Come pulire lo scopino del WC

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Come pulire lo scopino del bagno è una questione tutt’altro che oziosa, in quanto nel bene e nel male, fa parte di quella piccola sfilza di azioni quotidiane, che per quanto non ci facciano impazzire dalla voglia di farle, si devono pur compiere. Trovare un modo efficiente per pulire lo scopino del bagno appare, inoltre, necessario non solo per una questione di pulizia fine a se stessa, ma anche e soprattutto per un fattore legato all’igiene e alla disinfezione. Nella guida di seguito sono riportati alcuni consigli da seguire per mantenere lo scopino del wc sempre pulito ed efficiente. In genere è sempre consigliabile adoperare scopini economici e che, dopo un periodo di usura possono essere gettati via in modo tale da garantire l'igiene più profondo. Se invece avete scelto di adoperare uno scopino che avete acquistato come optional con l'arredo del bagno, allora ecco che dovrete necessariamente pulirlo accuratamente (a meno che non decidiate di tenerlo solo per bellezza ed adoperare un semplice scopino economico). Vediamo, allora, come pulire lo scopino del wc.

25

Occorrente

  • detergente
  • acqua
  • bicarbonato di sodio
35

Spulciando i consigli presenti sul web e ascoltando le amiche, sono in tanti coloro che suggeriscono di immergere lo scopino del bagno in acqua e candeggina oppure all’interno di specifici disinfettanti come la varechina o addirittura nell’acido muriatico. In realtà la cosa migliore non è lasciarlo in acqua, in quanto proprio in questa maniera si facilita il proliferare di batteri. Il mio consiglio è piuttosto quello di lavarlo accuratamente e farlo asciugare bene prima di riporlo nell’apposito contenitore (c’è chi allo scopo utilizza persino l’asciugacapelli).

45

Lavarlo con cosa? Esistono diverse possibilità: la prima è quella di utilizzare lo stesso detersivo che usate per pulire il WC, meglio se anti-calcare, in alternativa potreste adoperare un detersivo fatto in casa con l’aceto che oltre a pulire profuma! Lavarlo come? Prendete lo scopino e immergetelo nell’acqua del wc, nella quale avrete precedentemente versato il detersivo del WC o altro detergente a vostra scelta e, afferrandolo per il manico, fatelo ruotare in un senso e nell’altro, su se stesso, per qualche secondo. Lasciatelo poi in immersione per almeno 5 minuti, dopo di che ripetete la medesima operazione, una oppure, nel caso lo giudichiate particolarmente sporco, anche un paio di volte.

Continua la lettura
55

Per garantirvi una perfetta pulizia dello scopino del bagno il segreto sta tutto nella velocità con cui effettuerete la rotazione suddetta. Alla fine, il vostro scopino oltre ad apparire perfettamente pulito e igienizzato avrà ottenuto anche una gradevole profumazione. A questo punto potete lasciarlo adagiato sulle pareti interne del water fino a quando non si sarà asciugato. Alla fine, per mantenerlo pulito e igienizzato a lungo e soprattutto non attaccabile dalle muffe il mio consiglio è quello di cospargerlo con del bicarbonato di sodio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire il bagno con il bicarbonato

Il bicarbonato possiede delle fantastiche proprietà antibatteriche e antimicotiche, proprio per questo motivo può essere utilizzato per la pulizia del bagno. Tale procedimento risulta essere estremamente semplice da effettuare, proprio per questo motivo...
Pulizia della Casa

Come pulire il bagno in maniera ecologica

Il bagno è forse il luogo della casa nel quale occorre il massimo grado di igiene e pulizia. Ed è proprio per la particolarità di questo ambiente che è necessario utilizzare anche prodotti specifici, meno aggressivi ma che garantiscano una pulizia...
Pulizia della Casa

Come togliere le ragnatele dagli angoli delle pareti

Se nella nostra casa notiamo la presenza di alcune antiestetiche ragnatele ed in particolare negli angoli delle pareti, le possiamo togliere senza che si sporchi la superficie nè tantomeno che caschino sui mobili sottostanti. L'operazione non è assolutamente...
Pulizia della Casa

Come avere la tazza del wc sempre bianca

La pulizia della casa è una delle azioni quotidiane della vita. Una delle stanze che sicuramente risulta essere molto importante pulire sempre, e con maggiore accortezza, è il bagno. Tutti usano i più moderni detersivi per igienizzare tutte le zone,...
Arredamento

I 5 utensili che non possono mancare in bagno

Il bagno, è una delle stanze che spesso viene un po' trascurata, ma il realtà, è importante pensare ad ogni minimo particolare per rendere il proprio bagno comodo e confortevole. I vari accessori che si utilizzano nel bagno, possono essere davvero...
Pulizia della Casa

Come fare le pulizie condominiali

Hai comprato un appartamento in un condominio e l’assemblea ha deciso che le pulizie dovranno essere fatte dagli stessi condomini? Per abbattere i costi, succede spesso che ci si arrangi a turni per le pulizie scale e garage, soprattutto quando la palazzina...
Esterni

Come sturare tubi e grondaie

Se in inverno durante le giornate piovose e fredde, notate che da alcuni tubi di discesa collegati alle grondaie non fuoriesce l’acqua, vuol dire che ci sono dei brutti ingorghi causati da foglie e rami. Qualora non si proceda con lo sblocco dell'ingoorgo,...
Pulizia della Casa

Come pulire casa con i rimedi della nonna

Come ben sappiamo, per pulire la casa, un tempo non si avevano a disposizione gli appositi prodotti che normalmente utilizziamo, eppure si riusciva ugualmente a mantenere linde e profumate le stanze delle abitazioni. Tuttavia anche oggi è possibile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.