DonnaModerna

Come pulire le pareti pitturate con vernici lavabili

Tramite: O2O 23/06/2021
Difficoltà: media
19

Introduzione

Nel caso in cui si abbia l'esigenza di ridipingere l'interno della propria casa o solo qualche stanza, è possibile optare per quella tipologia di vernici che prendono il nome di "lavabili". Questa definizione indica che, con specifici solventi, è possibile ridonare alla pittura luminosità e freschezza e, nello stesso tempo è anche possibile procedere con il lavaggio delle pareti quando si sporcano e si devono pulire, per esempio, con una spugna. Nei passaggi della seguente guida, provvederò a spiegare come pulire nel migliore dei modi le pareti pitturate con vernici lavabili. La procedura richiede sicuramente un po' di tempo, ma non è particolarmente complicata.

29

Occorrente

  • Pittura coprente
  • Panno asciutto
  • Detergente
  • Succo di limone
  • Sapone neutro
39

Rimuovere la polvere

Come primo passaggio è indispensabile, prima di procedere con il lavaggio del muro della stanza alla quale si desidera ridonare splendore, rimuovere tutta la polvere che si è andata ad accumularsi nel tempo. Per effettuare questa operazione, ci si può avvalere dell'ausilio di un panno asciutto, il quale deve essere passato su tutta la superficie interessata. Questo è un passaggio fondamentale che permetterà alla parete di accogliere il nuovo colore nel migliore dei modi e la pittura stessa aderirà perfettamente sulla superficie stessa non appena si provvederà a ridipingere la parete.

49

Utilizzare la scopa sulle pareti

Durante lo svolgimento della procedura illustrata al passaggio precedente, soprattutto se i tetti sono molto alti, si potrebbe trovare difficoltà nel raggiungere le zone più alte e fuori mano. In questo caso ci si deve avvalere necessariamente dell'aiuto di una scopa, anche allungabile se possibile. La scopa deve essere preventivamente coperta con un panno, per fare in modo di rimuovere l'eccesso di polvere. Dopo aver lavato via la polvere dalla superficie, si deve provare a passare un panno imbevuto di acqua, soprattutto se le pareti risultano particolarmente sporche. Di solito questo tipo di operazione è sufficiente per ridonare freschezza al muro. Se non si dovesse ottenere il risultato desiderato, si deve ricorrere per forza a ridipingere la superficie della parete.

Continua la lettura
59

Utilizzare il detergente per eliminare le macchie

Nel caso in cui il risultato non fosse soddisfacente, oppure nel caso in cui il muro presenti qualche macchia, prima di procedere con la pittura si devono eliminare tutte le macchie, altrimenti si rischia di vederle riemergere non appena si asciugherà la pittura (a meno che non si tratti di una pittura molto coprente). Per fare questo, ci si deve procurare un detergente adeguato, anche se si dovrà porre particolare attenzione all'etichetta. È possibile utilizzare un detergente neutro, allo scopo di evitare di rischiare di danneggiare la pittura, in quanto le vernici lavabili sopportano l'acqua ma certamente non i detergenti aggressivi.

69

Eliminare le macchie sulle pareti con il succo di limone

Un valido sistema per eliminare per eliminare le macchie accumulatesi nel tempo sulle pareti, consiste nell'utilizzare il succo di limone. Proprio il succo di limone è molto indicato per le macchie più evidenti e ostinate, che risultano più difficili da eliminare con altri metodi. Il succo di limone stesso deve essere applicato in maniera uniforme direttamente sull'area da pulire. Fatto il tutto, si deve attendere il tempo necessario affinché il tutto possa agire, all'incirca un'ora. Trascorso questo tempo, si deve risciacquare abbondantemente con l'acqua ed il sapone neutro.

79

Lavare le pareti per eliminare i segni di mobili e quadri

Le pareti vanno lavate accuratamente nel caso in cui vi siano i segni dei mobili e dei quadri. Per fare il tutto, si deve prendere una spugna imbevuta in una soluzione di acqua e sapone neutro o, in alternativa, una soluzione di acqua e bicarbonato. La spugna va strizzata molto bene e, successivamente, va passato un panno umido per fare in modo di eliminare tutte le tracce di sapone che si sono accumulate. Nel caso in cui non si possano lavare le pareti, si deve agire esclusivamente dove ci sono i segni dei mobili e dei quadri, ad esempio gli aloni. Per ottenere un buon risultato, si deve usare il dentifricio che deve essere strofinato sulle zone interessate. Lasciare agire il tutto in pochi minuti e quindi risciacquare con un panno leggermente umido.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si può usare anche il bicarbonato per pulire le pareti, ma in questo caso bisogna fare attenzione affinché le pareti stessi non si graffino.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire le pareti di casa: 10 consigli per eliminare sporco

Per avere una casa pulita bisogna dedicarsi periodicamente alle pulizie profonde. Non soltanto pavimenti, mobili e vetri, ma anche le pareti della propria abitazione necessitano di cure ed attenzioni. Esse sono una parte della casa a cui non si pensa...
Pulizia della Casa

Come pulire le pareti in marmo della doccia

Elementi di tale tipologia sono una scelta di grande stile per le pareti della doccia, ed è presente in molte case di lusso, conferendo ad esse molta classe ed eleganza. Per queste ragioni è importante pulirle per bene per mantenerle intatte nel lungo...
Pulizia della Casa

Come pulire le pareti in vetrocemento

Detti impropriamente di "vetrocemento", questi mattoncini in vetro trasparenti, si presentano in svariate dimensioni, forme, colori e gradi di trasparenza. Il loro utilizzo è piuttosto diffuso per la loro eleganza, la loro robustezza e la loro praticità:...
Pulizia della Casa

Come pulire le pareti di casa

Le pareti di casa sono frequentemente soggette a macchie naturali, accidentali, o provocate dall'usura. Pertanto c'è la possibilità che possono sorgere delle muffe, o che possano venire dipinte dai bambini quando sono all'opera con i pennarelli o matite,...
Pulizia della Casa

Come pulire scritte con colori a pastello su porte e pareti

Chi ha in casa un futuro Picasso alzi la mano. Se questi futuri Picasso prediligono esprimere la loro creatività sui porte e pareti, state leggendo la guida corretta. Per una motivazione assai sconosciuta, i bambini amano i muri e i mobili quando si...
Pulizia della Casa

Come togliere le macchie dalle pareti

La maggior parte delle pareti di casa oggi sono verniciate con pitture lavabili e, quindi facili da pulire in caso di macchie accidentali. Tuttavia, le tipologie di macchie sono molteplici: da quelle derivanti da prodotti alimentari, a quelle causate...
Pulizia della Casa

Come lavare le pareti di casa

Quando si fanno le famigerate "pulizie di primavera" si tolgono le tende e si lavano; si detergono i vetri delle finestre, si spolverano i mobili e si lavano con cura i pavimenti. C'è però una parte della casa a cui non si pensa molto spesso ma che...
Pulizia della Casa

Come rimuovere la tinta per capelli dalle pareti

Molto spesso capita che quando si effettua la tinta dei capelli alcune gocce del prodotto schizzano sulle piastrelle e sulle pareti della stanza da bagno, e nel primo caso la superficie smaltata si può pulire con acqua calda ed una spugna. Viceversa...