Come pulire murature vecchie

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se si vogliono pulire vecchie murature bisogna sapere che è un lavoro impegnativo, specialmente quando le superfici sono ampie ed abbastanza rovinate. Fare una pulizia profonda di una muratura è molto importante se si vuole mettere l'abitazione in vendita. Con questa operazione l'immobile acquista più valore in quanto sembra più nuovo. Prima di cominciare la pulizia è fondamentale verificare la solidità del muro; in questo modo si possono evitare eventuali danni a chi pulisce. Leggendo il tutorial si possono avere delle indicazioni su come è possibile pulire vecchie murature.

26

Occorrente

  • spazzola dura in saggina o spazzola metallica
  • spatola metallica
  • detergenti fungicidi
  • candeggina
  • acido muriatico diluito in acqua
36

La prima fase della pulitura consiste nella rimozione dello sporco più superficiale o, nel caso di muri esterni, di eventuali piante, rampicanti o muschi che ricoprono la superficie. È consigliabile l'utilizzo di guanti quando si devono staccare con le mai i rami dei rampicanti. Successivamente bisogna continuare la pulitura utilizzando una spatola in metallo per poter grattare con forza.

46

Per togliere gli ultimi residui e per eliminare muschi e licheni che sono saldamente attaccati ai mattoni è opportuno prendere una spazzola di saggina e strofinare con forza. Con questo sistema si riescono ad eliminare anche eventuali incrostazioni di vernice, cemento oppure sporco. In seguito bisogna lavare il muro con un potente getto di acqua; così facendo si rimuovono a fondo i residui che sono stati staccati e la polvere. Se è necessario si riprende a sfregare con la spazzola per eventuali altri residui.

Continua la lettura
56

Per i licheni ed i muschi è consigliabile applicare dei prodotti fungicidi. Essi si trovano in commercio nei negozi di fai da te e nei grandi supermercati. I fungicidi oltre ad eliminare quelli presenti rendono difficile la ricomparsa. Un altro detergente per il muro è la candeggina diluita con acqua; essa rimuove facilmente macchie e muffe. Bisogna inumidire una spazzola con il composto e sfregare; poi, si lascia agire e si risciacqua con abbondante acqua.

66

Per eliminare ciò che resta è opportuno utilizzare un miscuglio di acqua e acido muriatico. Anche in questo caso bisogna proteggersi con guanti e mascherina. Il pavimento va coperto con alcuni strati di carta per non farlo rovinare. La muratura va bagnata e poi pulita con un pennello imbevuto di questa soluzione; in seguito va risciacquata con un getto potente d'acqua. A questo punto si lascia asciugare il muro prima di fare qualsiasi altro lavoro. Quando il muro è asciutto si vernicia e si fanno lavori di abbellimento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come ristrutturare una capanna per attrezzi

Se nel nostro giardino o piccolo orto ci si ritrova un piccolo rudere o una piccola casetta, che hanno dimensioni ridotte allora potrebbe tornare utile recuperare quest'ingombro realizzando un ricovero per attrezzi. Riprendere questi vecchi fabbricati...
Esterni

Come restaurare un intonaco antico

L’intonaco è una parte integrante di ogni edificio; esso può essere antico oppure moderno. In entrambi i casi deve essere salvaguardato in quanto ha la funzione di proteggere la muratura dagli agenti atmosferici. Per questo motivo è importante restaurare...
Ristrutturazione

Pareti: come decorare l'intonaco

Quando si eseguono dei lavori di ristrutturazione in casa propria, si spera sempre che vengano realizzati nel migliore dei modi. Le pareti, infatti, devono essere eleganti, accoglienti e dare l'idea dello stile della casa che circondano. Esistono moltissimi...
Ristrutturazione

Come impermeabilizzare i muri controterra

I famosi muri controterra, anche se non si direbbe, sono spesso soggetti a umidità, poiché a stretto contatto con il terreno; quindi anche un piccolo errore nella costruzione può far si che tutta la struttura si rovini o presenti problemi di base....
Ristrutturazione

Come trovare un immobile da ristrutturare

Il momento in cui si trova un immobile da ristrutturare è importante osservare non solo lo stato effettivo dell'appartamento ma, prestare molta attenzione ai piccoli ma fondamentali dettagli come: i pavimenti, le murature, gli infissi, molto importanti...
Ristrutturazione

Come rimuovere l'intonaco superficiale ammalorato

L'umidità che affligge le pareti, alla lunga, può ridurre le capacità di un'abitazione di isolare gli interni dal clima esterno e facilitare la formazione di muffa. L'umidità di risalita, in particolar modo, può far emergere attraverso le murature...
Ristrutturazione

Come costruire un muro portante

Per dare vita ad un edificio, è necessario iniziare dalle fondamenta. Un muro portante è essenzialmente lo 'scheletro' della costruzione. Esso prende infatti la funzione di sorreggerne l'intero peso evitandone il crollo. Su di esso non possono essere...
Ristrutturazione

Come ottenere una perfetta malta

Per ottenere un muro di mattoni fatto a regola d'arte è necessario utilizzare una malta di ottima fattura, che resista al tempo e sia ben dosata nei suoi componenti principali. Forse non tutti sanno che per ottenere una malta perfetta, come ad esempio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.