Come pulire le sedie di legno colorate

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il legno è un materiale ricavato dai fusti delle piante, in particolare dagli alberi. Si ricava sia dalle conifere sia dalle latifoglie. Le piante che non producono legno sono dette erbacee. Per essere utilizzato, il legno va tagliato e stagionato od essiccato. Sono molteplici gli utilizzi del legno: riscaldamento e cucina, costruzione di strutture (tavole e travi), realizzazione di elementi per l’edilizia (parquet, perline, ecc.) e mobili. Scomposto in fibre, dal legno si ottiene la carta. Il legno è suddiviso in tenero e duro. Questa suddivisione può essere fuorviante, alcuni legni duri sono più teneri di quelli definiti teneri, mentre alcuni teneri sono più duri dei duri. Il colore del legno cambia in funzione della specie dalla quale proviene, diversa è la densità e diverse sono le caratteristiche della venatura. I differenti tipi di legno sono di differenti qualità e valore. Ma come si pulisce il legno? In questa guida, ci occuperemo di un elemento di arredo presente in ogni casa: le sedie. Le sedie sono un elemento di arredo molto importante, devono essere soprattutto comode, ma se sono anche belle meglio! Nelle righe che seguono vi proporrò una serie di rimedi naturali (sono quelli che preferisco) per pulire delle sedie di legno colorate.

26

Occorrente

  • Acqua calda, aceto bianco (o di mele), bicarbonato, cera d'api, straccio morbido, spazzola a setole morbide
36

Pulire il legno con acqua e aceto bianco (o di mele)

L’aceto può essere usato per pulire sia il legno laccato che quello naturale. Con poche semplici mosse otterremo degli ottimi risultati. Prendete uno straccio imbevuto di una soluzione costituita da parti uguali di acqua calda (non bollente) e aceto. Passate lo straccio sulla superficie del legno da pulire. Ripassate subito con uno straccio morbido e asciutto ed il vostro legno sarà sgrassato e pulito.

46

Pulire il legno con bicarbonato

Il bicarbonato è ottimo quando si tratta di pulire il legno. Aggiungete del bicarbonato di sodio nei punti da pulire, spruzzate una soluzione costituita da parti uguali di acqua calda (non bollente) e aceto. Lasciate agire per un paio di minuti per poi rimuovete il tutto con uno straccio morbido.

Continua la lettura
56

Pulire il legno con la cera d'api

La cera d'api è un ottimo lucidante naturale, dona una finitura setosa e protegge il legno perché va a chiudere i pori dell’essenza legnosa (a meno che non si tratti di mobili laccati). Passate uno strato di cera d’api con una spazzola a setole morbide sul legno, ma fate attenzione a non rigare la superficie. Asportate delicatamente con una paglietta la cera in eccesso. Dopo qualche minuto pulite con un panno morbido (meglio se di lana), rimuovendo accuratamente la cera dalla superficie.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Nel caso specifico, essendo le sedie colorate, mi sento di suggerire il terzo rimedio. Il legno sarà pulito ed i colori ravvivati!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire le sedie in ferro battuto

Le sedie in ferro battuto sono dei complementi d'arredo indicati soprattutto per le case con un arredamento in arte povera oppure in stile classico, poiché conferiscono più importanza all'arredamento. In genere per pulire questo tipo di sedie esistono...
Pulizia della Casa

Come pulire le sedie di tela

Come pulire le sedie di tela o di tessuto, soprattutto non sfoderatili non è più un problema. Grazie a questa semplice infatti, potrete ravvivare i colori e smacchiare le sedie in un batter d'occhio, con delicatezza e usando prodotti che si trovano...
Pulizia della Casa

Come pulire le sedie di velluto

La casa rappresenta il luogo dove ci sentiamo a proprio agio. In base ai nostri gusti possiamo personalizzare la nostra casa. Gli stili che si possono scegliere sono vari, troviamo lo stile classico, lo stile minimal, lo stile etnico, lo stile moderno...
Pulizia della Casa

Come pulire e smacchiare sedie, poltrone e divani

Avete mai pensato a quanta polvere e sporco catturano le imbottiture di sedie, poltrone e divani, siano essi in pelle o tessuto? Anche questi complementi di arredo hanno bisogno di essere puliti con regolarità, non solo quando si macchiano. In questa...
Pulizia della Casa

Come pulire le sedie in alluminio

L'alluminio è un metallo dal colore grigio tendente all'argento che si ricava dall'estrazione della bauxite. È parecchio leggero ed al contempo molto resistente. È duraturo e non è soggetto a corrosione. Questo avviene grazie alla pellicola di ossido...
Pulizia della Casa

Come pulire le sedie di vimini

Il vimine è il ramo del Salix viminalis. La raccolta si fa in primavera fra marzo e maggio e in inverno  da novembre a marzo, per mezzo del falcetto o del seghetto. L'arte d'intrecciare vimini è piuttosto antica ed anche particolarmente diffusa. I...
Pulizia della Casa

Come pulire le sedie di paglia

Molto spesso nelle nostre cucine sono presenti la classiche sedie di paglia. Questo genere di sedia necessita di una manutenzione particolare per allungarne la vita. Infatti la presenza della paglia rappresenta un piccolo ostacolo che bisogna tenere in...
Pulizia della Casa

Come lucidare il legno con effetto antico con cere colorate

Se gironzolando per i mercatini delle pulci e dell'usato o nel frugare in soffitta e in cantina doveste trovare un mobile antico in legno ed intendete ravvivarlo come colore, lo potete fare in un modo piuttosto economico; inoltre, ci impiegherete davvero...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.