Come Pulire Oggetti In Ottone, Rame O Peltro

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Quante volte ci è capitato di trovarci nel dubbio di cosa poter usare per riuscire a pulire gli oggetti presenti nella nostra casa come rame ottone o peltro? Esistono parecchi prodotti in commercio, ma spesso trattasi di detersivi troppo aggressivi e/o comunque in qualche modo dannosi alla salute. Ecco in questo articolo oggi parleremo di alcuni metodi naturali che molti di noi non conoscono.

25

Occorrente

  • Limone
  • Sapone
  • Panno morbido
  • Sale
  • Aceto
  • Bicarbonato
  • birra calda
  • cavolo crudo
35

Per la pulizia del rame ottimo rimedio è il limone. Infatti, se è particolarmente sporco, basta strofinare su tutta la superficie la parte interna di questo agrume. Se serve solo renderli più lucidi è sufficente usarne solamente il succo e con l'aiuto di una spugnetta applicarlo sugli oggetti. Altro ottimo pulitore naturale è l'aceto di vino bianco, che andrebbe preferibilmente spruzzato sulla superficie precedentemente cosparsa di sale per poi infine essere strofinata delicatamente con un panno morbido.

45

Anche per la pulizia degli oggetti in ottone il limone (succo) ha un ruolo primario insieme al bicarbonato di sodio. Vanno miscelati entrambi fino ad ottenere una sorta di "pasta", applicati sulla superficie da pulire e lasciati agire per cinque minuti circa prima di risciacquare. La stessa procedura si può adoperare sostituendo il limone ed il bicarbonato con del sale fino e della farina in ugual misura, aggiungendo un po' di aceto bianco.

Continua la lettura
55

Il peltro torna lindo e pulito con acqua e sapone naturale (ad esempio Marsiglia). Si immerge l'oggetto in acqua tiepida dove precedentemente sono state messe le scaglie di sapone di Marsiglia(può comunque andar bene anche in soluzione liquida, sgrassatore compreso). Si lascia agire per almeno una mezz'oretta, dopo di ciò si risciacqua con acqua demineralizzata, si asciuga e ci si passa pochissimo olio di vaselina. Si termina il lavoro lucidando con un panno di lana. In alternativa si possono usare bicarbonato di sodio, sale fino e succo di limone in consistenza cremosa. Se i nostri cari oggetti presentano tracce di ruggine la soluzione ci viene data dalla patata e ancora una volta dal sapone di Marsiglia che strofinati sulla parte elimineranno quelle fastidiose macchie. Per lucidare e rendere brillante il peltro un ottimo rimedio è strofinare una foglia di cavolo crudo imbevuta di una soluzione composta da sapone liquidoe birra calda. Ricordiamoci sempre di terminare il lavoro risciacquando per bene e lucidando con un panno di lana.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come progettare un bagno in stile medievale

Iniziata nel 5° secolo in Europa occidentale e terminata nel 15° secolo, l'epoca medievale ispira immagini di castelli e cavallerie. Lo stile rustico e naturale di quel periodo è particolarmente adatto per l'arredo del bagno, in quanto rispecchia gli...
Arredamento

Come arredare il soggiorno in stile tirolese

Lo stile tirolese è una tendenza indicata soprattutto per una casa di montagna. Proprio a tal riguardo, è considerata una via di mezzo tra la classica forma d'arredo rustica e l'eleganza moderna. Questo stile di arredamento viene utilizzato principalmente...
Pulizia della Casa

Come pulire oggetti laccati in gesso e in ottone in modo naturale

Le nostre case sono sempre pieni di oggetti, alcuni di valore altri un po' meno. Averne cura è un nostro dovere se vogliamo che tutto rimanga in ordine. Pulire correttamente i nostri oggetti è un qualcosa di fondamentale se vogliamo che tali oggetti...
Pulizia della Casa

Come pulire gli oggetti di ottone con il limone

Vi sarà sicuramente capitato, almeno una volta nella vostra vita, di avere come regalo, o per ricordo, o di averlo comprato, o ancora ereditato un oggettino in ottone?! E sicuramente col tempo vi sarete accorti che tali oggetti di ottone, sono tra i...
Pulizia della Casa

Come lavare le posate di ottone

L'ottone è una lega metallica composta da rame e zinco. È un metallo robusto e viene utilizzato in svariati contesti, vista la sua resistenza alla corrosione. Troviamo l'ottone nei complementi d'arredo, nelle maniglie delle porte, a volte viene utilizzato...
Pulizia della Casa

Come togliere l'ossidazione dalle maniglie in ottone

Chi ha la casa piena di mobili antichi, avrà sicuramente delle cassettiere, delle porte o degli armadi dotati di maniglie in ottone. Le maniglie in ottone richiedono però un'accurata pulizia se vogliono essere mantenute sempre pulite, nuove e lucide....
Pulizia della Casa

Come pulire i lampadari di ottone

L'ottone è uno dei materiali che, sin dall'antichità, viene adoperato per realizzare eleganti elementi di arredo. Letti, lampadari, tavolini, maniglie e corrimano in ottone sono presenti in molte case, dando sempre un tocco di gran classe. L'ottone...
Pulizia della Casa

Come pulire le maniglie delle porte

A volte quanto eseguiamo le operazioni di pulizia della nostra abitazione possiamo imbatterci in piccoli inconvenienti che possono minare la buona riuscite delle stesse. Occorre quindi saper agire al meglio al fine di evitare e aggirare tutti i possibili...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.