Come pulire le tende da sole in acrilico

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

In questa guida vedrete in tre semplicissimi passi come pulire le tende da sole in acrilico. Le tende da sole in acrilico infatti proprio per la pittura in superficie meritano un trattamento a parte. Infatti, solitamente i colori acrilici non sono colori lavabili. Per questo motivo potreste rischiare di lavare le tende e rimuovere dei pezzi di colore dalle tende. Le tende da sole in acrilico inoltre stando al sole potrebbero avere il colore usurato dal calore. I raggi solari tendono a colpire perpendicolarmente le tende da sole. Facendo così rovinano i colori, indebolendo l'acrilico. Indebolendo l'acrilico sulle tende da sole, al successivo lavaggio si rischia di rovinarlo tutto, sbiadendo il colore. Pertanto, ecco quindi come pulire le tende da sole in acrilico con accuratezza e determinazione.

25

Occorrente

  • Cotone
  • Acqua
  • Spazzola
35

Passate la spazzola

Innanzitutto per capire come pulire le tende da sole in acrilico senza rovinarle dovete eseguire un passaggio fondamentale. Si tratta di passare la spazzola. Infatti, proprio per la conformazione della spazzola le tende avranno una prima pulizia parecchio efficace. La spazzola possiede dei denti stretti e lunghi. Tra di loro sono parecchio fitti e proprio per questo, filtrano lo sporco trattenendolo. Nel contempo lasciano intatto l'acrilico della tenda. Questa tecnica si rivela efficace per le tende da sole in acrilico per via della facile manualità con cui attuarla. Ma passate subito al secondo passo anch'esso fondamentale per pulire le tende da sole in acrilico.

45

Utilizzate il cotone

Potrebbe sembrare una pazzia, ma non lo è affatto. Infatti, dovete sapere che il cotone riesce ad intrappolare fino al 90% della polvere residua sulla superficie. Pertanto ecco che il secondo passaggio per pulire le tende da sole in acrilico è proprio questo. Utilizzate il cotone, imbevendolo con un po' di spirito. Quindi passatelo sulla superficie della tenda da sole in acrilico con molta calma e pazienza. Noterete che nei punti in cui passate il cotone, la superficie della tenda da sole in acrilico diverrà più lucida. Capite bene quindi che siete a buon punto per pulire le tende da sole in acrilico. Manco solo un ultimo, ma importante passaggio.

Continua la lettura
55

Spruzzate l'acqua

Questo passaggio riguarda la pulizia dallo sporco incrostato sulle tende da sole in acrilico. Per capire come fare leggete attentamente quest'ultimo step. Per prima cosa mettete la tenda da sole in acrilico in una vasca da bagno. Quindi rendete il telefono della vasta e impostate un getto mirato, leggero e non troppo ampio. A questo punto aprite l'acqua e mettetela fredda. La temperatura dell'acqua fredda evita che il colore si tolga. Quindi passatela delicatamente sulle zone in cui è presente dello sporco incrostato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come scegliere un piatto doccia ad incasso

Sul mercato è presente una vasta gamma di piatti doccia ad incasso, costruiti in vari materiali, i più comuni sono: la resina e l'acrilico. Indipendentemente dal modello, i piatti doccia aggiungono al bagno lusso e stile, aiutando a creare un design...
Pulizia della Casa

Come lavare capi acrilici in lavatrice

Ecco qui una guida pratica e veloce, attraverso il cui aiuto poter essere in grado di imparare come e cosa fare, per lavare i capi che sono acrilici, in lavatrice, senza però incorrere in errori e possibili disastri, che finirebbero per compromettere...
Ristrutturazione

trasformare un vecchio tavolo in un sottolavello

Se si ha a disposizione un vecchio tavolo che è davvero irrecuperabile si può trasformare con l'utilizzo di un seghetto, viti da legno e con l'aggiunta di pannelli di multistrato. Con un po' di impegno e tanta fantasia si riesce ad ottenere un sottolavello...
Economia Domestica

Come decorare un dondolo shabby

Come vedremo nel corso di questo interessante tutorial dedicato al fai da te, con un minimo investimento economico e una minima competenza manuale con il decoupage, è possibile decorare gli oggetti in stile shabby, scegliendo in particolare un dondolo...
Ristrutturazione

Come scegliere il materiale della vasca idromassaggio

La vasca da bagno, in particolare quella con l'idromassaggio, ci fa pensare sempre a caratteristiche quali comfort, benessere e relax. Molti di noi possiedono una vasca standard nel proprio bagno, o addirittura un box doccia e spesso scelgono di ristrutturare...
Ristrutturazione

Come decorare un soffitto a cassettoni

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, che sono dei veri intenditori ed anche amanti del metodo del fai da te, a capire come poter decorare un soffitto a cassettoni, il tutto con le nostre mani e con la nostra fantasia. Iniziamo subito...
Arredamento

Come decorare un vecchio armadio con la tecnica del decapè

Il recupero di un vecchio armadio, riportandolo al colore originale del suo legno, è un lavoro realizzabile anche in casa. Con la tecnica del decapé riusciremo a rinnovare decorare un mobile a cui doneremo nuova luce. Un recupero che si può fare in...
Ristrutturazione

Come fare il tamponato

In questo articolo vedremo come fare il tamponato. Tale tecnica è una di quelle maggiormente veloci ed anche semplici, dipingendo i muri di casa ottenendo un risultato moderno ed originale, facendo poca fatica. Non dovrà essere ricoperta interamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.