Come pulire le setole della scopa

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Ecco una guida pratica e veloce, attraverso la quale puoi imparare come pulire e igienizzare, in maniera perfetta, le setole della tua scopa. Avere sempre una scopa pulita è importante non solo per la pulizia della casa, ma anche per l'igiene e la sanitizzazione. Una scopa sporca non solo non pulisce bene, ma è luogo di raccolta di microbi e batteri che nello sporco e nella polvere posso proliferare. Allo stesso modo dell'aspirapolvere, la scopa è uno degli oggetti per la pulizia più sporchi e traacurati che ci siano in qualsiasi appartamento. Non si pensa mai a pulirla o a lavarla, ma la si riutilizza volta dopo volta, senza preoccuparsene, se non quandob è così conciata male, da richiedere un intervento urgente e immediato. Con questa guida vedremo come fare la pulizia della scopa e come renderla sanificata per non avere un ricettacolo di germi, microbi e batteri. Una pulizia così approfondita di scopa, e anche aspirapolvere, è indicata anche per evitare difficoltà a chi soffre di allergie alla polvere.

28

Occorrente

  • scopa
  • giornale
  • guanti di gomma
  • secchio
  • acqua
38

Pulizia della scopa in modo grezzo

Un primissimo metodo di pulizia, che porta via la sporcizia più grossa, consiste nello strofinare vigorosamente la scopa contro la ringhiera del vostro balcone o terrazzo, sempre se il vostro appartamento ne dispone. Questo passaggio permette di fare una prima pulizia sommaria della scopa eliminando matasse di polvere e capelli. Quando lo fate però dovete prestare attenzione a non creare problemi al vicino del piano di sotto, poiché non sarebbe contento della caduta di immondizia sulla sua testa! Allo stesso modo dovrete fare attenzione se il vostro balcone da sulla strada e sotto avete automobili posteggiate. Ricorrete a questo primo gradino per la pulizia della scopa esclusivamente se risiedete in un appartamento al pian terreno, per non incorrere in spiacevoli diverbi tra inquilini, oppure se abitate da soli in una villetta o se non c'è nulla sotto.

48

Scopa di saggina

Se la scopa è di saggina, il trattamento sarà molto semplice ed efficace. Per pulire le sue setole, infatti, basterà strofinarle fortemente su un suolo duro e meno sporco possibile, come ad esempio l'asfalto di un cortile, per poi concludere l'operazione con il getto d'acqua proveniente da una lunga canna di gomma, tipicamente utilizzata per bagnare il giardino. Se non aveve una canna riempite un secchio d'acqua e rovesciatelo sulle setole della scopa, muovendole e schiacciandole a destra e a sinistra per una puizia un po' più in profondità. Una volta pulita appoggiatela ad un muro capovolta fino a che le setole non saranno completamente asciutte. A quel punto potrete utilizzarla nuovamente, come se fosse nuova.

Continua la lettura
58

Scopa di casa

Con la scopa casalinga la pulizia è un po' differente. Se avete potuto utlizzare la ringhiera del balcone la scopa sarà già un po' più pulita e potrete passare al lavaggio, altrimenti ecco come procedere. Infilate un paio di guanti e procuratevi un sacchetto di plastica e un foglio di giornale. Con le mani togliete tutto il grosso dello sporco, polvere e capelli, dalla scopa e infilatelo nel sacchetto, così eviterete che si annidi di nuovo in qualche parte della casa. Ci sarà anche dello sporco che nell'operazione sarà caduto sul foglio di giornale. Accartocciatelo e buttato nel sacchetto. Una volta fatto svitate il manico e passate al lavaggio delle setole. Utilizzate un secchio pieno di acqua solo a metà nel cui immergere la parte della scopa con le setole. Piegate le setole a destra e a sinistra, Dipanatele con una mano in moda da liberarle il più possibile da sporco, batteri e germi. Le setole della scopa sono sintetiche, quindi non si rovineranno a contatto con l'acqua. Per una migliore pulizia e sanitizzazione potete aggiungere qualche goccia di disinfettante o detersivo igienizzante. Una volta pulite le setole sgocciolatele e lasciatele asciugare.

68

Frequenza di pulizia

Più la scopa viene utilizzata più si sporcherà e quindi occorrerà provvedere alla sua pulizia più di frequente. Liberare la scopa dalla sporcizia è molto più usuale che lavarla. Il lavaggio della scopa, anche se può essere ritenuto poco necessario, o noioso, è comunque un lavoro da fare almeno una volta al mese perché; come dicevo, tra le setole si annidano non solo sporco, ma che batteri e microbi. Anche l'aspirapolvere ha una scopa, sebbene differente e anche l'aspirapolvere va pulito e sanitizzzato in modo simile regolarmente.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Sanitizzare la scopa una volta al mese
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire i tappeti con la scopa a vapore

Sporco e macchie che attaccano in profondità i tappeti, oltre ad essere poco gradevoli dal punto di vista puramente estetico, possono provocare gravi danni alle fibre e all'imbottitura protettiva. A queste problematiche, si aggiunge l'eccessiva polvere,...
Pulizia della Casa

Come usare una scopa a vapore

La casa è il luogo dove riposarsi e stare bene in famiglia. I batteri si possono formare facilmente, e così possono subentrare le infezioni. Quindi è importante mantenere pulito il luogo in cui viviamo. Tra gli elettrodomestici che si trovano in casa,...
Pulizia della Casa

Come pulire le fessure delle tapparelle

Le tapparelle sono un sistema di protezione delle finestre molto semplice ed efficace. Generalmente è anche il sistema più comodo perché occorre ben poca manutenzione. Anche quando si rompono sono facili da aggiustare. Non occorre infatti cambiare...
Pulizia della Casa

Come pulire scope, spugne e stracci

Anche se può sembrare una considerazione del tutto superflua, ma anche strumenti che ogni giorno utilizziamo per la pulizia della nostra casa vanno a loro volta puliti di tanto in tanto. Generalmente, questa operazione viene eseguita abbastanza raramente,...
Pulizia della Casa

Come pulire le scale in marmo lucidato

Le scale in marmo lucidato sono sinonimo di eleganza e di raffinatezza ma per poterle tenere sempre al massimo del loro splendore occorre utilizzare alcuni accorgimenti. Un detersivo troppo aggressivo utilizzato per la loro pulizia potrebbe infatti danneggiarle...
Pulizia della Casa

Come pulire il pavimento in graniglia

La graniglia è un materiale utilizzato per produrre pavimenti di aspetto ottocentesco, davvero molto belli ed eleganti. Si ottiene da una composizione di cemento e scaglie di marmo, le quali sono aggiunte alla fine del composto e quindi arrotolate sulla...
Pulizia della Casa

Come pulire una caldaia a legna

Una caldaia a legna necessita di pulizia almeno una volta al mese. Questa si può riempire con molta facilità di fuliggine e di pezzi di legno che non sono completamente bruciati, creando un potenziale pericolo di incendio, oltre al riscaldamento inefficiente....
Pulizia della Casa

Come pulire le spazzole per abiti

Le spazzole per gli abiti servono per rimuovere i pelucchi e la polvere dai tessuti; inoltre, sono presenti in commercio in materiali differenti, poiché in base al tipo di stoffa è necessario impiegare le setole giuste. Queste possono essere morbide...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.