Come pulire le pentole in coccio

Tramite: O2O 27/08/2020
Difficoltà: media
18

Introduzione

Le pentole in coccio hanno sempre avuto un loro fascino. Questi utensili infatti venivano utilizzati in passato. Attualmente sono pochissime le persone che cucinano con pentole in coccio. Queste ultime mantengono il calore anche dopo che è stato spento il fuoco. Inoltre, assicurano una cottura dolce ed omogenea. La pentola di coccio è perfetta per cuocere minestre di verdure, sughi, risotti, stufati di carne e di ortaggi, legumi e cereali. Tutti i cuochi più famosi garantiscono che il cibo non ha lo stesso sapore se viene cotto in una pentola a pressione rispetto a quella di terracotta. La manutenzione di questo materiale è un po' diversa da quella del metallo. Generalmente le pentole in coccio sono smaltate per cui è sconsigliato l'acquisto di quelle prive di smalto e porose. Le pentole in coccio si possono utilizzare con tutti i piani di cottura. Leggendo questo breve tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette informazioni su come pulire le pentole in coccio. Ecco allora di seguito le indicazioni necessarie.

28

Occorrente

  • Pentola di terracotta
  • Acqua
  • Sale fino
  • Aceto
  • Aglio
  • Candeggina
  • Spugnetta anti-graffio
38

Acqua

Dopo aver acquistato una pentola di questo tipo bisogna svolgere alcune operazioni preliminari prima di iniziare a cucinare. Infatti, la terracotta appena uscita dalla fabbrica è ancora fragile in quanto è stata trattata ad altissime temperature ed è quindi secca. Quello che bisogna fare è abbastanza semplice. Bisogna lasciare la pentola completamente immersa in acqua fredda per 24 ore. Così facendo si riesce a reidratare la terracotta. Infatti, la pentola a contatto con l'acqua sprigiona delle bollicine verso la superficie. Al termine di questa operazione si deve far asciugare per 4/5 ore la pentola all'aria aperta. Bisogna posizionarla semi-rovesciata, con il fondo verso l'alto e la bocca non completamente appoggiata. In questo modo l'umidità può evaporare liberamente.

48

Aglio

A questo punto bisogna impermeabilizzare la pentola. Per eseguire questa operazione non è necessario l'utilizzo di prodotti chimici oppure di smalti vari. Tutto quello che bisogna fare è prendere uno spicchio d'aglio e strofinare più volte sulla superficie di cottura. In questo modo l'aglio ostruisce i microfori della terracotta ed evita che si possono depositare dei residui del cibo che è stato cucinato. Successivamente bisogna lasciare asciugare la pentola di coccio per circa 2 ore. Una volta asciugata si deve lavare con acqua e detersivo per piatti. A questo punto la pentola è pronta per essere utilizzata.

Continua la lettura
58

Spargifiamma

Prima di accendere il fuoco bisogna avere una piccola accortezza in quanto le pentole in coccio sono sensibili agli shock termici. Per tale motivo si deve utilizzare uno spargifiamma. Quest'ultimo fa sì che il calore non si concentri in un solo punto. Senza l'utilizzo dello spargifiamma si corre il rischio di fare attaccare il cibo al fondo della pentola. Nel peggiore dei casi poi il cibo si può anche bruciare.

68

Pulizia

Dopo che la pentola di coccio è stata utilizzata bisogna pulirla con prodotti naturali e non chimici. In particolare si possono utilizzare aceto e sale fino. Questi prodotti non intaccano il materiale. Bisogna preparare una soluzione acquosa con questi ingredienti e successivamente strofinare accuratamente la pentola con una spugna anti-graffio. Quest'ultima infatti è indispensabile specialmente se la terracotta è smaltata. Se i residui di cibo sono ancora attaccati conviene mescolare una parte di candeggina con acqua e far bollire il composto per alcuni minuti.
L'ultimo avvertimento è quello di preferire i mestoli in legno a quelli in ferro e di non aggiungere alimenti freddi durante la cottura- Lo sbalzo di temperatura può causare fratture nel coccio.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • informarsi sempre dal venditore per un corretto utilizzo della pentola
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire le pentole antiaderenti

In cucina si utilizzano molteplici accessori per cucinare. Gli accessori più utilizzati oltre che piatti, bicchieri e posate, sono le pentole. Questo perché è l'accessorio che serve per cucinare le pietanze. Quando dobbiamo pulire le pentole antiaderenti,...
Pulizia della Casa

Come Pulire Le Casseruole E Le Pentole

Pentole e casseruole sono indispensabili in cucina. Per far durare e tenere in buono stato le pentole e le casseruole occorre molta dedizione. In questa guida vedremo come pulire le casseruole e le pentole. Citeremo tutti i prodotti da utilizzare. Forniremo...
Pulizia della Casa

Come pulire le pentole in acciaio

Pulire le pentole in acciaio è una della maggiori difficoltà che si riscontra in cucina, sia per l'eccesso di incrostazioni che spesso rimangono sul fondo, sia per le macchie che restano su tutta la superficie, essendo l'acciaio un materiale ottimo...
Pulizia della Casa

Come pulire al meglio le pentole di rame

Anche se la presenza di pentole in rame all'interno delle abitazioni è sempre più rara, alcuni continuano ad usarle per la loro buona conducibilità termica; il calore infatti si diffonde in maniera uniforme per tutta la pentola. Molti inoltre pensano...
Pulizia della Casa

Come pulire le pentole in ceramica

Le pentole e le padelle in ceramica sono ormai sempre più diffuse in cucina, dovuto al fatto che il loro rivestimento interno non fa attaccare i cibi e, soprattutto la ceramica è un buon conduttore di calore e, fa sì che il calore si propaghi in maniera...
Pulizia della Casa

Come pulire le pentole in acciaio inox

Le pentole in acciaio inox (dal francese inossidabile), grazie alla loro composizione a base di ferro e carbonio, si caratterizzano per la solidità, per l'intensa resistenza all'usura e all'ossidazione, che le rende adeguate alla cottura di svariate...
Pulizia della Casa

Come pulire le pentole in alluminio

In questo articolo di oggi vedremo come pulire le pentole in alluminio. Gli esperti considerano tali pentole, in cucina, tra i migliori materiali per la preparazione delle pietanze. Per mantenerle però sempre nella massima efficienza, sarà necessario...
Pulizia della Casa

Come pulire le padelle e le pentole annerite

A volte per negligenza, a volte per dimenticanza, capita che pentole e padelle si anneriscano in maniera apparentemente irreversibile. A meno che non siano carbonizzate, smacchiarle e ridar loro la brillantezza originaria è fortunatamente possibile....