovere i residui del pulitore che è stato utilizzato. Se la valigia è quella di tipo rigido si può spruzzare su di essa un detergente delicato in formato spray e successivamente asciugarla con un panno di cotone. Lo stesso procedimento va eseguito anche per l'interno. Se invece è un borsone morbido si deve riempire la vasca da bagno con acqua fredda e poi bisogna aggiungere del sapone delicato, quello per il lavaggio di indumenti in lana. In alternativa si può utilizzare dello shampoo per capelli. A questo punto si immerge il borsone all'interno della vasca.

55

Si lava, si sciacqua e si mette ad asciugare all'aria, in una zona ombrosa. La valigia prima di riporla deve essere ben asciutta. A questo punto bisogna inserire al suo interno un sacchetto a rete oppure di tessuto leggero con delle palline di legno di cedro. In questo modo si tiene profumata e si evita un'eventuale presenza di insetti. Successivamente la valigia si deve mettere in una custodia con zip oppure in fogli di cellophane trasparente per poi depositarla sullo scaffale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come creare etichette per valigie

Ecco una guida, molto pratica, attraverso il cui aiuto poter essere in grado di capire meglio, come creare delle utili etichette per le valigie, in maniera tale da poterle utilizzare durante un viaggio ed essere sicuri che le stesse non vadano perse....
Arredamento

Come dare un tocco vintage alla casa

Nell'ultimo periodo si parla sempre più di "vintage": ovunque nascono negozi di design e di arredamento specializzati in questo genere di stile ed è facile correre il rischio di cadere in confusione o, peggio ancora, finire con l'acquistare elementi...
Pulizia della Casa

Come trattare e riporre gli oggetti usati in vacanza

L'estate è ormai un caro ricordo. Viene un po' la malinconia nel pensare ai giochi sulla spiaggia, alla tintarella, al mare, alle cene in terrazza con gli amici. Tavoli, sedie, ombrelloni, teli, giochini hanno sempre scandito ogni momento, accompagnando...
Economia Domestica

5 regole per piegare i vestiti

Molte persone, soprattutto le meno ordinate, hanno la tendenza a lasciare vestiti ed indumenti sparsi un po' dappertutto in casa. Questo comportamento è molto sbagliato, anche perché contribuisce a creare disordine ed un' immagine di trascuratezza a...
Pulizia della Casa

Come pulire correttamente un trolley

L'avete portato con voi in trekking attraverso la Turchia, trascinato lungo le spiagge della Costa Rica ed è stato esaminato dalla sicurezza aeroportuale. Il trolley merita decisamente un po' di pulizia, ogni tanto. Prima di iniziare, però, accertatevi...
Arredamento

Idee economiche per arredare

Per arredare una casa non sempre bisogna avere molti soldi da spendere. A volte basta un pizzico di inventiva ed una certa dimestichezza con il fai da te. Si possono rinnovare gli ambienti in cui si vive con idee innovative, ma economiche. In questo caso...
Arredamento

Come arredare casa in stile marino

Tanti amano il mare ed il desiderio di riproporre in casa propria degli elementi che lo ricordano tutto l'anno, anche quando si è impossibilitati ad andarci, è irresistibile, a volte. D'altra parte i colori e le linee che ricordano il mare sono rilassanti...
Pulizia della Casa

Come riordinare e pulire la soffitta

La soffitta è quella parte della casa che tutti vorremmo avere e che, come il garage e la cantina, è poco frequentata. È un locale adibito specificatamente per essere riempito di tutti quegli oggetti, mobili, giocattoli che non usiamo frequentemente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.