Come pulire lo zaino di scuola

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Iniziano le scuole e con esse, le spese per acquistare libri, quaderni, penne e zaini incombono, gravando sul bilancio familiare, specie per coloro che possiedono più di un figlio. Ecco che talvolta la decisione di utilizzare lo zaino dell'anno precedente viene presa in considerazione con maggior facilità e, senza assecondare le richieste dei propri figli per un nuovo zaino, si fa un bilancio della situazione di quello utilizzato l'anno precedente: si controllano le chiusure lampo, i taschini, gli spallacci, ed i bordi che rifiniscono il perimetro degli zaini. Se tutto è in ordine e non vi sono danni seri, ecco che si può considerare l'idea di sottoporre lo zaino alle operazioni di pulizia che lo faranno tornare come nuovo, o quasi. Vediamo insieme come pulire lo zaino di scuola.

26

Occorrente

  • Acqua
  • sapone
  • bicarbonato
  • smacchiatore
  • spazzola a setole rigide
36

Iniziamo la nostra guida spiegando che per pulire lo se esso è particolarmente sporco bisogna usare lo smacchiatore. Utilizzatelo e lasciatelo agire. Lasciato agire lo smacchiatore si procede con le operazioni di pulizia. Buona norma è quella di cospargere sulla macchia anche del bicarbonato di sodio e strofinare con una spazzola a setole rigide, aggiungere un poco di acqua e continuare a strofinare nei punti più sporchi. In genere, solo con questo procedimento, lo zaino viene privato delle macchie e di ogni alone, ma poi si dovrà procedere ad un normale lavaggio da effettuare o a mano o utilizzando una normale lavatrice.

46

Per favorire la rimozione dello sporco è buona norma utilizzare dell'acqua calda sia che si proceda al lavaggio manuale che in lavatrice, ed una buona dose di sapone. Per il lavaggio si utilizzerà del sapone liquido ben disciolto in abbondante acqua ma, nei casi di sporco esagerato, è meglio avvalersi del sapone Marsiglia in panetti, poco costoso e molto efficace su qualsiasi tipo di macchia e sporco. È consigliabile insaponare bene lo zaino e lasciare che il detersivo agisca in profondità. Dopo alcuni minuti spazzolare bene lo zaino passando in ogni punto interno ed esterno che lo necessiti, ed infine, sciacquare abbondantemente sempre usando dell'acqua ben calda. Se si utilizza la lavatrice è meglio procedere con un prelavaggio a mano spazzolando lo zaino e poi inserendolo in lavatrice utilizzando un programma per capi molto sporchi. Una volta terminato il lavaggio posizionarlo ad asciugare sopra lo stendino girandolo più volte.

Continua la lettura
56

Infine, diciamo che pulire uno zaino non è particolarmente difficile ma occorrerà avere alcuni accorgimenti. Controllata la sua integrità, si procederà osservando il suo stato: quanto è sporco, ed i punti che hanno risentito maggiormente del suo uso, logorandosi e sporcandosi di più. Generalmente sono quelli che si trovano sul fondo dello zaino, punto d'appoggio dello zaino quando viene poggiato sul pavimento, ma anche quelli in prossimità delle chiusure lampo e dei taschini.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Controllate che lo zaino sia in buona forma e vuoto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come togliere le macchie di bianchetto

Il bianchetto, è un peculiare strumento d'ufficio, molto usato da professionisti e studenti, in grado di cancellare errori di scrittura su fogli e documenti (si tratta dunque di un prodotto dal colore bianco, capace di coprire qualsiasi segno fatto inchiostro...
Economia Domestica

Tecniche per piegare un sacco a pelo

Se per i nostri week-end o per le vacanze estive, amiamo utilizzare il sacco a pelo, è importante conoscere alcune tecniche per piegarlo correttamente, e quindi farlo durare a lungo. Apparentemente potrebbe sembrare troppo facile e banale, ma tuttavia...
Economia Domestica

Come preparare un kit di emergenza in casa

Preparare un kit di emergenza in casa è utile per ogni evenienza, sia per eventi gravi come i terremoti, ma anche se non possiamo uscire per motivi di salute o in situazioni straordinarie. In molte case questi oggetti stanno diventando fondamentali,...
Economia Domestica

Rifiuti domestici: 10 consigli per ridurli

Ognuno di noi nel proprio piccolo, attraverso semplici gesti quotidiani, puó contribuire a preservare le preziose risorse naturali del nostro pianeta riducendo gli sprechi. Senza pretendere di arrivare a condurre una vita ad impatto zero, possiamo contribuire...
Pulizia della Casa

Come produrre uno smacchiatore naturale per eliminare le macchie

Le macchie sono un vero e proprio cruccio per tutti coloro che lavano gli indumenti. Infatti alcune macchie sono difficilissime da rimuovere. Tra queste le più comuni e importanti sono le macchie di sudore, cioccolato, olio e altri grassi. Una delle...
Pulizia della Casa

Come preparare uno smacchiatore fai da te

La pulizia della casa è un fattore di primaria importanza che non deve mai essere trascurato al fine di salvaguardare la salute e il benessere di coloro che ci abitano. Affinché tutto ciò venga garantito, spesso si utilizzano detergenti e smacchiatori...
Pulizia della Casa

Come Smacchiare A Secco

La smacchiatura è un lavoro da manuale e come tale richiede metodo e tecniche precisi: piccoli accorgimenti che, una volta imparati, diventano automatici e consentono di lavorare meglio. Lo smacchiatore ideale che toglie tutte le macchie su ogni tipo...
Economia Domestica

Come conservare gli stivali correttamente

Ogni anno, al cambio di stagione, riponiamo negli armadi gli indumenti invernali per utilizzare quelli estivi e viceversa. I mesi autunnali ed invernali, a causa delle temperature spesso altalenanti, ci costringono ad utilizzare svariati capi di abbigliamento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.